Perché si batte il ciak prima di girare una scena?

Il ciak è uno strumento dell'industria cinematografica, al principio era costituito da due componenti fatti di ardesia  per annotare tutti i dettagli necessari

ciak
ciak

Il ciak è uno strumento dell’industria cinematografica, al principio era costituito da due componenti fatti di ardesia  per annotare tutti i dettagli necessari.

L’idea di combinare il battere del ciak è un’idea del regista australiano FW Thring, perfezionata da uno dei primi esperti del suono, Leon M. Leon. In poche parole il ciak avvisa il team di post-produzione quando la telecamera ha iniziato o smesso di girare. L’applauso effettivo funge da guida per l’editore del film per sincronizzare l’audio e il video di ogni ripresa e l’editore del film individua il picco nella forma d’onda audio creata dall’assicella e allinea il video nel punto in cui si è applaudito. 

Il suono e le immagini vengono registrati separatamente durante il processo di movimento. Le fotocamere acquisiscono le immagini mentre il suono viene registrato su un dispositivo di registrazione digitale o analogico. I due componenti devono essere perfettamente allineati. A volte gli attori devono rifare i dialoghi in uno studio di registrazione, soprattutto se il set è particolarmente rumoroso. 

Alcune grandi compagnie cinematografiche sono passate ai digislates, noti anche come smart slates, ciak high-tech con display a LED con un codice temporale fornito dal registratore audio. Quindi le immagini e il suono sono sincronizzati e gli editori del film non hanno più bisogno di cercare quell’applauso. Questo semplifica il processo rendendolo più rapido e semplice. 

digislates
digislates

Tuttavia, a volte il film deve ancora essere sincronizzato manualmente. Questo spiega perché l’assistente alla regia chiederà silenzio dicendo “il film è pronto” in modo che il cast e la troupe sappiano che la prossima chiamata è “azione!”  Il ciak è onnipresente e insostituibile su ogni set cinematografico in modo che la lista sia in linea con il rapporto del supervisore della sceneggiatura. Cosa devono vedere i registi e gli editori? Il primo è il numero del rullino (il rullino di pellicola attualmente in uso), il numero della scena (che è contrassegnato da numeri e lettere; la lettera che indica l’inquadratura, mentre il numero rappresenta il numero della scena) e il numero della ripresa.

       Cinema: recensione dell’italiano Diabolik

Il resto delle sezioni del ciak sono principalmente autoesplicative. Ci sono gli FPS, o fotogrammi al secondo, e uno slot per indicare se si sta filmando all’interno o all’esterno o durante il giorno o la notte. Il responsabile del ciak sta dove l’operatore della telecamera in modo che la lavagna sia nell’inquadratura e anche a fuoco.