La Commissione Trilaterale

La Commissione Trilaterale (TLC) è un gruppo di consulenza politica privata fondato nel luglio 1973 su iniziativa di David Rockefeller in una conferenza Bilderberg (Think Thank).

196

La commissione è una società con circa 400 membri altamente influenti provenienti dai tre grandi blocchi economici internazionali ( “Tri” ) Europa, Nord America e Giappone, nonché alcuni rappresentanti selezionati al di fuori di queste zone economiche.

In questo modo, la Commissione Trilaterale mette in contatto decisori politici esperti con il settore privato. Secondo il proprio racconto, questo gruppo dirigente non ufficiale dovrebbe affrontare i problemi chiave delle tre regioni in un momento in cui c’era una notevole tensione tra i governi. Uno di questi oggi è la crisi finanziaria in particolare, che sta avendo un impatto ovunque e ha scosso la fiducia nel sistema internazionale nel suo complesso.

Influenza sulla politica odierna



Ci sono alcune teorie del complotto sulla Commissione Trilaterale. Il fatto è, tuttavia, che i membri, la maggior parte dei quali provenienti dal settore economico, possono ancora oggi avere un’influenza immensa sulle decisioni politiche. Ciò è stato dimostrato, tra le altre cose, quando Barack Obama è entrato in carica:

“Barack Obama ha nominato undici membri della Commissione trilaterale a posizioni di alto livello e chiave nella sua amministrazione entro i suoi primi dieci giorni in carica. Ciò rappresenta una fonte molto ristretta di leadership internazionale all’interno dell’amministrazione Obama, con un’agenda centrale che non è necessariamente a sostegno dei lavoratori negli Stati Uniti “.



Gli incaricati trilaterali nominati da Obama includono:
* Segretario del Tesoro, Tim Geithner
* Ambasciatore presso le Nazioni Unite, Susan Rice
* Consigliere per la sicurezza nazionale, generale James L. Jones
* Vice consigliere per la sicurezza nazionale, Thomas Donilon
* Presidente, Comitato per la ripresa economica, Paul Volker
* Direttore of National Intelligence, Admiral Dennis C.Blair
* Assistant Secretary of State, Asia & Pacific, Kurt M. Campbell
* Deputy Secretary of State, James Steinberg
* State Department, inviato speciale, Richard Haass
* State Department, inviato speciale, Dennis Ross
* Dipartimento di Stato, inviato speciale, Richard Holbrooke




Ci sono molti altri legami nell’amministrazione Obama con la Commissione Trilaterale. Ad esempio, il Segretario di Stato Hillary Clinton è sposato con il membro della Commissione William Jefferson Clinton.
Il gruppo informale di consulenti del Segretario del Tesoro Tim Geithner comprende E. Gerald Corrigan, Paul Volker, Alan Greenspan e Peter G. Peterson, tutti i membri. Il primo lavoro di Geithner dopo il college è stato con il trilateralista Henry Kissinger alla Kissinger Associates.

Il trilateralista Brent Scowcroft è stato un consulente non ufficiale di Obama ed è stato mentore del segretario alla Difesa Robert Gates. E Robert Zoelick, l’attuale presidente della Banca Mondiale nominato durante l’amministrazione GW Bush, è un membro.



Larry McDonald

Ci sono stati alcuni tentativi di indagare su cosa sta succedendo all’interno della TLC. Poiché in passato praticamente nulla è venuto al pubblico e solo pochissimi media ne hanno parlato, tali studi sono stati dimenticati. Larry McDonald, ad esempio, ha presentato una nuova risoluzione 773 alla Camera dei rappresentanti. Voleva un’indagine approfondita sulla Commissione Trilaterale, condotta dallo stesso Congresso. La risoluzione è stata rifiutata. Larry McDonald è stato ucciso 3 anni dopo sul volo 007 della Korean Air Lines.




Noam Chomsky ha descritto la Commissione trilaterale con parole meno affascinanti:

“Essenzialmente internazionalisti liberali provenienti da Europa, Giappone e Stati Uniti, l’ala liberale dell’élite intellettuale. Ecco da dove proveniva l’intero governo di Jimmy Carter. La Commissione Trilaterale era interessata a cercare di indurre quella che chiamavano “più moderazione nella democrazia”: riportare le persone alla passività e all’obbedienza in modo da non porre così tanti vincoli al potere statale e così via. In particolare, erano preoccupati per i giovani.




Erano preoccupati per le istituzioni responsabili dell’indottrinamento dei giovani (questa è la loro frase), cioè scuole, università, chiesa e così via – non stanno facendo il loro lavoro, [i giovani] non sono sufficientemente indottrinati. Sono troppo liberi di perseguire le proprie iniziative e preoccupazioni e devi controllarle meglio “.



I membri italiani che fanno parte della Commissione Trilaterale riunitasi a Roma sono una ventina: Giuseppe Bono, Patrizia Grieco, Marta Dassù, John Elkann, Giampaolo Di Paola, Enrico Letta, Monica Maggioni, Carlo Messina, Andrea Moltrasio, Mario Monti, Gianfelice Rocca, Marcello Sala, Ferdinando Salleo, Carlo Secchi, Maurizio Sella, Marco Tronchetti Provera, Giuseppe Vita, Lia Quartapelle.
Tra i membri che hanno partecipato alla commissione Trilatera che si è riunita a Roma, spuntano quindi alcuni personaggi di rilievo.








Di Maio ha incontrato i vertici dell’Ispi, che coincidentalmente sono anche i leader italiani della Trilateral.




 



















Erbe e Piante Medicinali: Principi attivi e antiche ricette