Morto Zinovieff, pioniere del sintetizzatore

Peter Zinovieff, compositore britannico e pioniere del sintetizzatore, è morto all’età di 88 anni. Le creazioni di Zinovieff includevano The Beatles, Pink Floyd e Kraftwerk.

Come rivelato dal compositore James Gardner e riportato dal Guardian, l’artista aveva subito una caduta nella sua casa all’inizio di questo mese ed era in ospedale da 10 giorni.

Con il cuore pesante, mi dispiace confermare la morte, mercoledì sera, di Peter Zinovieff, compositore, fondatore di EMS e pioniere della computer music nel Regno Unito, ha scritto Gardner su Twitter. “Aveva 88 anni ed era in ospedale da 10 giorni dopo una caduta a casa sua”.

La compagnia di Zinovieff, Electronic Music Studios (EMS) è stata una delle prime a rendere pubblicamente disponibili i sintetizzatori, e si dice che abbia venduto gli strumenti a artisti del calibro di The Beatles, David Bowie, Kraftwerk e Pink Floyd, insegnando persino a molti di loro come suonarli. utilizzare le sue creazioni.

In un’intervista del 2015 con il Guardian, Zinovieff ha parlato di come ha insegnato a Ringo Starr come utilizzare uno dei suoi sintetizzatori più venduti, il VCS3.




Synth EMS VCS3.jpg
Synth EMS VCS3
“Mi sono divertito a insegnare a Ringo Starr come usarlo”, ha detto. “Andrei a casa sua a Hampstead. Non era particolarmente bravo. Ma allora nemmeno io lo ero”.

Zinovieff ha anche collaborato con Paul McCartney nel 1967 alla composizione inedita “Carnival of Light”.

“Mi piacerebbe mettermi in contatto con lui a riguardo”, ha detto al Guardian, suggerendo che vorrebbe che il pezzo vedesse la luce del giorno.

“Ma sono piuttosto in soggezione: come entri in contatto con Dio?”

A seguito della notizia della sua morte, sui social media sono stati resi tributi, con chi ricorda il talento di Zinovieff e i sintetizzatori pionieristici, così come i ricordi di chi ha appreso degli strumenti dall’uomo stesso.

Zinovieff lascia la sua quarta moglie, Jenny Jardine, e sei figli, Sofka, Leo, Kolinka, Freya, Kitty ed Eliena.