Le migliori CPU per i giochi

Le migliori CPU per i giochi non devono avere necessariamente il maggior numero di core, i clock più veloci, le cache più grandi

152
Le migliori CPU per i giochi

La migliore CPU per i giochi non deve avere necessariamente il maggior numero di core, i clock più veloci, le cache più grandi o essenzialmente la struttura più elevata. La migliore CPU per i giochi vuole semplicemente fornire un’importante esperienza di gioco a un valore intelligente.

Semplice in realtà. La buona notizia è che ci sono molti buoni processori sul mercato a prezzi economici proprio ora, molto di più con le offerte del Cyber Monday in pieno svolgimento. In effetti, con il lancio della dodicesima generazione della famiglia Intel Alder Lake, il miglior processore per i giochi non è il chip aureola che canta e danza all’apice della gamma Intel, ma è solo un po’ più in basso nell’ordine gerarchico. Scoprirai l’ Intel Core i5 12600K appena inserito in cima alla lista e, per un ottimo motivo, offre un’efficienza di gioco superiore a un livello di valore importante.

Il rapporto qualità-prezzo è necessario, se solo per questo significa che sarai in grado di spendere più della tua fascia di prezzo su diversi problemi come SSD, schede madri più alte, ricordi extra o forse, semplicemente forse, una scheda grafica più potente prima o più tardi, se la scarsità di silicio mai finirà.

Se stai costruendo un PC di fascia alta non solo per giochi 4k ma anche per il rendering 3d allora questi sono i chip che fanno per te.

Core Intel i9 12900K

Il Core i9 12900K ci offre una buona indicazione sul fatto che Intel è tornata al suo splendore. Rappresenta il meglio dei processori desktop Intel di dodicesima generazione, e ciò significa che ospita l’architettura Alder Lake nella sua forma più performante. Nella sua forma più semplice, ciò equivale a più core, più velocità e più larghezza di banda che mai, ma se scavi sotto la superficie troverai un’architettura di chip che è molto diversa da quella precedente.

Con ciò vengono i frame rate, i requisiti del sistema operativo e le idiosincrasie. Tutto ciò rende affascinante l’analisi.

Alder Lake è il primo processore desktop di Intel a utilizzare il nodo di processo Intel 7, precedentemente indicato come Intel 10nm SuperFin, e anche il primo di un molto tempo per non utilizzare il nodo di processo a 14 nm.

Intel ha finalmente liberato le catene dei 14 nm ed è riuscita a sfuggire al nodo che una volta era così congestionato da causare un tamponamento abbastanza imbarazzante per il produttore di chip. Con Alder Lake, non è più legato a quel nodo, quindi è libero di fare di più nello spazio che ha, e la società dice che si aspetta persino di spostare molti chip di Alder Lake da questa parte del nuovo anno Quindi forse questo è un po’ di silicio potrai effettivamente acquistare al momento del lancio.

Il cambiamento più notevole del lotto per Intel Alder Lake, tuttavia, è l’architettura Core ibrida. Ciò significa che Intel sta riempiendo tutti i chip della serie K di dodicesima generazione, quelli che stanno arrivando al lancio, con due tipi di core: Performance Cores (P-Cores) ed Efficient Cores (E-Cores).

I P-Core si basano sulla microarchitettura Golden Cove, che è un passo oltre la microarchitettura Willow Lake che si trova nei processori Tiger Lake mobili di 11a generazione di Intel. In termini desktop, si tratta di circa due passaggi nella maratona architettonica dalla microarchitettura Sunny Cove con backport, ribattezzata Cypress Cove, nei processori desktop Rocket Lake di 11a generazione di Intel, come il Core i9 10900K.

I P-Core di Alder Lake sono più strettamente correlati ai core della CPU delle precedenti generazioni di desktop Intel. Prendi il Core i9 10900K, ad esempio, che ha otto core CPU in totale. Considerate gli otto P-Core del 12900K più o meno allo stesso modo, anche se considerevolmente più veloci.

Per i giochi questi P-Core sono fondamentali. Offrono le più alte velocità di clock dei due: sul Core i9 12900K raggiungono i 5,2 GHz a volte e garantiscono una velocità a thread singolo eccellente. Sono inoltre progettati per ridurre al minimo la latenza e sono tecnicamente più ampi e intelligenti per raggiungere la concorrenza. Questa è l’architettura Zen 3 di AMD, tra l’altro.

Ogni P-Core ha accesso a 1,25 MB di cache L2. Da lì, vengono collegati fino a 30 MB di Intel Smart Cache, condivisa anche tra E-Core e grafica integrata integrata (disabilitata nei chip della serie KF).

Per un indicatore delle prestazioni, i P-Core del Core i9 12900K sono in grado di superare i core Cypress Cove nel Core i9 11900K di un margine significativo, e dobbiamo ancora toccare gli otto Efficient Core che Intel ha inserito nei 12900K tasca posteriore.

Potrebbe interessarti: L’impianto cerebrale che permette di controllare il computer coi tuoi pensieri

Gli Efficient Core sono costruiti sull’architettura Gracemont, le cui origini sono nella linea Atom. Tradizionalmente costruito per processori a bassa potenza e prestazioni inferiori, Intel ha deciso che la sua architettura Atom potrebbe trovare impiego in processori più potenti, e il Core i9 12900K dispone di otto Gracemont Efficient Core in totale.

Sono otto Efficient Core raggruppati in due gruppi di quattro, ogni gruppo con accesso a 2 MB di cache L2. Questi quindi condividono l’accesso agli stessi 30 MB di Intel Smart Cache di cui sono a conoscenza anche i P-Core.

Questi Efficient Core svolgono un paio di funzioni con Alder Lake. Per cominciare, aiutano ad aumentare le prestazioni multi-thread, poiché hai semplicemente più core da lanciare a un problema. Quindi, c’è la possibilità di rimuovere il carico dai P-Core in un attimo, che è davvero il punto in cui questi core a bassa potenza sono utili per i giochi.

Diciamo che sei uno streamer e stai cercando di riprodurre un titolo competitivo su uno schermo e trasmettere la tua cattura al mondo sull’altro. Una CPU Alder Lake, con un piccolo aiuto da Windows 11, dovrebbe essere in grado di suddividere questo carico di lavoro per mantenere i tuoi P-Core concentrati sulla fornitura di frame rate di gioco e i tuoi E-Core sullo streaming sul web.

Core i5 12600K

Il Core i5 12600K è un processore straordinario per giocatori accaniti perché non solo offre una buona efficienza di gioco su tutta la scheda ma lo fa ad un livello di qualità elevata. Non solo batte il 5600X allo stesso prezzo in quasi ogni gioco, supera anche il Ryzen 9 5950X da €700 in molti controlli.

Poiché si tratta di una nuova piattaforma, dovrai selezionare una scheda madre nuova. Alder Lake aiuta DDR5 oltre a DD4 . Ciò significa che l’estroso preliminare potrebbe essere maggiore di quanto previsto, inoiltre non assorbe energia, quindi non avrai bisogno di un eccessivo raffreddamento.