Qual è l’origine della frase “Il lato oscuro”?

L'aspetto malvagio e malevolo della personalità umana o della società, spesso indicato in un contesto spensierato o comico.

191

L’ampia adozione del termine “The Dark Side” è certamente il risultato della trama del film Star Wars Episodio IV: A New Hope, scritto e diretto da George Lucas del 1977. In quel contesto, Lucas ha ritratto il concetto di “lato oscuro” come l’aspetto malvagio del potere di controllo sottostante dell’Universo – che ha chiamato “La Forza”. Qual è l’origine della frase “Il lato oscuro”?

La serie Star Wars è stata spesso paragonata alle classiche metafore del bene contro il male trovate nei primi film di Hollywood. In parallelo con i primi film sui cowboy, il principale antagonista del film, alias il cattivo, era il Dark Jedi Darth Vader. Sicuramente ha superato qualsiasi cattivo cowboy nel dipartimento dei cappelli neri.




Lucas aveva altre influenze culturali a cui attingere durante la creazione del concetto di “lato oscuro”. Nell’immaginario cristiano della mente medievale, i “lati luminosi” e “oscuri” di Dio erano rispettivamente il Cielo e gli angeli e il male, il peccato e il Diavolo. Il teologo radicale Jacob Bauthumley (alias Bottomley) ne scrisse già nel XVII secolo in I lati chiari e oscuri di Dio , 1650:
“Alcuni vivono nel lato chiaro di Dio e altri nel lato oscuro.”




L’album di enorme successo dei Pink Floyd Dark Side of the Moon è stato rilasciato nel 1973, proprio quando il film di Lucas era in preparazione. Ciò potrebbe averne influenzato il nome, ma ciò che è più probabile che ne abbia influenzato il concetto, modello della psicologia junghiana dell’aspetto ombra della personalità, cioè il lato inconscio o “oscuro” della personalità.

“Per motivi di comprensione, credo sia una buona cosa staccare l’uomo dalla sua ombra, dall’inconscio… Si vede molto in un altro uomo che non appartiene alla sua psicologia cosciente, ma che risplende dalla sua inconscio.”




Nel 1973, la rivista americana The Journal of Genetic Psychology ha pubblicato questo:

“L’ombra è descritta come il lato oscuro della personalità o rappresenta la concezione originale del male nel mondo. Quest’ultima concezione colloca l’ombra nell’inconscio collettivo”.

Qual è l'origine
Qual è l’origine




L’attuale uso del “lato oscuro” nel linguaggio di tutti i giorni non è preso seriamente come Jung, o anche Lucas, avrebbero potuto intenderlo.

Ha la stessa sensazione linguistica di una frase come “abbi paura, abbi molta paura”, che non viene mai utilizzata in circostanze che sono effettivamente spaventose.

Qualcuno potrebbe scherzosamente dire che sta “passando al lato oscuro” se opta per una preferenza per qualcosa che è fuori moda o non è la preferenza accettata da un gruppo sociale, come un londinese che sostiene il Manchester United, per esempio.







Qual è l’origine

Erbe e Piante Medicinali: Principi attivi e antiche ricette









Qual è l’origine