Il principe Andrea si accorda contro l’accusa di stupro pagando 10 milioni di dollari

La regina ha deciso di privare suo figlio delle sue restanti affiliazioni e patrocini militari e costringerlo a smettere di usare il titolo di Sua Altezza Reale

Principe Andrea e la Giuffre'
Principe Andrea e la Giuffre'

La legge è uguale per tutti (?). Il principe Andrea ha pagato 10 milioni di dollari (8,8 milioni di euro) per scagionarsi dall’accusa di stupro per pedofilia.

Con uno sviluppo sensazionale, gli avvocati della sua accusatrice, Virginia Roberts, hanno annunciato che il duca di York ha accettato un accordo extragiudiziale. Arriva poche settimane dopo che ha promesso di contestare le sue affermazioni di stupro in un processo pubblico. La signora Roberts aveva affermato di essere stata costretta a fare sesso con il duca tre volte quando aveva 17 anni, per ordine del defunto pedofilo Jeffrey Epstein.

Solo il mese scorso le è stato dato il via libera per citare in giudizio Andrew, 61 anni, per danni non specificati in un tribunale civile di New York. Ma nonostante abbia giurato di combattere le accuse e protestato ripetutamente per la sua innocenza, il principe ieri ha accettato di pagare un’enorme somma per risolvere il caso prima che raggiunga una giuria.

Principe Andrea e la Giuffre'
Principe Andrea e la Giuffre’

Sebbene l’accordo non contenesse alcuna ammissione formale di responsabilità da parte del principe Andrea, affermava che accettava che la signora Roberts fosse una “vittima di abusi” e che si rammaricava della sua associazione con Epstein, il finanziere caduto in disgrazia che trafficava innumerevoli ragazze.

Ha anche affermato che il principe ha accettato che la signora Roberts, che ora ha 38 anni, fosse stata oggetto di “attacchi pubblici ingiusti” e che non avesse mai avuto intenzione di “diffamare il suo carattere”.

Questo nonostante una serie di recenti accuse da parte del suo team legale che includevano il riferimento a una storia che etichettava la signora Roberts come una “gatta sessuale affamata di soldi”. Resta inteso che il principe Andrea consegnerà una grossa somma di denaro alla signora Roberts e che ha anche accettato di fare una “donazione sostanziale” al suo ente di beneficenza a sostegno dei diritti delle vittime.

Sebbene i termini dell’accordo rimangano un segreto gelosamente custodito, le fonti hanno indicato che l’accordo stesso potrebbe costare al principe Andrea fino a $ 10 milioni, con diversi milioni di dollari di spese legali che portano il potenziale costo del caso al principe a circa 12 milioni di euro. La signora Roberts – che ha intentato la causa con il nome da sposata Virginia Giuffre’ – ha avviato la sua azione legale contro Andrew ad agosto, chiedendo il risarcimento dei danni non specificati per la percosse, compreso lo stupro, e l’inflizione di stress emotivo.

Il Daily Mail può rivelare che i negoziati per un accordo sono stati segretamente in corso dal mese scorso, quando un giudice statunitense ha rifiutato di respingere il caso della signora Roberts. Ma si dice che il suo team legale sia rimasto sorpreso dalla subitaneità della capitolazione di Andrew, con le cose che hanno preso una svolta drammatica negli ultimi giorni.

Il principe, che è stato privato dei suoi patrocini rimanenti all’inizio di quest’anno, ha subito pressioni da parte dei reali anziani per risolvere la causa prima del giubileo di platino della regina quest’anno.

E mentre la scorsa notte Buckingham Palace avrebbe tirato un sospiro di sollievo per il fatto che il caso non sarebbe andato in giudizio, fonti reali di alto livello hanno indicato che ora non c’era modo di tornare alla vita pubblica per il duca caduto in disgrazia.

Uno ha detto: “Indipendentemente dal risultato, si è escluso da qualsiasi ruolo pubblico in virtù della sua spaventosa mancanza di giudizio e della scarsa scelta di amici e collaboratori”. Significativamente, l’accordo non conteneva alcuna riaffermazione delle precedenti smentite di Andrew di aver fatto sesso con la signora Roberts e l’accordo significa che non avrà la possibilità di confutare le sue affermazioni in tribunale.

Arriva poco più di un mese dopo che un’altra delle vittime di Epstein ha detto in esclusiva al Mail che la signora Roberts le aveva ammesso di aver dormito con il principe a Londra nel 2001.

L’avvocato della signora Roberts, David Boies, ha dichiarato: “È davvero una giornata fantastica. Virginia è stata elettrizzata quando le abbiamo detto i termini. Tutto questo è avvenuto negli ultimi due giorni. È stato abbastanza veloce. io non sono certo cosa è cambiato dalla sua parte. Ho pensato che questo avrebbe dovuto essere risolto quando abbiamo intentato la causa. Quella è fondamentalmente la fine del caso. Verrà pagata in 30 giorni.”

Correlato: La famiglia reale allontana il principe Andrea mentre il suo caso di abuso sessuale va avanti

C’erano molte cose che incombevano per lui. Le cose stavano cominciando a venire fuori e Andrea sapeva qual era il caso contro di lui. “È un importo principesco – una quantità di denaro molto, molto consistente divisa in due secchi: l’insediamento stesso e la donazione”.

Nel frattempo, una fonte reale ha detto al Mail che il principe era colpevole di “un giudizio imperdonabile” sia nella sua associazione con Epstein che nel modo in cui le accuse – emerse per la prima volta più di sette anni fa – sono state gestite. Una fonte ha aggiunto: “C’è un enorme sollievo nella casa reale.”

La sensazione è che la situazione sia stata gestita male dal principe Andrea e dai suoi consiglieri fin dall’inizio. Era come se pensassero di poter chiudere gli occhi e infilarsi le dita nelle orecchie e tutto sarebbe andato via.’ Un altro insider reale ben piazzato ha detto che “nessuno aveva molta simpatia per il principe Andrea“.

La regina ha deciso di privare suo figlio delle sue restanti affiliazioni e patrocini militari e costringerlo a smettere di usare il titolo di Sua Altezza Reale e qualsiasi titolo ufficiale.