Si incontrano in segreto per orchestrare scandali, complotti omicidi, falsi sbarchi sulla luna e assumere “attori di crisi” per operazioni sotto falsa bandiera. Non si fermeranno davanti a nulla pur di portare a compimento i loro piani per un Nuovo Ordine Mondiale.

Non importa che l’attuale Ordine bavarese degli Illuminati, una società segreta per i fan della democrazia, fosse completamente sciolto nel 1790.




Allora, come hanno fatto gli Illuminati a passare dall’essere un club segreto in un piccolo angolo del Sacro Romano Impero all’essere la versione satanica dell’Inquisizione, della Polizia del pensiero e della Gestapo dell’era dell’informazione, tutto in uno? Chi conosce la storia segreta degli Illuminati? Lo facciamo e siamo pronti a parlare.

https://youtu.be/X-tKShc97Qc

LE

 

<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>
<!– Altervista-yoursworld-300X250 –>
<ins class=”adsbygoogle” style=”display: block;” data-ad-client=”ca-pub-2105104985581554″ data-ad-slot=”8698475652″ data-ad-format=”auto” data-full-width-responsive=”true”></ins>
<script>
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
</script>

<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>
<!– leaderbox amy –>
<ins class=”adsbygoogle” style=”display: block;” data-ad-client=”ca-pub-2105104985581554″ data-ad-slot=”1212979714″ data-ad-format=”auto” data-full-width-responsive=”true”></ins>
<script>
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
</script>

<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>
<!– Altervista-yoursworld-300X250 –>
<ins class=”adsbygoogle” style=”display: block;” data-ad-client=”ca-pub-2105104985581554″ data-ad-slot=”8698475652″ data-ad-format=”auto” data-full-width-responsive=”true”></ins>
<script>
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
</script>

<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>
<!– leaderbox amy –>
<ins class=”adsbygoogle” style=”display: block;” data-ad-client=”ca-pub-2105104985581554″ data-ad-slot=”1212979714″ data-ad-format=”auto” data-full-width-responsive=”true”></ins>
<script>
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
</script>

<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>
<!– Altervista-yoursworld-300X250 –>
<ins class=”adsbygoogle” style=”display: block;” data-ad-client=”ca-pub-2105104985581554″ data-ad-slot=”8698475652″ data-ad-format=”auto” data-full-width-responsive=”true”></ins>
<script>
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
</script>

<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>
<!– leaderbox amy –>
<ins class=”adsbygoogle” style=”display: block;” data-ad-client=”ca-pub-2105104985581554″ data-ad-slot=”1212979714″ data-ad-format=”auto” data-full-width-responsive=”true”></ins>
<script>
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
</script>

Erbe e Piante Medicinali: Principi attivi e antiche ricette

 

Nel 1775, un uomo di nome Adam Weishaupt divenne professore all’Università bavarese di Ingolstadt, che fino a tempi molto recenti era stata gestita da devoti gesuiti cattolici.

Sebbene Weishaupt fosse stato educato dai gesuiti, era nel razionalismo e nella democrazia, grandi no-no potenzialmente eretici dal punto di vista dei gesuiti definito dalla Chiesa.

I suoi collaboratori gesuiti hanno perso i bei vecchi tempi in cui avevano più potere. Potete immaginare come si sono sentiti quando questo piantagrane laicista si è unito alla facoltà.

Il 1 maggio 1776, Adam Weishaupt fondò gli Illuminati, un rifugio segreto per i tedeschi in cerca di “libertà dal dominio della chiesa sulla filosofia e sulla scienza”, secondo la ricerca di Trevor W. McKeown.




Pensalo come un club segreto per i fan (ricchi, maschi) della democrazia e della tolleranza. La società segreta è stata un successo, attirando un numero di membri stimato tra 650 e 2.000. Presto le sue logge apparvero altrove in Europa e il segreto divenne troppo grande per essere nascosto.

Come ci si potrebbe aspettare, le autorità non democratiche non sono state molto contente di apprendere del club segreto di Weishaupt. Dal 1784 al 1787, il duca Karl Theodor di Baviera represse le società segrete, mettendo fuori legge gli Illuminati. La sua reputazione in rovina, Weishaupt perse il lavoro nel 1785, lasciò la città e si ritirò a scrivere sugli Illuminati.




DALL’ILLUMINISMO AL GIACOBINISMO

Allora, perché le persone si preoccupano ancora di questo club segreto che probabilmente era defunto secoli fa? Come è nata la leggenda? Tutto risale a un paranoico prete gesuita.

