Fatti affascinanti sulla leggenda dei Queen Freddie Mercury

Freddie Mercury è nato a Zanzibar (ora parte della Tanzania) il 5 settembre 1946. Anche se Freddie nato a Zanzibar, è stato votato numero 59 nel sondaggio della BBC dei 100 più grandi britannici, è stato un protettorato britannico fino al 1963, rendendolo così un Brit!

Il nome di nascita di Freddie Mercury era Farrokh Bulsara. Nonostante alcune persone scrivano il suo nome “Freddy Mercury”, l’icona scelse di scrivere il suo nome d’arte Freddie Mercury, cambiando legalmente il suo nome in Freddie Mercury intorno al 1970, quando si formarono i Queen.

Morì all’età di 45 anni a causa di una broncopolmonite, complicanza dell’AIDS di cui era affetto. Trascorse la maggior parte della sua infanzia in India, dove prese lezioni di pianoforte dall’età di sette anni.

Quando Freddie Mercury aveva solo 13 anni, fondò The Hectics, una cover di famose canzoni rock and roll durante gli eventi scolastici. Per celebrare i 61 anni da quando la band ha iniziato, alcune foto di The Hectics sono state condivise su Instagram.

Freddie è nella Rock & Roll Hall Of Fame, dal 2001 e tra i 100 più grandi cantanti di tutti i tempi di Rolling Stone al numero 18, dal 2009.

È stato votato come miglior cantante rock di tutti i tempi da Classic Rock. Nel 25 novembre 1996, è stata eretta una statua in suo onore alta più di tre metri e si affaccia sul Lago di Ginevra, a Montreux, in Svizzera.

Quando morì all’età di 45 anni nel 1991, lasciò la maggior parte dei suoi soldi, la sua casa e i suoi diritti di registrazione a Mary Austin con cui ebbe una relazione a lungo termine nei primi anni ’70 e diventò in seguito la sua migliore amica.

Membro fondatore della band sin dal suo inizio nel 1970, Freddie ha entusiasmato il pubblico di tutto il mondo con le sue incredibili acrobazie vocali fino alla sua tragica morte nel 1991 all’età di 45 anni.

Freddie Mercury ha disegnato il famoso logo Queen Crest, incontrò i suoi compagni che diventeranno i Queen presso l’Ealing Art College, ove Freddie studiava da grafico.

Il suo marchio di fabbrica microfono con l’asta spezzata avvenne per caso. Mentre si esibiva in uno spettacolo all’inizio della carriera dei Queen, il suo supporto per microfono si spezzò a metà della performance. Invece di sostituirlo, Freddie continuò ad esibirsi e continuò ad usarlo! Questo momento è stato ricreato nel film biografico, Bohemian Rhapsody, che racconta la storia di come i Queen si sono uniti.

I Queen hanno vinto il BRIT Award for Outstanding Contribution nel 1990. Tutti e quattro i membri della band salirono sul palco per ritirare il premio. È stata l’ultima apparizione di Freddie Mercury davanti a un pubblico.

Freddie era un appassionato filatelico, la sua collezione è stata esposta in fiere di francobolli in tutto il mondo. Lui e la sua famiglia erano parsi e praticavano la religione zoroastriana
Il suo servizio funebre fu eseguito da un prete zoroastriano.

Mary Austin e Freddie 1977




“Crazy Little Thing Called Love”

Freddie Mercury ha scritto “Crazy Little Thing Called Love” nella vasca da bagno di un hotel, insieme al suo pianoforte!

Statua di Freddie MercuryStatua di Freddie Mercury © Getty
Il batterista dei Queen Roger Taylor ha ammesso di avere una statua di Freddie nel suo giardino sul retro. La leggenda della musica ha detto al Daily Star dell’enorme commemorazione di 20 piedi al suo defunto compagno di band, “Ho la statua di Freddie in giardino, che adoro, è fantastica, è molto grande.

“Ho anche pensato che sarebbe stato molto divertente avere la statua lì e penso che Freddie l’avrebbe trovata divertente. L’avrebbe trovata davvero divertente.”

La voce di Freddie aveva una gamma di registrazione di quasi quattro ottave, la maggior parte delle sue voci rientrava nella gamma del tenore. Freddie era molto timido nella vita reale, nonostante la sua personalità appariscente sul palco, era molto introverso e raramente rilasciava interviste.

“Mr. Bad Guy ‘è stato il primo album solista di Freddie
Pubblicato nel 1985, conteneva 11 canzoni, tutte scritte da lui. Ha detto: “Questo album è dedicato al mio gatto Jerry – anche Tom, Oscar e Tiffany, e tutti gli amanti dei gatti dell’universo – fottono tutti gli altri”. Ha debuttato nella Top 10 delle classifiche degli album del Regno Unito ed è rimasto nelle classifiche per 23 settimane. La sua posizione più alta fu la numero 6 e ha raggiunto lo status Gold.

“Barcelona” è stato il secondo e ultimo album solista di Freddie. È stato registrato con il soprano lirico Montserrat Caballe. Un’edizione speciale dell’album appena registrata, con orchestrazione sinfonica dal vivo e percussioni, è stata pubblicata il 3 settembre 2012.

Una delle prime collaborazioni importanti di Freddie Mercury è stata con Dave Clark, i due hanno lavorato insieme alla registrazione del musical Time nel West End di Londra nel 1986.



Gli artisti preferiti di Freddie Mercury erano Aretha Franklin e Jimi Hendrix! Freddie Mercury ha ricevuto un BRIT Award postumo, vinse l’Outstanding Contribution nel 1992. Prima di diventare famoso, ha lavorato come addetto ai bagagli all’aeroporto di Heathrow.

Nel 2018, gli addetti ai bagagli all’aeroporto hanno reso omaggio al cantante dei Queen cantando “I Want To Break Free”.

Brian May “si sente vicino” a Freddie quando esegue “Love of My Life”, parlando con Express.co.uk, Brian ha detto: “Quello che voglio sempre suonare è ‘Love of My Life’ di Freddie. Il modo in cui l’abbiamo organizzato di recente… È molto strano, è molto emozionante farlo, devo dire. Sono seduto su uno sgabello e ai vecchi tempi ci sarebbe stato Freddie proprio accanto a me, mentre suono l’acustica.”

Durante il concerto, un video di Freddie appare sullo schermo per cantare la strofa finale con Brian, che ha detto: “È un momento bellissimo, lo adoro così tanto. A quel punto il pubblico ha acceso tutti i loro telefoni e abbiamo un momento. Il coronamento della gloria è Freddie che arriva e lega il tutto con un grande senso dell’umorismo come ha sempre fatto, che penso sia la ciliegina sulla torta. E poi se n’è andato e basta.”

I denti di Freddie Mercury sono diventati una caratteristica distintiva della superstar per tutta la sua carriera, ed i fan del cantante non hanno potuto fare a meno di notare il suo adorabile sorriso risalente anche alla sua prima adolescenza!

DISCOGRAFIA

1973 – Queen
1974 – Queen II
1974 – Sheer Heart Attack
1975 – A Night at the Opera
1976 – A Day at the Races
1977 – News of the World
1978 – Jazz
1980 – The Game
1980 – Flash Gordon
1982 – Hot Space
1984 – The Works
1986 – A Kind of Magic
1989 – The Miracle
1991 – Innuendo
1995 – Made in Heaven
Da solista
1985 – Mr. Bad Guy
1988 – Barcelona (con Montserrat Caballé)