Una fusione di pittoreschi deserti, monumenti tradizionali, splendidi centri commerciali, vivaci parchi a tema e isole tranquille: questa città da cartolina è un paradiso per i turisti e una fuga transitoria in un mondo tradizionale e contemporaneo. 


Ecco un elenco di luoghi da visitare ad Abu Dhabi

Il centro commerciale Yas Mall
Per tutti gli amanti dello shopping il centro commerciale Yas Mall è la destinazione numero uno. Yas Mall è il più grande centro commerciale di lusso di Abu Dhabi.

 




Isola di Sir Bani Yas
Uno dei più grandi luoghi turistici di Abu Dhabi trasformato durante il regno di Sheikh ‘Zayed. Il nome deriva dalla tribù Bani Yas,  primo gruppo di persone a stabilirsi ad Abu Dhabi.
I viaggiatori possono optare per safari a piedi, safari in jeep e passeggiate a cavallo per esplorare quello che era il più grande parco naturale dell’Arabia. I viaggiatori si ritrovano anche a trascorrere qualche giorno all’Anantara Resort sull’isola.




 

 


Louvre, Abu Dhabi

Dopo essersi guadagnato il titolo di museo più spettacolare del Medio Oriente, il Louvre è un bellissimo museo di arte e civiltà. Si trova sull’isola di Saadiyat e, inutile menzionare, una parte del distretto culturale.




Con un focus sulla conservazione e conservazione della cultura e della tradizione, l’obiettivo è quello di ricordare il passato nei tempi del futuro. “Ciò che è impressionante è come le creazioni artistiche degli esseri umani dal periodo neolitico fino ad oggi siano state catturate dal museo.









Un architetto francese Jean Nouvel ha iniziato con un concetto di città museo. La cupola è stata realizzata per creare l’effetto Pioggia di Luce all’interno del museo, proteggere gli interni dal calore e dal sole e ridurre anche il consumo energetico.

Se ti stai chiedendo ‘cosa c’è dentro – ci sono 23 edifici che mostrano aspetti diversi in modo che tu possa scegliere! Assicurati di aver fatto la ricerca richiesta prima di visitare luoghi ad Abu Dhabi.

 





Heritage Village di Abu ‘Dhabi

Ci sono una miriade di negozi che vendono saponi fatti a mano, gioielli in argento e vestiti. Ci siamo tutti chiesti cosa fossero gli Emirati prima del boom del petrolio e le risposte si trovano in questa piccola sistemazione sulla spiaggia.

Inizia una conversazione con un locale per saperne di più sui sistemi agricoli e sul commercio di perle che hanno dato un significato alla vita dei “locali”. L’Heritage Village è uno dei principali punti di interesse di Abu Dhabi.




L’Heritage Village è una diffusione dello stile di vita degli Emirati nei villaggi delle oasi. Troverete falò beduini, tende, caffè arabo, tessitori e ceramisti. Gli artigiani del posto potrebbero lasciarti provare alcune cose se le richiedi.





L’Heritage Village è una rappresentazione perfetta dell’insieme provinciale che gli Emirati Arabi Uniti erano prima del boom del petrolio. Cattura una visione elaborata della vita degli Emirati che ruotava intorno alla pesca, all’agricoltura, alla tessitura e al commercio di perle.




Dal 1977 lo sceicco Zayed ha approvato una legge per vietare la caccia su questi terreni. Ha anche contrassegnato questa regione come parte del suo programma “Greening Of the Desert” per rendere i deserti più adatti all’insediamento umano.

Alla fine, è diventata una delle maggiori attrazioni di Abu Dhabi. Sarai presentato a un’ampia varietà di flora e fauna tra cui lama, ghepardo del Sudan, iena a strisce e l’orice arabo e la gazzella di sabbia in via di estinzione.









Tour nel deserto
La gita di un giorno e le visite turistiche più incredibili ad Abu Dhabi è il Desert Safari. Dirigiti all’oasi di Liwa o al deserto di Al Khatim per una giornata pazza tra le dune di sabbia. Questo è un posto eccellente per famiglie, backpackers e amici che viaggiano insieme. 

