Snoop Dogg: nuova collaborazione con Dr. Dre

100

Snoop Dogg è un uomo dai molti talenti che continua a innovare attraverso la sua musica e i suoi sforzi imprenditoriali.

In onore della sua recente collaborazione con BIC, che ha visto lui e Martha Stewart riuniti, ora riapre gli affari musicali insieme a Dr.Dre per “No Limit Topp Dogg & Tha Last Meal”.

“Se metti insieme le leggende della costa occidentale, succederà sempre qualcosa di grandioso”, spiega Snoop Dogg, sul prossimo lavoro, il Progetto Westmore. “Questo è il momento perfetto perché ognuno di noi porta idee nuove e autentiche sul tavolo.

Tutti e quattro insieme? È magico. E ne ho sempre un paio di idee per Wiz Khalifa”, aggiunge.

Snoop è pronto per un altro anno prolifico sul fronte musicale. Eppure, data la sua vasta discografia che abbraccia diversi decenni e dinastie musicali, è sembrato opportuno guardare indietro ad alcuni degli amati album di Snoop: No Limit Top Dogg e Tha Last Meal, pubblicati rispettivamente nel 1999 e nel 2000.




Evidentemente, quelle produzioni hanno segnato una reunion con il Dr. Dre dopo una pausa collaborativa. “Dre e io siamo una famiglia”, riflette Snoop.

“È stato fantastico tornare con lui. Ogni volta che siamo insieme, lo facciamo in grande. Stavo passando molto durante la mia vita in quel momento e abbiamo finito per fare dei veri classici”.

Classici come “Bitch Please”, “Just Dippin”, “Lay Low” e “Hennessy & Buddah”, canzoni che definirono la nuova era del cameratismo di Dre e Snoop.

Nonostante il suo incredibile catalogo, Snoop non si sofferma mai sul passato, soprattutto per quanto riguarda il suo catalogo. “Non direi che nulla è sottovalutato”, ammette, quando gli viene chiesto se ci sono progetti che ritiene meritino più apprezzamento. “Mi concentro sempre su quello che sto facendo in questo momento e rimango nel presente”.

Un’impresa non facile, visto quanto il Doggfather si è trovato a diramare e perseguire nuove imprese imprenditoriali. “Martha e io siamo una coppia fantastica e riunirci era molto sensato”, dice Snoop, interrompendo la sua decisione di connettersi con BIC.

“L’accendino BIC EZ Reach è vantaggioso per entrambi in modi diversi. Martha lo usa per accendere la griglia, i fornelli e le candele. Io lo uso per accendere candele e altro.”

I fan capiscono già le implicazioni, ma non è questo il unico motivo per cui Snoop ha scelto di collegarsi a BIC. “Amo le candele e le fragranze”, rivela. “Metti dei fiori nel mix e siamo a posto.”

Sebbene la natura di facile accesso dell’EZ Reach possa portare a un aumento delle tasche accendino involontarie, il Doggfather non è del tutto solidale con coloro che trovano la loro attrezzatura strappata durante una sessione di fumo.

“Spetta a te se non c’è più”, avverte. “Stai pronto e non devi prepararti.” Parole sagge da una delle menti appassionate dell’hip-hop, una qualità che condivide con alcuni dei grandi investitori del gioco.




Loda Nipsey, Nas, Diddy, Jay-Z, Cube”, nominando coloro che lo tengono ispirato a gestire gli affari. “Siamo tutti imprenditori e investiamo profondamente nello spazio tecnologico”.