Negli anni 1790, l’abate Augustin Barruel inventò quasi da solo l’idea moderna degli Illuminati malvagi. Barruel era un paranoico abate francese che viveva in Inghilterra praticamente contro la sua volontà. Era un uomo senza patria, bloccato in Inghilterra mentre i vili giacobini bruciavano la sua amata Francia.

Come altri gesuiti sfollati, era fuggito dalla Rivoluzione per evitare di perdere letteralmente la testa. A differenza di altri gesuiti, avrebbe cambiato per sempre la cultura della teoria della cospirazione incolpando gli Illuminati per la Rivoluzione francese.

I giacobini non avevano agito da soli, secondo Barruel. Avevano l’aiuto dei Massoni, che erano stati infettati dalle idee rivoluzionarie democratiche dagli Illuminati bavaresi.

I Massoni erano, e sono, la più antica confraternita del mondo – una società esclusiva, ma non segreta. Lo stesso Adam Weishaupt era diventato massone nel 1777, un anno dopo aver fondato gli Illuminati.

Tutto aveva una sorta di terribile senso dal punto di vista devoto dei gesuiti di Barruel. Secondo le sue teorie, dopo che il duca Karl Theodor mise fuori legge le società segrete, gli Illuminati non si sciolsero.




Si sono diffusi nella Massoneria europea come un’infezione mortale non rilevata. Secondo Barruel, agli Illuminati non importava “democrazia” e “libertà”. Erano adoratori di Satana medievali, opportunisti alla ricerca del potere supremo.

DALL’ILLUMINISMO AL SATANISMO

Perché alcuni teorici della cospirazione dicono che la roba della democrazia era uno stratagemma satanico, che l’equipaggio di Weishaupt era in realtà uno strumento del male adoratore di Satana? È opera di Barruel. Ha trasformato in un male incarnato.

Le affermazioni dell’abate Barruel furono minate dal fatto che Adolph Von Knigge, coprogettista della struttura degli Illuminati e braccio destro di Weishaupt, era in realtà un devoto cristiano.

Le Memorie dell’abate Barruel erano innegabilmente scandalose. Lo scandalo alimentò l’interesse e presto Barruel incontrò altri paranoici proprio come lui. Sulla base delle nuove “informazioni” raccolte, ha pubblicato altri tre volumi adattando ed espandendo la sua teoria.




Nella sua forma finale, gli scritti dell’abate Barruel coinvolgevano i giacobini, i massoni, i cavalieri templari (che erano stati giudicati colpevoli di eresia e sodomia  dall’Inquisizione medievale ), gli assassini islamici, gli ebrei e i vescovi (segretamente ebrei) del La Chiesa cattolica nella cospirazione satanica globale degli Illuminati che fingeva semplicemente di volere la democrazia.

Se Barruel non ti piaceva, allora eri sospettato di essere una strega dell’Illuminato adoratrice del diavolo.

L’EX MASSONE PESA

La teoria dell’abate Barruel avrebbe potuto essere la teoria più folle sulla rivoluzione francese, ma non era l’unica teoria cospirativa massonica legata agli Illuminati sulla rivoluzione francese.

Lo stesso anno in cui uscirono le Memorie (1797), fu pubblicato Proofs of a Conspiracy dell’inglese John Robison, avvertendo i massoni inglesi di stare attenti all’influenza degli Illuminati.

Sai come a volte due film apparentemente sulla stessa cosa escono nello stesso momento, quindi vai a vederli entrambi in modo da poterli confrontare? È stato così, solo che invece di  Armageddon e  Deep Impact, sono  Memoirs Illustrating the History of the Jacobins e Proofs of a Conspiracy.

Ogni libro si alimentava della popolarità dell’altro.

Come l’abate Barruel e i  moderni  paranoidi ossessionati dagli Illuminati, Robison adottò l’approccio dello pseudo-storico alle prove contraddittorie, “usando prove contraddittorie… per sostenere piuttosto che confutare le sue nozioni”.

Detto questo, la presa di Robison è stata misurata ma ha affermato tre idee di base. Primo, gli Illuminati erano agenti segreti del caos. Secondo, avevano dirottato la Massoneria in Francia.

Terzo, gli Illuminati rappresentavano ovunque una minaccia alla stabilità del governo, dal momento che i Massoni avevano logge in tutto il mondo, compresi gli Stati Uniti. Satanisti o no, gli Illuminati dovevano essere fermati prima che fosse troppo tardi.

