Ricreata la musica dei vichinghi

Ricreata la musica dei vichinghi
Ricreata la musica dei vichinghi

Hai mai pensato a quale musica ascoltavano musica i vichinghi? Un gruppo di  musicisti svedesi ha ricreato la musica dell’antica epoca vichinga e il loro album sta ottenendo grande successo.

Paul Baxter di Delphian Records e Rupert Till dell’Università di Huddersfield, nel Regno Unito, hanno prodotto diversi CD con ricostruzioni di strumenti musicali che hanno tra i 600 e i 4.000 anni.

L’album in questione è “Ice and Longboats: Ancient Music of Scandinavia”,  realizzato dall’Ensemble Mare Balticum svedese. L’obiettivo è stato quello di combinare le voci con le ricreazioni degli antichi strumenti suonati nelle terre norrene.

Il gruppo strumentale, guidato da artisti professionisti specializzati in strumenti antichi, Åke Egevad al flauto, lira, corno e lur, oltre a Jens Egevad alla lira, lur e tamburo a cornice, ha voluto trasmettere gli strumenti suonati dai vichinghi e le voci con cui cantavano.

 

Aprendo con una melodia stranamente semplice sul flauto dolce medievale e passando attraverso fedeli numeri rituali per cetre e tamburi a cornice fino a lussureggianti inni polifonici in lode dei primi santi cristiani scandinavi, il gruppo è riuscito a riprodurre le musiche degli antichi vichinghi.

Ascoltare questa musica meravigliosa ti dà sicuramente la sensazione di essere tornato indietro nel tempo e di essere entrato nell’era vichinga.

La ricreazione della musica antica è molto popolare e offre a molti un’opportunità unica di viaggiare indietro nel tempo e sperimentare suoni del passato.

Artista trasforma strumenti musicali scartati e altri oggetti vintage in lampade