Oggetto non identificato a 45km dalla navicella spaziale di SpaceX

Durante il recente lancio di successo della navicella spaziale SpaceX, l'equipaggio ha avuto un incontro con un oggetto non identificato

125

Mentre era in viaggio verso la Stazione Spaziale Internazionale intorno alle 13:30 EST, l’oggetto, ancora sconosciuto al momento della scrittura, è arrivato a un baffo di gatto dall’astronave (sulla scala dell’universo).

Inizialmente ritenuto una minaccia immediata per l’equipaggio e l’imbarcazione, l’oggetto è stato successivamente determinato a circa 45 km di distanza nel punto più vicino. Per fortuna la navicella Dragon e l’oggetto si sono incrociati sani e salvi e il velivolo SpaceX è ora in viaggio verso la sua destinazione finale.

“Il team NASA/SpaceX è stato informato della possibile congiunzione dal Comando spaziale statunitense”, ha detto a Futurism il portavoce della NASA Kelly Humphries. “L’oggetto monitorato è classificato come sconosciuto”.

Secondo Humphries, la minaccia era molto reale in quel momento e, senza il tempo di pianificare ed eseguire manovre evasive, l’equipaggio fu ordinato di indossare le tute pressurizzate, per ogni evenienza.

Circa 7 ore dopo il suo lancio riuscito dal pad 39A del Kennedy Space Center della NASA in Florida, il controllo della missione della NASA ha informato l’equipaggio di aver rilevato un potenziale oggetto in arrivo.

L’equipaggio, Shane Kimbrough della NASA, Megan McArthur, l’astronauta dell’Agenzia spaziale europea (ESA) Thomas Pesquet e l’astronauta Akihiko Hoshide dell’Agenzia spaziale giapponese (JAXA) erano tutti in viaggio per svolgere vari compiti sulla ISS.

Questo oggetto, come si credeva all’epoca, era in rotta di collisione con il Dragon…

Prima di questo, l’equipaggio si era tolto le tute mentre si preparava a dormire intorno alle 14:00 EST, come da programma di volo originale.

“Per consapevolezza, abbiamo identificato una possibile congiunzione tardiva con una distanza mancata abbastanza ravvicinata da Dragon. Pertanto, abbiamo bisogno che tu proceda immediatamente con la vestizione della tuta, assicurandoti i posti. Sbaglieremo sul lato della cautela per mettete voi ragazzi in una configurazione migliore. L’ora di avvicinamento più vicino per questo evento è alle 13:43 [EST]”, ha detto all’equipaggio Sara Gillis, l’ingegnere delle risorse per le operazioni dell’equipaggio di SpaceX.

Il velivolo Dragon è progettato per essere completamente autonomo, ma l’equipaggio può assumere il controllo manuale se necessario. Per fortuna questo non era necessario durante il recente quasi incidente.

Verso le 13:42 EST, l’equipaggio aveva indossato con successo le tute, si era assicurato i posti e li aveva pressurizzati. Circa 20 secondi prima dell’avvicinamento più vicino stimato dell’oggetto, Gillis ha rassicurato l’equipaggio: l’oggetto sembrava effettivamente essere più lontano di quanto inizialmente sospettato.

Tuttavia, ha detto loro di tenere i vestiti addosso, per ogni evenienza. Fortunatamente per tutte le persone coinvolte, l’oggetto è passato in sicurezza.

Al momento, l’equipaggio del Dragon dovrebbe attraccare con la ISS, che è attualmente in corso al momento della scrittura. Dopo l’attracco, l’equipaggio entrerà nella stazione circa due ore dopo.

Cosa fosse questo oggetto è ancora un mistero ma sono attualmente in corso intense indagini per scoprirlo.




Live in Diretta dalla ISS




Il progetto Blue Beam