Segreti INQUIETANTI della Cattedrale di St. John the Divine a New York

ALEISTER CROWLEY, L’ILLUMINATO SATANICO

Nel corso degli anni, i presunti legami degli Illuminati con il satanismo hanno rifiutato di scomparire.

All’inizio del 1900, gli elementi satanici più incasinati della teoria dell’abate Barruel tornarono, grazie all ‘”Illuminato scientifico” Aleister Crowley (1875-1947). Crowley (pronunciato “croh-lee”) si definiva un Illuminato e sembrava essere un adoratore di Satana.

Al culmine della notorietà di Crowley, i media dell’epoca lo chiamavano “l’uomo più malvagio del mondo”. Certamente era una figura controversa che “si dilettava di spaventare, sconcertare e fare battute sadiche sugli ortodossi e sui creduloni”, secondo Robert Anton Wilson in Everything is Under Control.




Era un troll originale un secolo prima di Internet. Nella storia segreta degli Illuminati, Crowley è importante perché ha trasformato l’essere un Illuminato in un’idea fresca e ribelle per i bizzarri ai margini della tesa società in generale.

DAL SATANISMO AL COMUNISMO

Nella cultura della teoria del complotto, ciò che è realmente accaduto non ha importanza quanto le storie che le persone si raccontano. C’è un grosso pezzo mancante dalla storia della cospirazione degli Illuminati: il comunismo.

Il comunismo non era una cosa nel 1797. Se lo fosse stato, sarebbe apparso nella teoria dell’abate Barruel. Dove si  inserisce il comunismo nel grande schema degli Illuminati? Per la risposta, dobbiamo tornare ancora una volta in Baviera ai tempi del Sacro Romano Impero.

Una volta che le società segrete furono messe fuori legge, gli Illuminati dovettero andare da qualche parte, giusto? Non potevano semplicemente scomparire. Non è che tutti gli Illuminati siano stati radunati e uccisi.

Allora dove sono andati? Alcuni teorici della cospirazione ritengono che, in Germania, gli Illuminati bavaresi “siano sopravvissuti sotto forma di…” società di lettura “dedite alla letteratura e all’auto-miglioramento”, secondo Conspiracies and Secret Societies: The Complete Dossier di Brad e Sherri Steiger.




Secondo questi teorici della cospirazione, i tedeschi Karl Marx e Friedrich Engels erano sotto l’influenza di idee diffuse attraverso quelle “società di lettura” degli Illuminati quando scrissero il Manifesto del  Partito Comunista  nel 1848.

I cappellai di carta stagnola sostengono che gli storici si siano sbagliati. Il comunismo non è una critica idealistica della crudeltà intrinseca del capitalismo industriale. È più semplice di così e molto, molto peggio. Il comunismo è illuminismo, dicono, e i comunisti sono Illuminati. Secondo questa logica, la guerra fredda non riguardava la lotta al comunismo. Si trattava di resistere al piano degli Illuminati per un Nuovo Ordine Mondiale.

BANCHIERI EBREI DEGLI ILLUMINATI E HENRY FORD

Sul lato brutto di Internet, i meme degli Illuminati affermano che una dinastia bancaria ebraica chiamata Rothschild possiede e gestisce il mondo. Il patriarca dei Rothschild era un agente di corte e un membro degli Illuminati. Se credi ai meme (per favore non farlo), la fortuna dei Rothschild è di $ 500 trilioni. Secondo gli esperti finanziari , questo non è nemmeno vicino al giusto.

Un’indagine di Snopes ha evidenziato che c’era un solo Rothschild nell’elenco dei miliardari di Fortune ed è in fondo alla lista. Quindi è solo un antisemitismo semplice e banale che ha generato questi meme? Non del tutto. Anche Henry Ford ha avuto una mano.

Nel 1921, Ford ristampò una traduzione inglese del falso russo The Protocols of the Elders of Sion nel suo giornale The Dearborn Independent . Prendendo in prestito idee odiose dalle Memorie dell’abate Barruel, i Protocolli pretendevano di essere i verbali di un incontro segreto di uomini ebrei malvagi, comunemente intesi come Illuminati.

Lo scopo dell’incontro era semplice: il dominio del mondo. Come lo farebbero? Userebbero le banche.

Allora perché è importante che Henry Ford, creatore della Ford Motor Company, abbia scelto di pubblicare The Protocols nel suo giornale? Il giornale di Ford non si è limitato a far rivivere false affermazioni sui collegamenti degli Illuminati con il giudaismo.




