Fai scorta di questi super alimenti: potenziano il sistema immunitario

Dai un'occhiata ad alcuni dei più potenti alimenti immunostimolanti di cui dovresti fare scorta

95

I nostri corpi sono costantemente in guerra. Che si tratti di stare seduti accanto a un collega malato, di una dieta malsana o di passare troppo tempo al sole, il nostro sistema immunitario è costantemente al lavoro, mantenendoci al sicuro. Questo potente sistema ci protegge dagli agenti patogeni e persino dai nostri pericolosi stili di vita.

Quindi cosa possiamo fare per assicurarci che il nostro corpo sia pronto per andare in battaglia? Dai un’occhiata ad alcuni dei più potenti alimenti immunostimolanti di cui dovresti fare scorta.
Anguria
Questo frutto è una centrale elettrica ovulare che offre una moltitudine di benefici per aumentare l’immunità. Il frutto è composto per circa il 91% da acqua e povero di calorie e grassi. L’anguria è ricca di potassio, che è importante per il nostro sistema nervoso, la regolazione dei fluidi e le contrazioni muscolari.
Il frutto contiene anche vitamine A e C, aiutando a ridurre il rischio di malattie croniche come il cancro. Inoltre, contiene anche il licopene, un antiossidante che aiuta a proteggere le cellule dai danni causati dai radicali liberi.




Bacche di Açaí
Una delle esportazioni più popolari, per non parlare dei colori, per i negozi di alimentari sarebbero le bacche di açaí. Queste bacche viola scuro provengono dalla palma açaí, originaria del Brasile e dei paesi circostanti.
Sebbene il frutto sia stato una preziosa fonte di cibo per le comunità indigene nella regione amazzonica, sta diventando molto più comune sugli scaffali dei generi alimentari americani grazie ai suoi benefici per la salute.
L’açaí contiene polifenoli, che alcuni studi suggeriscono possono agire come antiossidanti, proteggendo le cellule dai danni e prevenendo le malattie. E mentre la tentazione di sovraccaricare la tua ciotola di açaí con una varietà di aggiunte dolci come i cioccolatini è comprensibile, i nutrizionisti suggeriscono di attenersi alla purea di frutta e aggiunte sane come noci o semi.




Peperoni

I peperoni potrebbero non essere l’elemento che più attira l’attenzione al supermercato, ma i nutrizionisti dicono che tutti dovrebbero fare scorta di questo prodotto croccante a causa dei suoi sorprendenti benefici per la salute.

Sebbene spesso considerati un ortaggio, i peperoni sono tecnicamente un frutto. Originario del Messico e dell’America centrale, i semi furono trasferiti in Europa alla fine del 1400.

A differenza dei loro cugini piccanti, i peperoni non producono la capsaicina. Tuttavia, ciò che manca a questo pepe in termini di piccantezza, compensa i benefici di potenziamento immunitario.

Sorprendentemente, i peperoni sono un’ottima fonte di vitamina C, in quanto forniscono quasi il valore medio giornaliero in appena mezza tazza. La vitamina C è necessaria per regolare i globuli bianchi protettivi, che difendono l’organismo da vari agenti patogeni.




Zenzero

L’odore dello zenzero ci ricorda spesso le festività natalizie: biscotti di pan di zenzero e case di pan di zenzero e una varietà di bevande e torte speziate. Sebbene sia spesso inclusa in prodotti da forno decadenti, per non parlare di una varietà di cucine in tutta l’Asia orientale e meridionale, la spezia è in realtà famosa in tutto il mondo per i suoi benefici per la salute.

Mentre la spezia è stata storicamente utilizzata per scopi culinari e medicinali, gli scienziati stanno ora scoprendo le sue proprietà di potenziamento immunitario. La radice di zenzero contiene alti livelli di antiossidanti totali, in grado di sopprimere lo stress ossidativo o il danno cellulare causato dai radicali liberi.

È stato segnalato che il gingerolo, un composto dello zenzero, mostra potenti effetti antinfiammatori. Lo zenzero può anche alleviare in modo sicuro la nausea causata da gravidanza, cinetosi e chemioterapia.




Aglio

Mentre i vampiri ci penseranno due volte prima di fare scorta di questa lampadina pungente, i nutrizionisti stanno cantando le lodi dell’aglio. Questa lampadina comunemente trovata non è solo utile per il sapore che racchiude, ma la scienza ci ha mostrato quanto possa essere enormemente utile per la nostra salute.

