Morto Ronnie Tutt: il batterista di Elvis Presley muore all’età di 83 anni

Ronnie Tutt, il batterista di Elvis Presley è morto il 16 ottobre di quest'anno (2021) all'età di 83 anni

Ronnie Tutt:
Ronnie Tutt:

Ronnie Tutt, il batterista di Elvis Presley è morto il 16 ottobre di quest’anno (2021) all’età di 83 anni.

La morte della star è stata confermata in un post su Instagram sulla pagina dell’ex casa di Elvis Presley, Graceland, tramite la pagina @visitgraceland.

La dichiarazione pubblicata sulla pagina Instagram recitava: “Tutti noi della Elvis Presley Enterprises siamo stati profondamente rattristati nell’apprendere della scomparsa di Ronnie Tutt.”

“Oltre ad essere un batterista leggendario, era un buon amico per molti di noi qui a Graceland. Ci siamo divertiti ogni volta che si è unito a noi qui per celebrare la settimana di Elvis, il compleanno di Elvis e molte altre occasioni speciali.”

“Ronnie è stato un fantastico ambasciatore dell’eredità di Elvis – condividendo i suoi ricordi di lavorare con Elvis con i fan – oltre a portare la musica di Elvis nelle arene di tutto il mondo attraverso i successivi spettacoli e spettacoli di Elvis in Concert”.

La dichiarazione continua: “Ronnie Tutt ha suonato la batteria per Elvis come parte della TCB Band dal 1969 al 1977. Ha fatto parte della band formata da James Burton per l’inaugurazione di Elvis a Las Vegas del 1969 – ed è rimasto con Elvis fino alla sua morte nel 1977.”

“Ronnie in seguito è andato in tournée con la band di Neil Diamond. Ha anche registrato e suonato con artisti del calibro di Johnny Cash, Glen Campbell, Kenny Rogers, Elvis Costello, Stevie Nicks, Michael McDonald, tra gli altri”.

La dichiarazione ha concluso: “I nostri cuori sono con Donna, la sua famiglia, i suoi compagni membri della TCB Band e i suoi fan in tutto il mondo. Mancherà profondamente a tutti noi”.

I tributi dei fan hanno rapidamente inondato il post sui social media, con un fan che ha scritto: “Era un grande batterista e ci mancherà”.