L’arte di farsi rispettare in 15 mosse

È frustrante e doloroso non essere rispettato. Le persone non ti ascoltano, mettono da parte i tuoi sentimenti, non scelgono mai le tue idee. Semplicemente non sembri importare agli altri

70

Non importa da dove inizi, puoi iniziare rapidamente a essere più rispettato. Bastano pochi passi ben scelti nella giusta direzione.

Ecco come convincere le persone a rispettarti:

1. Rendi le tue azioni in linea con chi vuoi essere
Chiediti come si comporterebbe qualcuno rispettato nella situazione in cui ti trovi. Quindi agisci in quel modo.
Di seguito sono riportati alcuni esempi che puoi considerare:

Le battute che fai (un sacco di umorismo autoironico, o umorismo che mette giù le altre persone, non ti farà guadagnare rispetto).
Le cose di cui ridi (e, cosa più importante, ti rifiuti di ridere).
I luoghi in cui vai, le cose che fai e gli eventi a cui vai.
Come descrivi te stesso, il tuo lavoro o la tua vita quando qualcuno te lo chiede.
Le cose che pubblichi sui social media (e le cose che ti piacciono / commentano).
Non dovresti vantarti. Ma non dovresti nemmeno aver paura di difendere ciò che è buono in te.




Ecco alcuni esempi di cose che le persone più rispettate e di alto valore stanno a guardare:

“Io lavoro duramente”
“Sono un grande amico”
“Ci tengo molto alle altre persone”
“Sono affidabile e responsabile”
“Ho superato molti ostacoli nella mia vita”
“Sono orgoglioso di chi sono”.

Questo non significa che devi dire alla gente queste cose direttamente. Tieni presente che anche l’umiltà non guadagnerà rispetto.

Ecco la regola pratica per difendere chi sei senza vantarti:

Non sentire il bisogno di dire alle persone cosa c’è di buono in te. Non avere paura di restare fedele a chi sei quando parli di te stesso.




2. Stabilire confini chiari e applicabili
Se ritieni di essere spesso sfruttato o di essere troppo gentile, questo sarà molto importante per te.

Il modo numero uno per impedire agli altri di approfittarsi di te è stabilire confini chiari e applicabili. Questo metodo mostra alle persone che non possono darti per scontato e che ti aspetti che ti trattino con rispetto. Quando stabilisci dei limiti, considera prima le cose su cui hai il controllo. Non impostare un confine che non puoi imporre. Dopo aver deciso quali limiti impostare, devi dirlo alla persona con cui hai un problema.

C’è quasi sempre un motivo per cui le persone fanno le cose che fanno. Aiuta a considerare la situazione dell’altra persona. Cosa avrebbe potuto farli agire in questo modo? Ti hanno sempre dato per scontato? Puoi anche suggerire modi in cui i loro bisogni possono ancora essere soddisfatti senza approfittare di te.

Ad esempio, chiedi ai tuoi amici di chiamare prima se hanno bisogno di un posto dove dormire o di contribuire con denaro se mangiano spesso a casa tua. Anche una volta impostato un confine, c’è la possibilità che attraversino la linea. A volte le persone dimenticano semplicemente perché lo fanno in questo modo da molto tempo.




Se ciò accade, il tuo prossimo passo dovrebbe essere quello di avere un’altra conversazione con loro al riguardo. Spiega di nuovo:

Perché le cose che stanno facendo sono problematiche per te
Quali sono i tuoi confini
E perché hai stabilito quei limiti
Se ancora non rispettano i tuoi limiti, potresti dover apportare modifiche più drastiche. Purtroppo potrebbe essere necessario interrompere il contatto con alcuni “amici”.




3. Parla in modo che le persone ti ascoltino
Le persone ti ignorano, ti interrompono o ti parlano?
Le tue opinioni vengono trascurate oi tuoi sentimenti vengono messi da parte?

Usa il nome delle persone quando parli con loro.
Evita un linguaggio eccessivamente complesso in modo da essere facilmente compreso.
Parla di cose che interessano l’altra persona.
Fai altre domande sull’altra persona: questo manterrà la sua attenzione su di te.
Usa i gesti delle mani per rendere il tuo messaggio più forte e chiaro.
Mantieni un maggiore contatto visivo.
Esercita la tua voce e la tua articolazione per ottenere una voce forte che tutti sentano.
Riduci al minimo le lamentele e la negatività.
Evita di vantarti.
Usa pause efficaci.
Varia il ritmo e il tono quando parli. Questo ti rende più interessante da ascoltare.
Chiedi alle persone un feedback su come migliorare il tuo discorso.




