Le foto inquietanti mostrano la città fantasma di “Disneyland” con ville di lusso abbandonate anni fa

127

Un piano folle per costruire uno sviluppo di lusso di oltre 700 castelli in stile Disney è fallito quando gli sviluppatori sono andati in bancarotta con il resort sul Mar Nero quasi completo.

Oltre l’80% delle ville di lusso a Burj Al Babas, costruite per assomigliare alla classica architettura francese, sono state completate ma sono rimaste vuote da quando gli sviluppatori The Sarot Group sono falliti nel 2018.

Delle circa 730 ville progettate dall’architetto consulente Naci Yoruk, circa 350 furono vendute a investitori arabi. La maggior parte, se non tutte, le vendite da allora sono fallite.

La costruzione del complesso è iniziata nel 2014

Circa 2.500 lavoratori sono stati assunti per costruire il fantastico villaggio turistico e gli sviluppatori hanno promesso che avrebbero terminato il progetto in quattro anni.

Lo sviluppo di lusso era originariamente destinato a ospitare un centro commerciale, un centro benessere di 400 camere con bagni turchi e persino un proprio cinema.

Un catalogo prodotto dagli sviluppatori prometteva cinema, ristoranti, aree fast-food, parchi giochi per bambini, sale conferenze e sale riunioni con accesso a banda larga gratuito e un autolavaggio.

Il sito nella provincia settentrionale di Bolu, in Turchia, vantava persino le proprie sorgenti termali sotterranee, con acqua che sgorgava dal suolo a oltre 68 °C

Lo sviluppo di lotti di 324 metri quadrati non è lontano dalla città di Mudurnu, a metà strada tra la città più grande della Turchia, Istanbul, e la sua capitale Ankara

Sfortunatamente, nonostante le prime vendite promettenti, non abbastanza persone hanno pagato in anticipo per i castelli da 400.000 sterline.

La combinazione della crisi finanziaria del 2018 in Turchia e un improvviso aumento dei prezzi del carburante si è rivelata l’ultima goccia. Nel 2019 gli sviluppatori hanno dichiarato bancarotta con debiti per un totale di oltre 19 milioni di sterline.

Il presidente del Gruppo Sarot, Mehmet Emin Yerdelen, ha incolpato il crollo dell’azienda di “clienti inadempienti”

Leggi Anche: Luoghi Abbandonati: Kangbashi, Ordos, Cina

Luoghi Abbandonati: Haludovo Palace Hotel