Il mitico regno di Prester John

Durante il Medioevo, Prester John era la più grande speranza del cristianesimo di supporto in Oriente

68

Il mitico regno di Prester John durante il Medioevo, era la speranza del cristianesimo. Mentre gli europei partivano per le crociate per combattere gli infedeli in Medio Oriente, sorsero voci che avrebbero potuto essere aiutati dall’unico regno cristiano lì vicino.

Governato da un uomo di nome Prester John, secondo Black Past, si suppone che discendesse da uno dei Magi che visitò Gesù e gli diede dei dolci regali, solo che ora i governanti cristiani speravano in doni della varietà più preziosi.

Il problema era che nessuno sapeva esattamente dove fosse questo regno timorato di Dio.



Le teorie andavano dall’Estremo Oriente all’India all’Africa. Nel XII secolo, papa Alessandro III era così sicuro della sua esistenza che inviò un emissario per trovarlo. Purtroppo, il messaggero non tornò mai.



Ma poi, all’improvviso, speranza! Secondo Big Think , nel 1165 l’imperatore Manuele I Comneno ricevette una lettera dal Prete Giovanni.

Delineato quanto fosse straordinario questo regno: aveva vampiri e persone con la testa di cane.





Ospitava la fontana della giovinezza alimentata da un fiume dal cielo. C’erano gemme preziose ovunque e tutti erano cristiani perfetti, senza furti, bugie o povertà.

Nel 1400, gli esploratori portoghesi andarono in Africa cercando di arricchirsi e sperando di trovare questo mitico regno. Nonostante non trovassero nulla, i cartografi includevano ancora una vaga area per il regno di Prester John sulle mappe fino al 1570.

Il mitico regno di Prester John

Alimentazione dei contadini medievali
















https://www.sorox.org/erbe-e-piante-medicinali-principi-attivi-e-antiche-ricette/