4. Smettila di scusarti per la tua semplice presenza

Scusarsi eccessivamente è un segno che sei più sottomesso che dominante. Mentre “sottomesso” e “dominante” possono essere entrambi cose brutte agli estremi, si tratta di trovare il giusto equilibrio. Non vuoi essere uno zerbino, ma non vuoi nemmeno essere scortese o arrogante. Se vuoi ottenere rispetto, dovrai risparmiare le tue scuse per le volte in cui ti dispiace davvero.

Non scusarti per la tua semplice presenza, per aver espresso la tua opinione o per non essere d’accordo. Non devi nemmeno scusarti se non vuoi fare qualcosa. Le tue opinioni e la tua presenza sono importanti, il che significa che non dovresti scusarti per essere solo in giro.




5. Usa un linguaggio del corpo sicuro
Il nostro linguaggio del corpo può dire alle persone come ci sentiamo su noi stessi.

Se cammini con le spalle curve, le braccia incrociate e gli occhi a terra, sembrerai timido, spaventato o insicuro. Niente di tutto ciò richiede rispetto. Se il tuo linguaggio del corpo esprime sicurezza, le persone ti ammireranno. Crederanno che ci debba essere un buon motivo per la tua fiducia e quindi devi essere degno del loro rispetto.

Queste sono le caratteristiche del linguaggio del corpo sicuro di sé:

Buon contatto visivo quando si parla e si ascolta
Buona postura; non piegarsi o incrociare le braccia
Camminare con uno scopo
Tieni il mento in alto e gli occhi in avanti
Usa i gesti delle mani quando parli (invece di tenere le mani infilate nelle tasche)
Tieni presente che mentre le persone fiduciose guadagnano rispetto, le persone arroganti lo perdono.




6. Difendi le tue opinioni e credenze
Quando compromettiamo le nostre convinzioni per adattarci, manchiamo di rispetto a noi stessi. Ho un amico che ha credenze cristiane tradizionali. Non è molto comune dove vive in Svezia poiché la maggior parte delle persone qui sono atee. Ma tutti lo rispettano. Perché? Perché non spinge le sue convinzioni su nessun altro e non giudica nessuno per non condividere la sua fede. Ma quando qualcuno glielo chiede, è sempre fermo nella sua fede, pur essendo rispettoso e gentile al riguardo.

Questo è il punto debole: sentiti a tuo agio sia con le tue convinzioni che ANCHE con le altre credenze diverse.




Un avvocato di nome Kole scrive di come guadagnarsi il rispetto facendosi sentire in questo articolo:

La cosa più importante che puoi fare in ogni situazione è assicurarti di essere ascoltato.

Ecco un esempio: stavo processando una causa civile federale con una giuria contro due parti rappresentate da avvocati uomini. Entrambi erano molto più alti di me e avevano passi più lunghi. Uno di loro ha chiesto una barra laterale, entrambi arrivati ​​al banco prima di me, iniziarono a parlare con il giudice.

Ero incazzato, naturalmente, ma non volevo che la giuria mi vedesse sudare. Così ho raccolto la mia voce “all’aperto”, quella che trasporta in un’aula di tribunale, e ho detto: “Solo un minuto, signori. Sarò lì.” Tutti e tre gli uomini – il giudice e gli altri avvocati – sembravano piuttosto vergognosi e smisero di parlare finché non arrivai.

Notare che, nonostante si senta turbato, non ha detto nulla di irrispettoso né ha mostrato di essere arrabbiato. Invece, ha fatto un commento che ha semplicemente ricordato agli altri la sua presenza. Assertivo senza aggressività.




7. Non lasciare che le persone ti interrompano regolarmente
Se il tuo commento viene ignorato o interrotto, puoi dire:

“Solo un secondo, vorrei finire il mio pensiero.”
“Mi scusi, siamo usciti di pista. Quello che stavo dicendo era che ___________. ”
“Come stavo dicendo prima, ___________.”
“Per favore, lasciami parlare.”

Ci sono altre due tattiche che mi piacciono quando voglio dire qualcosa, ma le persone continuano a parlare sopra di me:

Usare il rilevamento del movimento delle persone a tuo vantaggio. Puoi farlo alzando brevemente la mano o l’indice. Questo attiva il rilevamento del movimento delle persone e le fa concentrare su di te. Questo ti apre una finestra perfetta per dire qualcosa.




Nota che tutte le interruzioni non sono fatte per sminuirti. Ad esempio, in una vivace conversazione di gruppo, le persone si interrompono continuamente. Va bene e non ha nulla a che fare con l’essere irrispettosi. Sembrerai uno stronzo se cerchi di farti valere OGNI volta. Quindi, scegli i tuoi combattimenti con saggezza.

8. Tieni sotto controllo il tuo temperamento e la tua rabbia

Se sei incline a perdere la pazienza o a reagire in modo eccessivo in determinate situazioni, probabilmente sta influenzando il rispetto che le persone hanno per te. Se perdi la pazienza, le persone non ti prenderanno sul serio perché sembri così emotivo e non logico. E alcuni potrebbero persino iniziare a evitarti invece di parlare con te.




