Forever Young: Il Cervello Puo’ Rallentare l’Invecchiamento

Nuovi risultati della ricerca suggeriscono che la meditazione a lungo termine può portare a rallentare l’avanzamento dell’età della materia grigia che comporta l’atrofia del cervello umano.

128

Nuovi risultati della ricerca suggeriscono che la meditazione a lungo termine può portare a rallentare l’avanzamento dell’età della materia grigia che comporta l’atrofia del cervello umano. Forever Young

Dal 1970, l’aspettativa di vita in tutto il mondo è aumentata e si vive 10 anni più a lungo. Dopo i 20 anni il cervello comincia ad appassire – il volume e il peso cominciano a diminuire.
Quando questo accade, il cervello può cominciare a perdere alcune delle sue capacità funzionali. Quindi, anche se la gente potrebbe vivere più a lungo,si avrebbe un aumento del rischio di malattie mentali e malattie neurodegenerative. Fortunatamente, un nuovo studio mostra come la meditazione potrebbe essere un modo per ridurre al minimo tali rischi.

Basandosi sul loro lavoro precedente che ha suggerito che le persone che meditano hanno meno atrofia legata all’età nella materia bianca del cervello, un nuovo studio condotto dai ricercatori UCLA ha scoperto che la meditazione aiuta a preservare la materia grigia del cervello, il tessuto che contiene i neuroni.
“Alla luce di ciò, sembra essenziale che le aspettative di vita più lunghe non arrivano a costo di una ridotta qualità della vita”,.

“Mentre gran parte della ricerca si è concentrata sull’identificazione di fattori che aumentano il rischio di malattie mentali e il declino neurodegenerativo, relativamente meno attenzione è stata rivolta ad approcci volti a migliorare la salute cerebrale.”



















Erbe e Piante Medicinali: Principi attivi e antiche ricette