La misteriosa morte di Ricky McCormick

McCormick era stato visto per l'ultima volta vivo cinque giorni prima, il 25 giugno 1999, per un controllo presso il Forest Park Hospital di St. Louis

Il 30 giugno 1999, secondo alcune ricostruzioni del caso, gli ufficiali dello sceriffo a St. Louis, nel Missouri, trovarono il cadavere abbandonato in un campo di Ricky McCormick, secondo altre ricostruzioni il corpo fu rinvenuto da una donna che percorreva una strada campestre fuori dalla Route 367.

Non è noto il motivo per cui si trovasse a 15 miglia di distanza dalla sua abitazione, poiché non possedeva una macchina e la zona non era servita dai mezzi pubblici.

Sebbene il corpo si fosse già in parte decomposto, le autorità presero le impronte digitali per identificare McCormick.

Non vi era alcuna indicazione che qualcuno avesse un motivo per uccidere McCormick e nessuno ne aveva denunciato la scomparsa, quindi le autorità inizialmente esclusero l’omicidio, ma all’epoca non era stata stabilita ufficialmente alcuna causa di morte.

McCormick era stato visto per l’ultima volta vivo cinque giorni prima, il 25 giugno 1999, per un controllo presso il Forest Park Hospital di St. Louis.

Secondo un articolo del 1999 sul St. Louis Post-Dispatch, McCormick soffriva di problemi cardiaci e polmonari cronici.

Non era sposato, ma aveva avuto almeno quattro figli. Aveva precedenti penali e in precedenza aveva scontato 11 mesi per stupro. Al momento della sua morte, aveva 41 anni, era disoccupato e disabile.

Il giovane era stato assassinato? gli indizi erano abbastanza scarni, nelle tasche dei pantaloni di McCormick vennero trovati degli appunti scritti in un linguaggio presumibilmente criptato che è rimasto tale nonostante l’imponente tentativo svolto dalla Cryptanalysis and Racketeering Records Unit (CRRU),e dall’American Cryptogram Association.

Il significato di queste due note presumibilmente in codice rimangono un mistero fino ad oggi e l’assassino di Ricky McCormick deve ancora essere assicurato alla giustizia.

Le note trovate nelle tasche di Ricky McCormick sono uno dei principali casi irrisolti del CRRU. “Violare il codice“, ha detto Olson, “potrebbe rivelare dove si trova la vittima prima della sua morte e potrebbe portare alla soluzione di un omicidio“.

Anche se non si è certi che sia stato lo stesso McCormick ha scrivere le due note criptiche rimane la domanda su se non l’ha fatto lui, chi l’ha fatto?

Nel corso degli anni, alcuni esaminatori del CRRU esperti nel decifrare i codici, si sono scervellati sugli appunti ritrovati addosso a McCormick applicando una varietà di tecniche analitiche per ottenere una risposta.

I percorsi standard di crittoanalisi sembrano aver colpito un muro“, ha osservato Olson. “I nostri crittanalisti hanno diverse teorie plausibili sulle note, ma finora non c’è stata alcuna soluzione“.

Per risolvere il caso, gli investigatori avrebbero bisogno di un altro campione del sistema codificato di McCormick, o uno simile, che potrebbe offrire un contesto alle note misteriose o consentire più raffinati confronti.

A meno di nuove prove, Olson ha detto: “Forse qualcuno con un punto di vista diverso potrebbe escogitare una nuova brillante idea“.

Fonti: FBIReddit