È stato segnalato che il consumo di grandi quantità di aglio e altre verdure nella sua famiglia (come cipolla, porri e scalogno) riduce il rischio di cancro gastrico.

Altri studi stanno studiando l’allicina, un composto creato quando l’aglio viene schiacciato, come potenziale modo per trattare le infezioni batteriche resistenti ai farmaci, nonché le infezioni fungine e virali. Un altro studio ha suggerito che l’allicina può aiutare a prevenire il comune raffreddore.




Melograno

I melograni occupano un posto speciale nelle culture del Medio Oriente e dell’Eurasia. Alcuni teorici ritengono addirittura che questo frutto rosso rubino fosse il “frutto proibito” nel Giardino dell’Eden.

Sono emerse ricerche che suggeriscono che all’interno di quei semi simili a gioielli potrebbe esserci in effetti un tesoro di benefici per la salute. Gli studi hanno suggerito che il succo di questa delizia disordinata contiene polifenoli, composti che possono fungere da potenti antiossidanti. Sono in corso studi sulla potenziale capacità del frutto di combattere il cancro, tra le altre malattie.

I ricercatori stanno anche studiando la capacità del melograno di migliorare la funzione cognitiva nei pazienti con malattia di Alzheimer.




Spinaci

La foglia verde è un’ottima fonte di vitamine A, C e K, insieme a magnesio, ferro e potassio. Quel magnesio aiuta a mantenere una sana funzione muscolare e nervosa, consente il metabolismo energetico ed è necessario per il nostro sistema immunitario, così come per altri processi biochimici. Il potassio può essere utile per chi soffre di pressione alta, poiché aiuta a mitigare gli effetti di alti livelli di sodio.




Curcuma

Sebbene il “latte d’oro” (una bevanda a base di curcuma spesso servita con una spruzzata di latte vegetale) sia diventato di recente di gran moda nei caffè alla moda, la curcuma è da tempo presente negli armadi e nelle culture di tutta l’Asia.

La radice, che viene tipicamente essiccata e macinata in una polvere gialla vivida, ha una varietà di usi: tingere i vestiti, aromatizzare il cibo e, soprattutto, come medicinale. La curcumina, il componente principale della spezia, ha catturato l’attenzione della comunità medica per il suo possibile valore medicinale.

Gli studi hanno suggerito che la curcumina potrebbe aiutare a regolare il sistema immunitario riducendo l’infiammazione. Mentre l’infiammazione può essere una parte naturale della difesa del nostro sistema immunitario, l’infiammazione cronica può indebolire il nostro sistema immunitario ed è tipicamente associata a malattie come l’artrite e il cancro.




Uova

È un altro alimento base in cucina studiato per le sue proprietà di potenziamento immunitario, è semplicissimo ed è sorprendente: sono le uova di gallina. Le uova sono uno degli alimenti più comuni in tutto il mondo e possono essere preparate in molti modi.

Le uova cotte sono una delle migliori e una delle più popolari fonti di proteine.
Le uova contengono quantità significative di riboflavina, che supporta la normale funzione e crescita cellulare, e colina, che aiuta il metabolismo cellulare. Contengono anche quasi la metà del valore giornaliero raccomandato di vitamina B12, uno dei nutrienti più importanti necessari per produrre DNA e mantenere sani i nervi e le cellule del sangue.

Sebbene ci sia ancora un dibattito tra i nutrizionisti riguardo ai livelli di colesterolo nelle uova, questi versatili preferiti sembrano essere sicuri se consumati più volte alla settimana.




Ostriche

A lungo pubblicizzate come afrodisiache, le ostriche stanno finalmente ricevendo l’amore che meritano, dai nutrizionisti. Questi molluschi bivalvi hanno svolto un ruolo importante nelle economie di tutto il mondo per le loro capacità di produzione di perle, per non parlare della loro fonte di cibo nutriente.

Questo popolare prodotto a base di pesce contiene alti livelli di proteine ​​e poche calorie. Sono molto ricchi di ferro, che aiuta il corpo a creare emoglobina. Per quanto riguarda il loro ruolo nello stimolare il desiderio, ci sono alcune prove scientifiche che suggeriscono che questi molluschi contengono alti livelli di zinco che produce testosterone.

Uno studio pubblicato sulla rivista Sexual Medicine Reviews ha scoperto che le ostriche contengono anche amminoacidi e serotonina, entrambi “parte integrante del percorso neurale della risposta al piacere”.




