LE “TREDICI” FONTI DELLA SALUTE

La leggenda narra di un povero cervo che fuggendo da una battuta di caccia organizzata da Carlo IV di Lussemburgo, all’improvviso viene scottato da un getto d’acqua bollente scaturito d’improvviso dal sottosuolo.

Grazie a questo l’imperatore il 14 agosto del 1370 fonda la città di KARLOVY VARY (tradotto letteralmente “Bagni di Carlo”, in tedesco Karlsbad, in polacco Karlowe Wary) e le da i diritti di città reale.

È la più grande località termale della Repubblica Ceca che assieme alle città di Mariánské Lázně e Františkovy Lázně compone il “triangolo del benessere”. Posta ai piedi dei Monti Metalliferi (Krušné Hory) si distende sui due versanti della valle del fiume Teplá (il cui nome significa “caldo” visto che d’inverno le sue acque calde non gelano mai).




Le sorgenti termali naturali in tutto sono 80 ma solo 12 sono potabili


Vridlo (Zampillo) sgorga al interno di un moderno colonnato, ad una temperatura di 70° e la pressione riesce a spingere l’acqua ad un altezza di 12 m. Ogni sorgente ha una temperatura e delle proprietà diverse.

Si può acquistare il tradizionale bicchiere Karlsbad ad una delle bancarelle e sorseggiare l’acqua curativa, o semplicemente passeggiare lungo il colonnato ammirando le dodici statue che lo adornano, ciascuna raffigurante un mese dell’anno.




Oltre alle terme, la città è famosa per il Festival Internazionale del Cinema, fondato nel 1946.

Per molti anni ha subito delle limitazioni e delle restrizioni a causa della rigida cultura del regime sovietico fino nel 1989 a seguito dei cambiamenti politici e alla successiva fondazione indipendente. Proprio in questi giorni si è appena svolta la 55a edizione.




In repubblica Ceca non sì può non parlare di cristalli

La fabbrica/museo Moser ci accoglie con oltre 150 anni di storia, più di 1000 oggetti da collezione, dai più antichi a più moderni. Prodotti realizzati a mano davanti ai vostri occhi dai mastri vetrai per un tuffo nel passato.

La Thun Karlovarský porcelán (Porcellane Thun di Karlovy Vary) è il più grande produttore ceco di porcellane decorative e di consumo.




La più antica delle diverse fabbriche che la producono fu aperta addirittura nel 1794

Oggi, quasi tre quarti della loro produzione viene esportata in paesi quali Germania, Gran Bretagna, Italia, Russia, Spagna e Svezia. Bellissimi i piatti per i bambini con raffigurata KRTEK, una piccola talpa protagonista di una serie di cartoni animati cechi che risale agli anni ’50.




Assaporiamo l’odore del Natale ogni giorno dell’anno, con il profumo delle candele profumate, la fragranza dei biscotti, la bellezza delle decorazioni luccicanti
Vánoční dům
Vánoční dům

Aperta tutto l’anno Vánoční dům (casa di Natale) è unica nel suo genere. Non solo un museo ma un’esposizione permanente di vendita di addobbi natalizi, decorazioni dipinte a mano, alberi, presepi, ceramiche.




Quando si visita Karlovy Vary, non si può non bere la Becherovka
Becherovka

Chiamata anche Třináctý pramen (ossia Tredicesima fonte). La tradizione ne assegna la ricetta originale a quella di un medico, tale Dr. Frobrig, che voleva creare un medicinale digestivo.

Josef Becher il suo ideatore, lavorò almeno due anni a perfezionare la sua ricetta ancora oggi segreta, composta di specifiche erbe e realizzata con l’acqua termale del posto.

Il museo si trova nello storico edificio “Steinberky”, che è stato la fabbrica originale per più di 100 anni, è stato costruito nel 1867. Un museo con delle nuove parti interattive dove potrete degustare tutti i vari tipi di Becherovka prodotta.




Beerland SPA
Beer land SPA
Beer land SPA




Da non perdere Beerland SPA dove potrete fare il bagno nei tini di quercia reale costruiti a mano della capacità di 1000 litri riempiti di birra Krušovice selezionate varietà di luppolo, lievito di birra e il malto con un alto contenuto di olii essenziali, il tutto seguito da un riposo su un letto di paglia di frumento, bevendo la birra rossa e la birra scura in tutta tranquillità.

Concludendo Karlovy Vary la definirei la città dalle 1000 meraviglie

Storia, palazzi meravigliosi molto ben conservati, chiese, musei d’ogni tipo, hotel da sogno che sono stati scenari per diversi film., cultura e relax in un’unica città.

By Hanny