Spotify apre il suo formato radiofonico ai creatori indipendenti

L'azienda sta mettendo a disposizione dei creatori globali il formato, che chiama "Musica + Talk", attraverso il suo software di podcasting Anchor

65

Lo scorso autunno, Spotify ha introdotto un nuovo formato che combinava il commento parlato con la musica, consentendo ai creatori di riprodurre l’esperienza radiofonica di ascoltare un DJ o un giornalista musicale che condivideva la propria prospettiva sui brani che avrebbero poi suonato.

Oggi, l’azienda sta mettendo a disposizione dei creatori globali il formato, che chiama “Musica + Talk”, attraverso il suo software di podcasting Anchor.

I creatori che vogliono offrire questo tipo di esperienza audio mista possono ora farlo utilizzando il nuovo strumento “Musica” in Anchor, che fornisce l’accesso al catalogo completo di Spotify di 70 milioni di tracce che possono inserire nei loro programmi audio parlati.

Spotify ha affermato che questo nuovo tipo di spettacolo continuerà a compensare l’artista quando la traccia viene trasmessa in streaming, come farebbe altrove sulla piattaforma di Spotify.

Inoltre, gli utenti possono anche interagire con il contenuto musicale all’interno degli spettacoli come farebbero altrimenti, ad esempio mettendo mi piace alla canzone, visualizzando più informazioni sulla traccia, salvando la canzone o condividendola.

Gli spettacoli stessi, nel frattempo, saranno disponibili per gli ascoltatori Spotify gratuiti e Premium. Gli abbonati paganti ascolteranno le tracce complete durante l’ascolto di questi spettacoli, ma gli utenti gratuiti ascolteranno solo un’anteprima di 30 secondi delle canzoni, a causa dei diritti di licenza.

Il formato ricorda in qualche modo le storie di Pandora, a sua volta una combinazione di musica e podcast, introdotto nel 2019. Tuttavia, nel caso di Pandora, l’obiettivo era consentire agli artisti di aggiungere i propri commenti alla musica, come parlare dell’ispirazione per una canzone, mentre Spotify consente a chiunque di annotare le proprie playlist preferite con commenti audio.

Dal lancio dello scorso anno, il prodotto è stato leggermente modificato in risposta al feedback degli utenti, afferma Spotify.

Gli spettacoli ora offrono una distinzione visiva più chiara tra i segmenti di musica e conversazione durante un episodio e includono anteprime musicali nelle pagine degli episodi.

Ad oggi, i creatori hanno prodotto “decine di migliaia” di spettacoli utilizzando il formato, ha detto Spotify a TechCrunch, ma la società non fornisce numeri esatti in questo momento.

La possibilità di creare spettacoli Music + Talk era precedentemente disponibile in mercati selezionati prima di questo lancio globale, inclusi Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Irlanda, Australia e Nuova Zelanda.

Con l’espansione, i creatori in una serie di altri importanti mercati stanno ora ottenendo l’accesso, tra cui Giappone, India, Filippine, Indonesia, Francia, Germania, Spagna, Italia, Paesi Bassi, Svezia, Messico, Brasile, Cile, Argentina e Colombia. Parallelamente all’espansione, anche il catalogo di programmi originali Music + Talk di Spotify crescerà oggi, con l’aggiunta di nuovi spettacoli da Argentina, Brasile, Colombia, Cile, India, Giappone e Filippine.

Spotify inizierà anche a commercializzare più pesantemente la funzione con il lancio del proprio Spotify Original chiamato ” Music + Talk: Unlocked “, che offrirà suggerimenti e idee per i creatori interessati a provare il formato.