L’attore Albert Dekker – Morti bizzarre

Albert Dekker (1905-1968) è stato un noto attore caratterista americano, la cui carriera è durata 40 anni sul palcoscenico e sul grande schermo. Durante quel periodo, ha accumulato una filmografia di oltre 110 crediti, ottenendo consensi per le notevoli interpretazioni in film come East of Eden , The Killers , Dr. Cyclops , Kiss Me Deadly , nonché nel suo ruolo di attore finale nel classico western di Sam Peckinpah , Il mazzo selvatico .

211

L‘attore Albert Dekker, vincitore di un plauso per attore coraggioso di Hollywood per aver denunciato il senatore demagogico Joseph McCarthy e il Comitato per le attività antiamericane della Camera (HUAC). Questo lo portò nella lista nera di Hollywood e deragliare la sua carriera prima che l’anticomunismo svanisse, tornando a recitare.

Nel 1968, Dekker completò il suo ruolo finale in The Wild Bunch, lasciò il set e sparì. Gli amici e familiari erano preoccupati della scomparsa. Convinsero il portiere ad aprire l’appartamento. Una volta nell’appartamento, trovarono la porta del bagno incatenata dall’interno. Lì, hanno scoprirono Dekker impiccato con una cintura di cuoio.




Albert Dekker
Albert Dekker
La scena era orribile, oltre che così bizzarra e grottesca che Geraldine, la fidanzata, crollò. Dekker era nudo nella vasca da bagno. Un bavaglio in bocca, una sciarpa che gli copriva gli occhi e le mani ammanettate dietro la schiena.

Oltre alla cintura intorno al collo, ce n’era un’altra intorno alla vita, legata a una corda che gli legava le caviglie, che a sua volta era avvolta attorno al suo polso e stretta nella sua mano.

I raggi del sole erano stati disegnati intorno ai suoi capezzoli con il rossetto, usato per disegnare una vagina sul suo stomaco. Un ago ipodermico spuntava da ogni braccio e la sua guancia destra aveva due punture d’ago, sopra le quali la parola “frusta” era scritta con il rossetto.

Il suo corpo era ricoperto in altre parole scritte di rossetto, tra cui “succhiacazzi”, “fammi succhiare” e “schiavo”.




Certificato di morte falsato

La sua morte è stata inizialmente dichiarata un suicidio, ma dopo che nel suo appartamento sono stati trovati giocattoli e pornografia sadomaso, è stata modificata in asfissia autoerotica accidentale durante la masturbazione.

Nonostante la sentenza del coroner, si sospettava un gioco scorretto e la morte era e rimane sospetta. Per prima cosa, la sua fidanzata sapeva che aveva $ 70.000 in contanti nell’appartamento per comprare una nuova casa.

I soldi, così come costose macchine fotografiche e attrezzature per le riprese, non furono mai ritrovate.

Inoltre, sembrava incongruo che L’attore Albert Dekker potesse legarsi nel modo in cui fu scoperto da solo. Se agì solo, ebbe uno o più partner nel panico, fuggiti quando il gioco sessuale andò male, o fu assassinato. Il mistero rimane irrisolto fino ad oggi.

Morti Bizzarre