I safari nel deserto o le gite in campeggio sono solitamente organizzati da molte agenzie in cui ogni preoccupazione viene curata. Se una giornata tra le dune di sabbia non è sufficiente, puoi anche pernottare in un campo vicino per sperimentare il vero stile di vita arabo.

Accomodati per la cena al campo, con delizioso cibo locale, artisti di danza del ventre per un grande intrattenimento e rilassati sotto le stelle prima di andare a letto.





Masdar City

Masdar City è la prima città a essere neutrale in termini di emissioni di carbonio, a zero rifiuti e gestita interamente da energia rinnovabile. Tra la rapida urbanizzazione e un intero passo avanti e avanti per gli Emirati Arabi Uniti rispetto agli altri paesi, anche loro hanno capito la necessità di essere sostenibili.




Utilizzando l’antica architettura araba combinata con la tecnologia moderna, questa città è una meraviglia moderna. Una galleria del vento che fa circolare una fresca brezza stabilizza le condizioni meteorologiche.

 

L’energia solare aiuta ad alimentare la città. Invece di auto e biciclette, ci sono veicoli elettrici chiamati Personal Rapid Transport disponibili come mezzo di trasporto sostenibile. La città non è completamente funzionale o adatta all’occupazione umana, tuttavia funge da luogo di ricerca e sperimentazione.





 

Jebel Hafeet
I posti migliori da visitare ad Abu Dhabi sono sia le strutture create dall’uomo che cosa c’è là fuori nella natura! Jebel Hafeet è la montagna più alta degli Emirati. Questa stessa montagna è stata estremamente importante per gli archeologi poiché molti fossili sono stati scoperti qui in oltre 500 antichi siti di sepoltura.

 




Per quanto i viaggiatori si dirigano verso Jebel Hafeet per la sua storia, è il viaggio fino alla montagna che interessa molti. Le strade che si intrecciano lungo la montagna calcarea fino alla vetta sono sulla lista dei desideri di ogni escursionista.

Un pit stop per cui dovresti assolutamente trovare il tempo è l’Al Ain Camel Souk, che si trova a breve distanza dalla vetta. È l’ultimo mercato dei cammelli convenzionale negli Emirati Arabi Uniti ancora funzionante.

Verrai riportato indietro nel tempo in questo luogo meno conosciuto del paese mentre assisti al commercio di cammelli che si svolge da secoli. Un altro aspetto interessante è che questo mercato dei cammelli è estremamente conservatore e anche oggi, uno spazio tutto maschile.





Abu Dhabi Falcon Hospital

Il Falcon Hospital di Abu Dhabi è il primo ospedale veterinario del suo genere per falchi malati e feriti. È stato istituito nel 1991 dall’Agenzia per l’ambiente con l’obiettivo di conservare e assistere gli uccelli nazionali degli Emirati Arabi Uniti. La struttura offre visite guidate per gli amanti degli animali che vogliono saperne di più su cosa fanno e come.




Il museo in loco spiega la storia della falconeria. Se sei disposto e impaziente, puoi tenere i feriti e persino nutrirli. Oggi hanno salvato molte specie di uccelli e animali presso la Pet Clinic e la Dog Agility Clinic. Alla fine trascinati nel turismo, ne approfittano per accogliere i visitatori e condividere le loro storie con coloro che sono interessati.





Al-Hosn Fort

Popolarmente conosciuto come Old o White Fort, Al-Hosn Fort è uno degli edifici più antichi oggi in vita ad Abu Dhabi che sicuramente stimolerà il tuo interesse per la storia. Questo palazzo era la residenza della famiglia regnante di Al-Nahyan nel lontano passato e fu inizialmente costruito nel 1793.




Questa è stata la prima struttura costruita nella regione utilizzando coralli e pietre marine nella speranza che sarebbe rimasta in piedi. Con le sue notevoli piastrelle e gli intricati disegni conservati negli ultimi cento anni, ora è un museo.