Completamente a sorpresa e senza nessun preavviso, Riot ha svelato la splashart e la biografia di Zeri, il nuovo tiratore di League Of Legends.

Nonostante questo, però, non si sono stati ancora mostrate le abilità e nemmeno una data d’uscita prevista.

Probabilmente tutto sarà presentato durante lo streaming del 7 gennaio, durante il quale saranno ufficializzate molte delle novità in arrivo. Insomma, l’azienda vuole iniziare il 2022 con il botto, mostrando già da subito le sue carte più importanti.

Andiamo a vedere chi è il nuovo campione del gioco, attingendo alla sua biografia e capendo cosa potrebbe fare all’interno di League Of Legends.

La biografia di Zeri

Zeri è una ragazza di umili origini, nata da una famiglia della classe operaia di Zaun. Ha la capacità di creare armi usando la magia elettrica completamente da sola, ed i suoi poteri sono uno specchio delle sue emozioni. Zeri è una persona ricca di passioni, e quando combatte si “porta dietro l’amore della sua famiglia e della sua casa”.

La magia ha sempre fatto parte della vita di Zeri, fin dalla sua nascita, ed i suoi poteri e la sua personalità elettrica hanno sempre influenzato le persone che le stanno accanto. Molti la amano, mentre altri la considerano totalmente fastidiosa dato che può causa dei danno piuttosto seri quando le sue emozioni diventano troppo forti.

Ma nonostante questo, un grave incidente l’ha aiutata a trovare un posto nel mondo, donandole anche uno scopo per poter utilizzare i suoi poteri al meglio. Un giorno, infatti, i baroni chimici di Zaun hanno causato un enorme terremoto durante degli scavi, facendo collassare diversi edifici ed intrappolando le persone dentro.

Zeri ha usato i suoi poteri per dare una mano a chi era rimasto vittima dell’evento, ma non era in grado di risolvere tutti quei problemi da sola. A causa di questa ragione, Zeri ha deciso di voler fermare i baroni chimici a tutti i costi, per evitare altri incidenti del genere.

Purtroppo la potenza dei baroni era troppa anche per lei, che alla fine è stata soverchiata dai suoi nemici. Ma la sua volontà di lottare non era comunque stata spenta e non era più sola. La madre, infatti, le ha costruito un fucile completamente nuovo, che può incanalare i poteri di Zeri ed usarli come munizioni.

Inoltre, sembra che Ekko abbia qualche sorta di legame con lei, dato che è l’unico campione ad essere inserito all’interno della sua biografia. Al momento non è chiaro quale sia il rapporto tra i due, ma lo scopriremo sicuramente in seguito.

Correlato:I nuovi piani di gioco di League of Legends per il 2022: includono rielaborazioni di Ahri e Janna