I sonnellini pomeridiani possono aumentare la tua agilità mentale: ecco perché

57

I ricercatori affermano che le persone di età superiore ai 60 anni che fannoo un sonnellino pomeridiano ottengono risultati migliori nei test cognitivi rispetto alle persone che non lo fanno.                                 I sonnellini pomeridiani possono aumentare la tua agilità mentale: ecco perché

Gli esperti dicono che i sonnellini pomeridiani avvantaggiano le persone di qualsiasi età riposando il cervello e liberando la nostra confusione dai pensieri quotidiani, che il miglior pisolino è dai 10 ai 30 minuti tra le 13:00 e le 15:00. Avvertono inoltre che, i sonnellini più lunghi potrebbero essere un segno che una persona non sta dormendo adeguatamente la notte.

Alcuni vedono una siesta come un segno di pigrizia, bassa energia o addirittura malattia. Un nuovo studio suggerisce che il sonno pomeridiano può renderti mentalmente più acuto se hai più di 60 anni.

Secondo i ricercatori, gli anziani che hanno fatto un sonnellino pomeridiano hanno ottenuto un punteggio più alto in un test cognitivo rispetto a quelli che non hanno fatto un pisolino. Lo studio, pubblicato sulla rivista General Psychiatry, ha esaminato la salute fisica e cognitiva tra 2.214 persone di età superiore ai 60 anni residenti nelle grandi città della Cina.




Di questi, 1.534 hanno fatto regolari sonnellini pomeridiani mentre 680 no

Lo studio osservazionale ha rilevato che i sonnellini hanno ottenuto un punteggio “significativamente più alto” al Mini Mental State Exam (MMSE), un test di screening della demenza standardizzato che include valutazioni delle abilità visuospaziali, capacità di attenzione, risoluzione dei problemi, memoria di lavoro, consapevolezza della posizione e fluidità verbale.

I sonnellini si sono comportati particolarmente bene nelle ultime tre categorie, secondo lo studio condotto dal dottor Lin Sun del Centro per la malattia di Alzheimer e i disturbi correlati presso il Centro di salute mentale di Shanghai e l’Università Jiao Tong di Shanghai.

“Il sonno ha molto a che fare con la tua capacità di apprendere”, ha detto a Healthline Davina Ramkissoon , direttrice del benessere di Zevo Health. “Fare un pisolino aiuta il cervello a riprendersi dal sovraccarico di informazioni. Durante i sonnellini, il tuo cervello cancella le informazioni non necessarie dalle aree di archiviazione temporanea del cervello per prepararlo all’assorbimento delle nuove informazioni”.

Il gruppo di studio – sia i sonnellini che i non sonnellini – ha ottenuto una media di 6,5 ore di sonno notturno. I sonnellini pomeridiani sono stati definiti come il fatto di dormire almeno 5 minuti consecutivi ma non più di 2 ore, in qualsiasi momento dopo pranzo. È stato chiesto quanto spesso dormivano durante una settimana tipica. Le risposte andavano da una volta alla settimana a tutti i giorni.

Un punto debole dello studio è stato che i ricercatori non hanno chiesto ai partecipanti per quanto tempo hanno fatto un pisolino o in quale momento specifico della giornata

“Un pisolino ideale e salutare dovrebbe essere fatto nel pomeriggio tra le 13:00 e le 15:00 e durare da 10 a 30 minuti”, ha detto a Healthline Katherine Hall, un’istruttrice del sonno presso Somnus, un programma guidato di terapia del sonno.

“Se riesci a fare un pisolino nel pomeriggio, ci sono alcuni grandi vantaggi. L’evidenza suggerisce che il pisolino è ottimo per migliorare l’umore, l’energia e la produttività riducendo l’ansia e la tensione fisica e mentale”.




Un breve sonnellino pomeridiano può farti sentire vigile e pronto ad affrontare il resto della giornata senza sensazioni di “inerzia del sonno” – la confusione, il disorientamento e lo stordimento che puoi sentire al risveglio, ha aggiunto.

“Se sei in grado di fare un pisolino per un periodo di tempo leggermente più lungo, diciamo 60 minuti, le prove suggeriscono che sonnecchiare per questa durata può effettivamente aiutare il tuo apprendimento”, ha detto Hall. “Come durante questo pisolino più lungo, il tuo cervello inizierà a trasferire i ricordi dalla tua struttura di detenzione temporanea – l’ippocampo – alla loro casa permanente, la corteccia.”

Secondo un sondaggio del 2009 del Pew Research Center, più di 1 americano su 3 fa un pisolino ogni giorno. Il dottor Abhinav Singh, uno specialista in medicina del sonno e membro del comitato di revisione medica per SleepFoundation.org, ha detto a Healthline che mentre altri studi hanno dimostrato che i sonnellini pomeridiani migliorano l’agilità mentale, non è chiaro che i sonnellini possano prevenire il declino cognitivo con l’avanzare dell’età.

“Chiunque può trarre vantaggio da un breve pisolino a metà pomeriggio, soprattutto se cronometrato con il suo naturale tuffo circadiano”, ha detto Singh. “È stato dimostrato che i sonnellini brevi (meno di 30 minuti circa) aumentano la vigilanza, migliorano le prestazioni cognitive e migliorano l’umore per il resto della giornata. Tuttavia, i sonnellini più lunghi possono essere problematici. Due ore suggeriscono che più patologia potrebbe essere nascosta e sta portando alla necessità di un maggiore sonnellino.”

“Se ti ritrovi spesso a fare un pisolino per [più di 1 ora], potrebbe essere un segnale che la quantità e/o la qualità del sonno notturno non è sufficiente. Molti disturbi del sonno potrebbero nascondere e impoverire la quantità e/o la qualità del sonno… Potrebbero essere in gioco anche cattive abitudini di sonno. Questo è spesso notato nell’era degli schermi e delle luci intense e delle lunghe ore di lavoro”, ha aggiunto.

“Negli anziani, le condizioni mediche e/o i farmaci usati per curarli possono anche influire sulla qualità e sulla quantità del sonno”, ha detto Singh. “Alcuni farmaci per la pressione sanguigna, farmaci per l’artrite, rilassanti muscolari e alcuni farmaci per la salute mentale possono avere un impatto negativo sulla qualità del sonno.”

“Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se la necessità di dormire di più tra gli anziani – incluso più sonnellini – è un segno del corpo che tenta di compensare l’aumento dell’infiammazione correlata al declino cognitivo e alla demenza.” ha detto Singh.
“È il cambiamento neurodegenerativo (come la demenza) che causa il disturbo del sonno/veglia, o è il contrario?”
I sonnellini pomeridiani possono aumentare la tua agilità mentale: ecco perché
I sonnellini pomeridiani possono aumentare la tua agilità mentale: ecco perché