Fine del mondo: quando avverrà il rapimento?

La fine del mondo coinciderà con la guerra e i disastri naturali, secondo le scritture profetiche nella cristiana.

140

Fine del mondo: quando avverrà il rapimento? La fine del mondo coinciderà con la guerra e i disastri naturali, secondo le scritture profetiche nella cristiana. Fine del mondo: quando avverrà il rapimento?

Molti cristiani credono che l’Anticristo arriverà per ingannare il mondo durante un periodo di sette anni noto come Tribolazione.
Fine del mondo: quando avverrà il rapimento?
Fine del mondo: quando avverrà il rapimento?




Ma prima che ciò accada, uno studioso biblico noto come The Bible Memory Man ha detto a Express.co.uk che il Rapimento avverrà per primo. Il professor Tom Meyer, che ha memorizzato più di 20 libri della Bibbia, ha detto:

“Il rapimento, che è il primo evento che dà il via all’inizio della fine, non ha segni che lo precedano. È imminente e può accadere in qualsiasi momento. È vero che Cristo ha dato un ordine cronologico degli eventi della fine dei tempi, o segni dei tempi, per la tribolazione di sette anni, chiamata anche la 70a settimana di Daniele, ma questi eventi non iniziano fino a qualche tempo dopo il rapimento dei cristiani.”

Ex capo della sicurezza spaziale israeliana: “gli extraterrestri esistono”




Durante il Rapimento, ha detto il professor Tom Meyer, Gesù Cristo apparirà presumibilmente nei cieli ma non scenderà ancora sulla Terra. portando con sé in paradiso tutti i cristiani morti.

I cristiani viventi saranno quindi rapiti o portati in cielo in un batter d’occhio. La Bibbia non specifica quando accadrà questo evento. Né la Bibbia specifica quanto tempo passerà tra il rapimento e la tribolazione.




Alcuni cristiani hanno suggerito che l’attuale crisi del coronavirus sia un segno di profezie bibliche già in atto. “Quello che sta accadendo nel mondo ora non è nuovo, è già successo prima. E ciò che accadrà in futuro, altre guerre, pestilenze, carestie, terremoti, ecc. è già accaduto in passato.”

“Le pandemie globali, come stiamo soffrendo tutti insieme, sono un campanello d’allarme per il mondo per mettersi a posto con Dio ora attraverso Gesù, il Messia ebreo prima che sia troppo tardi”.




La prima epistola di Paolo ai Tessalonicesi recita:

“Poiché il Signore stesso scenderà dal cielo con un grido di comando, con la chiamata dell’arcangelo e con il suono della tromba di Dio. E i morti in Cristo risorgeranno per primi; poi noi che siamo vivi, che siamo rimasti, saremo rapiti insieme con loro sulle nuvole per incontrare il Signore nell’aria; e così saremo sempre con il Signore”.




Un altro passaggio si trova nella prima lettera di Paolo ai Corinzi:

“Non tutti dormiremo, ma saremo tutti cambiati, in un lampo, in un batter d’occhio, al suono dell’ultima tromba. Perché la tromba suonerà, i morti risorgeranno imperituri e noi saremo cambiati.”

 



















Erbe e Piante Medicinali: Principi attivi e antiche ricette