Secondo il Washington Post, ha dato “ampia diffusione e credibilità globale” alle bugie antisemite .  Quelle stesse bugie antisemite si manifestano costantemente nella cultura odierna della teoria della cospirazione ossessionata dagli Illuminati.

ILLUMINATI DEL XX SECOLO

Alcuni credono che il governo federale degli Stati Uniti sia stato infiltrato dagli Illuminati nel 20° secolo. Il direttore dell’FBI J. Edgar Hoover era un Illuminato o un nemico giurato senza scrupoli degli Illuminati, disposto a usare i loro sporchi trucchi contro di loro?

Una cosa è certa: dal 1935 fino alla sua morte nel 1972, le amministrazioni andarono e venivano, ma Hoover non lasciò mai la sua posizione. Si diceva che Hoover fosse collegato alla mafia americana e che avesse sporcizia su ogni presidente degli Stati Uniti.

A partire dagli anni ’50, il programma di sorveglianza domestica COINTELPRO di Hoover monitorò e molestò gli attivisti radicali.

Il suo scopo era quello di “smascherare, smantellare, sviare, screditare, neutralizzare o eliminare in altro modo” i gruppi politici che si opponevano all’establishment. Più o meno nello stesso periodo, un’altra agenzia governativa degli Stati Uniti, la CIA, stava giocando con le menti dei cittadini statunitensi.




Il progetto MKUltra era un programma che dosò i soldati con LSD nella speranza di sviluppare supersoldati. Questi programmi erano una risposta al malvagio lavoro degli Illuminati? O tenta di battere gli Illuminati nel loro stesso gioco clandestino?

Nel 1961, il presidente John F. Kennedy tenne un discorso che alcuni angoli di Internet chiamano il suo “discorso degli Illuminati”. “Noi [americani] siamo un popolo intrinsecamente e storicamente contrario alle società segrete”, ha detto. Di quali “società segrete” stava parlando? Probabilmente i comunisti, forse la mafia, ma non era proprio questo il punto del discorso.

Riguardava la libertà di stampa, la stessa libertà che consente agli appassionati di cospirazione di oggi di affermare che sia stato ucciso dagli Illuminati.

L’ILLUMINATI! TRILOGIA

All’indomani  dello  scandalo Watergate, la paranoia e le teorie del complotto sono diventate mainstream. Robert Anton Wilson e Robert Shea hanno cercato di capitalizzare l’interesse diffuso per le teorie del complotto. Editori di professione, Wilson e Shea hanno co-scritto The Illuminatus! Trilogy (1975), tre romanzi psichedelici e pazzi a tema Illuminati pubblicati in un unico volume.

Basato sulle più stravaganti teorie del complotto che gli autori hanno appreso durante la modifica del Forum di Playboy, The Illuminatus! Trilogy ha stabilito il sottogenere “narrativa del complotto” e continua a suscitare interesse per tutto ciò che riguarda gli Illuminati. Dopo il successo di The Illuminatus!




Trilogia, Shea ha continuato a scrivere romanzi di varietà più tradizionale, mentre Wilson è diventato un ambasciatore della paranoia legata agli Illuminati nelle sottoculture americane della teoria del complotto.

SONO ANCORA IN GIRO?

Se esistono prove che gli Illuminati sono ancora in giro, allora sono su Internet, ma buona fortuna trovarle in tutto quello smog. Perché la verità sugli Illuminati è così difficile da trovare? Perché l’incertezza continua a regnare?

In teoria, tutta la storia umana è permanentemente accessibile a chiunque abbia accesso a Internet, quindi dovremmo essere in grado di trovare la verità, giusto? Ebbene, secondo alcuni teorici della cospirazione, gli Illuminati hanno inventato  Internet  allo scopo di controllare la mente del mercato di massa usando disinformazione, propaganda, trolling passivo-aggressivo e notizie false.

Le teorie della cospirazione degli Illuminati diventano più contorte ogni minuto che passa. Gli Illuminati hanno perpetrato l’11 settembre? Hanno “fabbricato” gli omicidi di massa di bambini alla Sandy Hook Elementary?

Sono enormi rettiliani satanisti che vivono nella Luna svuotata? Fa tutto parte del loro piano per un Nuovo Ordine Mondiale? Puoi chiedere a Internet. Ma probabilmente non dovresti.




Alesteir Crowley

Aleister Crowley, Il re dell’occulto

L’ordine ermetico della Golden Down




L’Ordine Ermetico della Golden Dawn
















 



















Erbe e Piante Medicinali: Principi attivi e antiche ricette