La vittima di Astroworld Franco Patino, 21 anni, ricordata dal fratello maggiore: “Aveva un cuore così grande”

164
Astroworld
Astroworld

Franco Patino, una delle otto persone morte durante l’evento di massa all’Astroworld Festival di Travis Scott a Houston venerdì, viene ricordato da suo fratello per la persona gentile e generosa che era prima della sua morte all’età di 21 anni.

Parlando poco dopo l’orribile tragedia, il fratello maggiore di Franco, Julio Patino, Jr., dice in un’intervista che suo fratello minore “aveva un cuore così grande” e stava “aiutava sempre gli altri”.

Era un giovane universitario che stava cercando di guadagnare una specializzazione in tecnologia di ingegneria meccanica, Franco è stato descritto anche da Julio, 25 anni, come incredibilmente intelligente ed entusiasta del suo nuovo lavoro: “stava lavorando su fondamentalmente qualcosa nel cuore per impedirgli di coagularsi”.

CORRELATO: Dopo il tragico incidente l’Astroworld Fest annulla le date

Franco ha anche ricoperto un ruolo di leadership nella sua confraternita Alpha Psi Lambda, dice Julio. Gli amici dell’organizzazione hanno reso omaggio a Franco dopo la sua morte con un commosso ricordo.

“Hanno organizzato una veglia per lui e tutti si sono alzati e hanno detto cose meravigliose su di lui – Come era sempre lì per loro, era un fratello maggiore per loro, lì per proteggerli ed essere lì per loro”, Julio particolari. “Ed è sempre stato bravo [e] hanno sempre saputo che mio fratello faceva parte della famiglia e aiutava e andava oltre”.

“Era molto appassionato di sport. Giocava a calcio. Giocava a rugby ea wrestling al liceo”, dice Julio a PEOPLE. “Ultimamente, era davvero preso dai suoi videogiochi e dal fatto di essere parte della comunità, dare una mano, fare volontariato, fare il servizio alla comunità. Era lì per tutti”.

Secondo Julio, Franco era presente all’Astroworld Festival di Scott per celebrare il 21° compleanno del suo migliore amico Jacob Jurinek quando la tragedia lo ha colpito. 

“Prima ho visto il suo amico svenuto, … e poi ho notato che anche lui era svenuto. Poi ho trovato un video di qualcuno che faceva la rianimazione cardiaca a mio fratello, svenuto”, ricorda Julio. 

“Sono così sconvolto dal modo in cui hanno gestito tutto lì. Solo la quantità di persone e la mancanza di controllo”, dice Julio dell’evento Astroworld. “Stavano conducendo tutto dove, nonostante le persone fossero svenute, continuavano ad andare avanti. Si sono fermati un paio di volte, poi hanno continuato ad andare invece di fermare completamente tutto”.