Ecco come affrontare un conflitto in modo che le persone ti rispettino di più:

Prepara alcuni suggerimenti per migliorare la situazione prima di parlare. Avere la conversazione in privato invece di fare una scena in pubblico. Fallo dopo esserti raffreddato invece di affrontare qualcuno nella foga del momento.
Usa “Mi sento” e “Penso” invece di fare accuse.
Mantieni la calma; fare uno sforzo per non mettersi sulla difensiva o arrabbiarsi.
Sii comprensivo delle circostanze dell’altra persona; dì loro che capisci e che vuoi lavorare con loro per trovare una soluzione che funzioni per entrambi.
Sii onesto con te stesso sugli errori che hai fatto e sulle cose che potresti fare diversamente andando avanti.
Ammetti quando hai torto e chiedi scusa.
Imparare a mantenere la calma ea gestire le situazioni in modo costruttivo farà sì che le persone ti rispettino. Quando non ti arrabbi ogni volta, vedrai come le persone iniziano a fidarsi di te ea parlare di più con te.




9. Migliora le tue capacità di leadership per guadagnare rispetto sul lavoro e nella vita
La leadership fa sì che le persone ti ascoltino e ti aiuta anche a realizzare cose sul lavoro e nella vita. La leadership è uno degli attributi più apprezzati dai datori di lavoro di tutto il mondo. Ti farà guadagnare rispetto sul lavoro.

Prendi l’iniziativa in situazioni in cui sei esperto o esperto.
Stabilisci obiettivi a breve e lungo termine e prepara dei piani per raggiungerli.
Assicurati che le persone ti ascoltino parlando chiaramente e ad alta voce.
Mantieni la parola data: fai quello che dici di fare.
Dai il buon esempio: lavora sodo se vuoi che gli altri facciano lo stesso.
Fai quello che credi sia giusto anche se è diverso da quello che fanno tutti gli altri.
Tratta gli altri con rispetto in ogni momento.
Non perdere la pazienza e non incolpare gli altri: concentrati sulla soluzione invece di incolpare.




10. Auto-presentazione: il modo più semplice per raddoppiare il rispetto che ottieni?
Il modo in cui ti presenti determina come le persone ti vedranno e quanto ti rispetteranno.

L’auto-presentazione include:

Vestirsi in modo appropriato in base alla situazione
Vestiti ben fatti e belli (doccia, rasatura, cura della pelle) Taglio di capelli
Rimanere in forma.
Cose come vestiti e aspetto potrebbero sembrare superficiali, ma le persone ti giudicano molto in base a questo. Tutte queste cose rappresentano sia come ti senti riguardo a te stesso sia come vuoi che gli altri ti guardino.




Il modo in cui ti presenti è SOPRATTUTTO importante per fare un’ottima prima impressione. La cosa bella è che la maggior parte di questi passaggi sono modi super facili ed efficaci per ottenere più rispetto. Tutto ciò che serve è andare dal parrucchiere, fare la doccia, radersi o comprare dei vestiti nuovi.

Rimanere in forma è un po’ più complicato e richiede tempo, ma ci sono anche molti più vantaggi. Puoi leggere di più su come rimanere in forma tutto l’anno qui.

11. Come puoi dare rispetto per ottenere rispetto
Prenditi un secondo per pensare ad alcune delle persone più irrispettose che tu abbia mai incontrato. Rispetti quelle persone? La risposta è probabilmente no.

Il modo più rapido per infrangere la tua reputazione e perdere il rispetto è parlare o comportarti in modo irrispettoso con qualcun altro.




Mostrare rispetto alle persone farà molto per guadagnare il rispetto dagli altri, anche quando non lo meritano. Ecco perché funziona: quando ti comporti rispettosamente stai dimostrando di essere la persona più grande.

La tua dimostrazione di rispetto mostrerà:

Il tuo autocontrollo.
La tua lucidità.
La tua capacità di pensare in piedi.
La tua capacità di vedere oltre le debolezze degli altri.
La tua autostima (ti valorizzi abbastanza da non cadere al livello degli altri).
Tutte queste caratteristiche sono degne di rispetto. E guadagnerai quel rispetto sia dalla persona a cui hai risposto che da chiunque stia guardando. La dice lunga quando ti rifiuti di trattare male qualcuno anche quando avresti potuto.

Probabilmente hai sentito la “regola d’oro”: Tratta gli altri come vorresti essere trattato. Questa è la base del concetto di guadagnarsi il rispetto dandolo.

