Quando torniamo dai Massoni ai Rosacroce, il passo logico successivo è ritirarci ulteriormente attraverso la storia ai Cavalieri Templari. 

I Cavalieri Templari originali erano un ordine militare di cavalieri cattolici collegato a comportamenti eretici a influenza maligna. Erano una delle organizzazioni più potenti all’interno della cristianità.

Grazie alla loro infrastruttura internazionale avevano la capacità di regolare le finanze in tutta l’Europa medievale.

Indossavano tutti mantelli bianchi e portavano scudi con una grande croce rossa.













Se andavi a combattere in una crociata in Terra Santa e avevi bisogno di sapere che le tue ricchezze di casa erano al sicuro, potevi affidarle a un Cavaliere Templare.

Erano giurati di povertà perpetua e quindi non avevano soldi. La loro portata consentiva ai ricchi pellegrini di depositare denaro presso un Templare locale. Avrebbero fornito loro un documento che avrebbe poi potuto essere utilizzato per prelevare denaro dall’altra parte. Li proteggevano dai banditi lungo il percorso, in modo simile ai moderni sistemi di controllo.

Naturalmente, sebbene i singoli membri non fossero ricchi, l’organizzazione stessa divenne straordinariamente ricca. La loro natura segreta non li ha resi universalmente popolari. La superstizione del Venerdì 13 07 nasce perché il re Filippo IV di Francia – in debito con le banche templari – ordinò l’arresto di centinaia di Templari.







Furono accusati di omosessualità, idolatria, apostasia e sputi sulla croce. Molti furono torturati e nello stesso anno papa Clemente V, che all’epoca risiedeva ad Avignone, in Francia, emise una bolla papale chiedendone l’arresto. L’ordine fu sciolto e innumerevoli Templari furono bruciati sul rogo.

Il nome sarebbe sopravvissuto a lungo e associato a un inebriante mix di segretezza, pietà e influenza internazionale. Non sorprende che i Rosacroce abbiano preso l’immagine della croce rossa dagli scudi dei Templari per la loro causa, o che in seguito i massoni abbiano adottato alcune delle loro tradizioni.

La moderna società segreta conosciuta come i Cavalieri Templari è confinata ai massimi livelli dei Massoni. Non pretende di avere alcun collegamento con l’organizzazione originale. Per diventare un Cavaliere Templare, si deve già essere un Maestro Massone – il grado più alto della Massoneria – prima di passare attraverso almeno altri due ordini superiori.







Questi ultimi indossano ancora l’iconica veste bianca con croce rossa, anche per le occasioni speciali, e c’è un noto crossover tra gli alti livelli della Massoneria. Esiste una laurea chiamata Cavaliere di Rose-Croce e i Cavalieri di livello ancora più alto Templare.

LE CROCIATE

Le Crociate

SCOPERTA UNA CRIPTA DEI CAVALIERI TEMPLARI

Scoperta una cripta dei Cavalieri Templari

 «Le parole insegnano, gli esempi trascinano. Solo i fatti danno credibilità alle parole.»

Sant’Agostino
















Erbe e Piante Medicinali: Principi attivi e antiche ricette

wikipedia