Top Secret: Programma PRISM

Le pubblicazioni PRISM fanno parte di varie rivelazioni di documenti segreti statunitensi attraverso i quali Edward Snowden ha scatenato l'affare di sorveglianza e spionaggio del 2013

PRISM è un programma top secret che esiste dal 2005 per il monitoraggio e l’analisi dei media elettronici e dei dati memorizzati elettronicamente.

È gestito dalla US National-Security-Agency-(NSA) e, come gli altri sottoprogrammi “Mainway”, “Marina” e “Nucleon” per il programma di sorveglianza su larga scala “Stellar Wind”.

Secondo una presentazione pubblicata per la prima volta dallo US Washington Post e dal British Guardian nel giugno 2013, nove delle più grandi società e servizi Internet negli Stati Uniti sono coinvolti nel programma: Microsoft,Skype, Google, YouTube, FacebookYahoo, Apple, AOL e Paltalk.

Il PRISM consente sorveglianza completa delle persone all’interno e all’esterno degli Stati Uniti che comunicano digitalmente
Questo programma è stato scoperto dal tecnico Edward Snowden, un ex dipendente della CIA e della NSA
Snowden ha interpretato i dati come un “informatore” per il Guardian britannico e il Washington Post. Politici statunitensi, esperti di sicurezza informatica, gruppi e attivisti per diritti civili, hanno descritto le misure di sorveglianza del programma come “illegali”. Le hanno descritte come una “violazione della Costituzione americana”.

Le pubblicazioni PRISM fanno parte di varie rivelazioni di documenti segreti statunitensi attraverso i quali Edward Snowden ha scatenato l’affare di sorveglianza e spionaggio del 2013.

Edward Snowden, il nuovo Assange consiglia come navigare su internet in sicurezza