Ghali
Ghali

Durante la puntata di X Factor il trapper milanese Ghali ha detto che devolverà i guadagni dell’album DNA Deluxe X agli operatori dello spettacolo che quest’anno (ed il prossimo) sono tra le categorie più drasticamente colpite dalla crisi scatenata dal virus.

La ristampa dell’album del rapper uscirà a novembre, la nuova edizione sarà in pre-order a partire dal 2 novembre. 

“La vera figata”, ha detto Ghali, “è che tutto il ricavato verrà devoluto agli operatori dello spettacolo che sono stati dimenticati.”




Una decina di giorni fa è uscito il video girato anche nel Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino, facente parte del videoclip “Barcellona”.

In un momento così drammatico per lo spettacolo, Ghali sceglie di passare ai fatti sostenendo economicamente i lavoratori del settore showbiz.

Nel Live di X Factor 2020 Ghali si è esibito dal vivo. L’artista è stato il primo ospite d’onore della trasmissione. Good Times, cantata su una base che riprende la celebre Thriller di Michael Jackson.

Viene ovviamente da pensare che questo giovane ragazzo ha pensato alle sofferenze sociali degli operatori, lui, uno degli “ultimi”, sta agendo più concretamente dei grandi big della musica passata.




La musica è ad una svolta. Un nuovo capitolo si sta scrivendo e gli artisti che hanno scelto di conservare la loro ricchezza avidamente saranno ripagati con l’indifferenza dai fan passati e futuri.

Visualizza questo post su Instagram

 

È stato un piacere annunciare Dna Deluxe X a @xfactoritalia. Dal 2 Novembre in pre-order su Amazon. Tenetevi pronti 🤞🏽🙅🏽‍♂️ #DNADELUXEX #XF2020 @skyitalia @nowtvit

Un post condiviso da GHALI (@ghali) in data:




Ghali: guadagni ‘DNA Deluxe X’ a operatori dello spettacolo




Tecnologia: Kanye West sorprende Kim Kardashian con un ologramma del padre defunto

Springsteen scrive un nuovo album con la chitarra regalatagli da un fan