Brian May e Mazz Murray ritrovano la chitarra perduta di un bambino

Brian May e Mazz Murray
Brian May e Mazz Murray




Il chitarrista dei Queen Brian May non è solo uno dei musicisti di maggior successo di sempre, è anche una rockstar di persona

May e l’attrice/cantante britannica Mazz Murray questo mese hanno contattato i loro follower sui social media per aiutare a ritrovare un ragazzo a ritrovare la chitarra che aveva perso in una stazione di transito a Londra.

Murray, che è diventata amica di May dopo aver recitato nel musical dei Queen We Will Rock You, ha notato la solitaria chitarra dell’Alhambra ancora nella sua borsa da concerto fuori dalla stazione della metropolitana di Edgware a nord di Londra il 14 gennaio.

Ha correttamente dedotto che il proprietario era un bambino e ha condiviso le foto della chitarra online, chiedendo ai suoi follower con sede nel Regno Unito di provare a trovare il suo proprietario.




Brian May ha condiviso lui stesso il post di Murray, implorando la propria rete di aiutare a trovare il proprietario della chitarra





Un dipendente dell’Alhambra di nome Christopher ha visto il post di Brian May, ha riconosciuto la custodia della chitarra e ha chiamato il suo rivenditore londinese e ha chiesto al manager di tenere d’occhio un cliente che entrava per acquistare un sostituto per un’Alhambra smarrita.

Emerson, 8 anni, si è presentato al London Guitar Studio, ignaro degli sforzi per risparmiargli il costo di una nuova chitarra.

Dopo essere stato interrogato sulla chitarra smarrita, Emerson ha dimostrato di essere il vero proprietario identificando correttamente gli spartiti di Harry Potter e Star Wars conservati nella tasca anteriore della custodia.

Emerson ha riavuto la sua chitarra, oltre a una serata fuori a teatro con la sua famiglia (per gentile concessione di Murray, che attualmente recita in Mama Mia!) e la possibilità di parlare con Brian May tramite Zoom.

“I social media come una cosa hanno i suoi lati positivi”, ha scritto Brian May in un post successivo, ringraziando i suoi follower per il loro aiuto e la loro preoccupazione.

Come ringraziamento, i genitori di Emerson hanno fatto una donazione al Rosie’s Rainbow Fund, un ente di beneficenza che sostiene i bambini gravemente malati e disabili e le loro famiglie.

Correlato: Brian May, nuova vita nell’astrofisica, senza dimenticare la musica




Brian May, nuova vita nell’astrofisica: