L’incidente nel Golfo del Tonchino

La premessa per l’entrata in guerra con il Vietnam, che provocò tante vittime, era in realtà uno stratagemma venduto al pubblico americano, come ritenuto da documenti recentemente declassificati.

La USS Maddox (DD-731) è stata attaccata da navi vietnamite, questo è indiscusso. Tuttavia, nell’incidente citato come causa dell’ingresso nella guerra del Vietnam, non erano presenti navi vietnamite.
I cacciatorpediniere stavano semplicemente bombardando l’aria. Come ha dichiarato Johnson “Per quanto ne so, la nostra Marina stava sparando alle balene là fuori”. L ‘”incidente” fu rapidamente inventato dai media e dai politici come uno stratagemma per entrare in guerra.

Il secondo attacco in realtà non avvenne mai, gli ufficiali interpretarono male i segnali radio e radar. Se fu detto loro di segnalare navi fantasma o se si trattò di un vero errore da parte della marina, ancora non è chiaro.

Dopo il falso attacco, il Congresso superò il baratro della risoluzione del Tonchino, dando a Johnson il potere di fare la guerra al Vietnam su false informazioni di due navi americane che si difendevano da un nemico immaginario. Nel 1969 oltre 500.000 soldati americani furono coinvolti nello sforzo bellico.