La canzone di Ghostbuster suonata da un’orchestra di dispositivi elettronici

68
Ghostbuster
Ghostbuster

Se non hai mai pensato che un ferro da stiro a vapore – sì, hai letto bene – potesse offrire una performance stellare dell’iconica sigla di Ghostbusters, ti aspetta una bella sorpresa.

Un ferro da stiro a vapore con gli occhi finti, unito a una sfilza di compagni di band con gli occhi finti, tra cui spazzolini da denti elettrici, lettori di carte di credito, macchine da scrivere, un rifinitore per il corpo, un epilatore e un dispositivo per lucidare le unghie, ha suonato il suo cuoricino inanimato sabato durante una interpretazione di “Ghostbusters” di YouTuber Device Orchestra.

La copertina era un delizioso promemoria che ci sono ancora cose buone e meravigliose nel mondo, nonostante l’ attuale flusso di disastri apparentemente senza fine. Uno degli spazzolini elettrici si è persino vestito da fantasma per Halloween.

La copertina è opera di Device Orchestra, il cui nome è abbastanza autoesplicativo: realizza cover di canzoni popolari usando i suoni prodotti da dispositivi elettronici. Mentre ascoltiamo solo la canzone e vediamo il video, ci sono molti componenti elettronici al lavoro “sotto il cofano”, come dice lui, come microcontrollori, circuiti stampati, cavi e alimentatori.

A settembre, la Device Orchestra ci ha regalato una cover di “Blue (Da Ba Dee)” completa di luci da discoteca fatte in casa – una luce in un bicchierino sotto una ciotola – e uno spazzolino elettrico con occhi blu finti.

Altre copertine degne di nota includono “Imperial March” di Star Wars con tostapane (che purtroppo ha lasciato Device Orchestra senza tostapane funzionanti e incapace di fare toast) e la sigla Pokémon con spazzolini elettrici.

I Device Orchestra vorrebbero fare spettacoli dal vivo un giorno, ma ha ancora bisogno di più fondi prima di arrivare a quel punto. Fino ad allora, puoi aiutarlo a comprare le cose di cui ha bisogno per i suoi video, come l’elettronica e gli occhi finti, e aiutarlo a pagare le bollette dell’elettricità. È un sacco di roba collegata allo stesso tempo