Probabilmente hai avuto una brutta giornata prima, o una brutta settimana, o anche un brutto anno. Dai alle altre persone il beneficio del dubbio quando si comportano male. Potrebbero passare qualcosa di cui non sei a conoscenza. Scegli di trattarli comunque con rispetto.




12. L’effetto sorprendente di ammettere i propri errori
Per capire perché è così importante avere la capacità di ammettere quando hai torto, fai questo:

Pensa a una persona nella tua vita che si rifiuta sempre di ammettere di aver commesso un errore. Come ti senti riguardo al comportamento di quella persona? Le persone che mantengono la loro posizione anche dopo aver realizzato di aver sbagliato, lo fanno per orgoglio. Le persone orgogliose perdono rapidamente il rispetto dei loro coetanei.

Fai attenzione a non confondere l’ “orgoglio” con l’idea di essere orgoglioso di chi sei. Essere orgoglioso di quello che sei è un tipo di rispetto di te stesso, mentre essere orgoglioso significa credere di essere migliore degli altri. L’orgoglio è una qualità poco attraente che rovina la reputazione e le relazioni.




Ammettere quando hai torto è sempre umiliante. A nessuno piace fare errori. Ma la realtà è che tutti commettiamo errori e ognuno di noi si sbaglierà a un certo punto.

L'arte di farsi rispettare in 15 mosse

Ecco alcune cose che puoi dire quando ti accorgi di avere torto:

“Ho pensato a quello che hai detto e hai ragione.”
“So di essere stato in disaccordo con te prima, ma quello che hai detto ha molto senso. Hai ragione.”
“Mi dispiace per quello che ho detto prima. Mi sbagliavo. ”
Non solo ammettere un errore ti impedisce di sembrare sciocco, ma mostra anche all’altra persona che apprezzi lei e le sue opinioni. Questo rafforzerà la tua relazione. Ma rifiutarti di ammettere che hai torto ti allontanerà gli uni dagli altri.

Quando ammetto un errore, posso quasi SENTIRE come la mia relazione migliora all’istante. E imparo sempre qualcosa di prezioso ogni volta che sbaglio o sbaglio. Quando sei abbastanza forte da ammettere i tuoi errori, non devi mai aver paura di sbagliare o fare confusione.




13. Sii preso più seriamente evitando l’umorismo autoironico
Quando parli di te agli altri, quali messaggi mandi? Ecco alcuni esempi del tipo di messaggi che l’umorismo autoironico può inviare:

“Non sono bravo”
“Sono terribile in tutto”
“Non mi piaccio”
“Sei migliore di me”
“Non valgo il tuo tempo”
Mi sono reso conto di aver discusso di me stesso scherzando troppo su me stesso. Ho comunicato che non ero abbastanza bravo. L’umorismo autoironico può essere fantastico, ma dovrebbe essere ovvio che non c’è verità.




14. Dì questo invece di “Mi dispiace” per cambiare il modo in cui le persone ti percepiscono
Un grosso problema nel dire “mi dispiace” è che dà l’impressione che tu abbia torto, anche se non lo sei.

Un modo per smettere di dire “Mi dispiace” troppo spesso è sostituire la frase con un semplice “Grazie” quando è possibile. Ad esempio, se stai chiedendo qualcosa a qualcuno. Quando dici “Grazie” invece di “Mi dispiace”, stai cambiando il modo in cui l’altra persona ti percepisce.

15. Stai perdendo il rispetto perché parli troppo e riveli troppo di te stesso?
È comune parlare troppo e iniziare a divagare quando sei nervoso o vuoi fare una buona impressione. Per ottenere il rispetto degli altri non puoi semplicemente divagare e parlare di te stesso. Devi prima rallentare e trovare un terreno comune. In questo modo le persone inizieranno a valutare il tuo contributo e ciò che dici.

 

Pensa a quello che vuoi dire prima di iniziare a parlare. In questo modo i tuoi pensieri non ti escono di bocca in un pasticcio complicato (e imbarazzante).
Evita di usare “uh” e “um” quando parli. Riempitivi come quelli che indeboliscono il tuo messaggio e ti mettono in cattiva luce.
Inizia a fare più domande e domande di follow-up. Questo rallenterà il tuo ritmo e ti assicurerai di non balbettare senza alcun input da parte dell’altra persona.
Evita di raccontare la tua intera storia di vita agli altri se non fanno lo stesso.
Condividi tanto su di te quanto loro su se stessi.
Concentrati sulla ricerca di interessi reciproci e parlane. Questo assicura che la conversazione sia interessante per tutte le persone coinvolte.
Ricorda, si tratta di fare un piccolo passo alla volta. Prendilo al tuo ritmo. Una volta che hai imparato una tattica di rispetto, scegline un’altra su cui lavorare.



















Erbe e Piante Medicinali: Principi attivi e antiche ricette