Il napalm medievale salvò l’impero romano d’oriente

Come il napalm, produceva un fuoco intenso che bruciava su quasi tutte le superfici, inclusa l'acqua. che reso efficace la guerra navale.

127

Negli anni 670, i bizantini svilupparono il fuoco greco, un’arma incendiaria per incendiare le navi nemiche. Conservata in un contenitore e pompata ad alta pressione attraverso un ugello, l’arma era un lanciafiamme medievale che dirigeva un flusso di fuoco contro gli scafi di legno delle navi avversarie. Il napalm medievale salvò l’impero romano d’oriente

Come il napalm, l’incendiario produceva un fuoco intenso che bruciava su quasi tutte le superfici, inclusa l’acqua. Ciò lo ha reso molto efficace nella guerra navale