Tè verde

La maggior parte delle persone sarebbe sorpresa di sapere che il tè è la seconda bevanda più consumata al mondo, dopo l’acqua. Mentre la maggior parte del tè che riempie le tazze del mondo è il tè nero, il tè verde sta iniziando a ottenere l’attenzione da coloro che cercano di migliorare la propria salute.

l tè verde, il meno elaborato dei due, è composto da foglie che non sono state esposte all’aria, una fase chiamata ossidazione. Questo passaggio mancante lascia intatti i potenti antiossidanti e polifenoli della pianta.

Gli antiossidanti nel tè verde, come le catechine, possono aiutare a prevenire danni alle cellule del corpo. Il tè verde è anche allo studio come possibile modo per abbassare il colesterolo, ridurre l’ictus e come possibile trattamento per il cancro.




Broccoli

Simile a piccoli alberi, i broccoli sono uno dei prodotti più sani da aggiungere al carrello della spesa. Questi membri della famiglia dei cavoli sono originari del Mediterraneo, dove sono diventati una parte importante della cucina della regione.

I broccoli forniscono molti benefici immunitari per il tuo corpo. Solo una piccola porzione di mezza tazza può contenere più del valore giornaliero di vitamina K, che aiuta la coagulazione del sangue e aiuta a mantenere la salute delle ossa.

Questo ortaggio delle crocifere è anche ricco di vitamina C, che dà al tuo sistema immunitario quella spinta speciale, oltre ad essere considerato utile per prevenire una varietà di malattie croniche. I broccoli sono anche ricchi di fibre, a basso contenuto di calorie e grassi, il che li rende un’ottima aggiunta a qualsiasi pasto.




Funghi

I funghi non hanno la reputazione di essere un alimento salutare alla moda. Ma studi recenti suggeriscono che questi funghi commestibili hanno molto da offrire quando si tratta di rafforzare il sistema immunitario.

Mentre il mondo culinario ha utilizzato il fungo per la sua consistenza e il suo sapore saporito, gli scienziati stanno conducendo ricerche sulle proprietà salutari dei funghi.
I funghi contengono componenti che possono avere capacità antiossidanti, antinfiammatorie e antitumorali.

Alcuni studi hanno dimostrato che una sostanza chimica chiamata polisaccaridi, presente nei funghi, può ridurre la diffusione e arrestare la crescita delle cellule tumorali. I funghi contengono anche selenio, un antinfiammatorio. Forniscono vitamina D, necessaria per la salute delle ossa, e aiutano a migliorare la capacità di funzionamento del sistema immunitario.




Miele

C’è un adagio popolare che afferma: “Prendi più mosche con il miele che con l’aceto”. Ora, gli scienziati stanno dimostrando che il miele ha benefici che superano di gran lunga la sua capacità di catturare le mosche.

Il miele è uno degli alimenti più antichi conosciuti dall’umanità ed è stato tradizionalmente utilizzato per pratiche alimentari e medicinali.  Il miele grezzo, ovvero il miele che non è stato riscaldato o lavorato pesantemente, contiene la maggior parte dei nutrienti.

Le varietà di miele più scure contengono flavonoidi: composti chimici che possono contenere proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e antivirali. Man mano che le api elaborano il miele, alla miscela viene aggiunto perossido di idrogeno, rendendolo acido e antimicrobico.




Papaya

Come frutto tropicale sempre più popolare, la papaia (o papaia) viene studiata per le sue numerose proprietà salutari. Il frutto dolce è originario del Nord America del Sud e del Messico, ma è diventato un raccolto popolare nelle regioni tropicali di tutto il mondo.

La polpa arancione o rossa brillante può fornire quasi tutto il nostro valore giornaliero di vitamina C. La vitamina C può supportare il funzionamento del sistema immunitario. Alcune delle sue proprietà di potenziamento immunitario includono il beta-carotene, che conferisce al frutto il suo ricco colore arancione.

Il beta-carotene è un antiossidante attualmente allo studio come possibile mezzo per proteggere il corpo dal cancro. La papaia è anche nota per aiutare a promuovere i movimenti intestinali regolari, grazie al potente enzima papaina, che si traduce in un tratto digestivo più sano.




Salmone

Non sono solo gli orsi ad attendere con impazienza la migrazione del salmone: i nutrizionisti consigliano agli acquirenti di aggiungere anche il pesce alla loro dieta. Non solo il popolare pesce fornisce alti livelli di proteine, ma come “pesce azzurro”, contiene preziosi acidi grassi omega-3.

Questi acidi grassi possono aiutare a combattere l’infiammazione nel corpo e migliorare la salute del cervello. Il salmone è un’ottima fonte di due acidi grassi omega-3: acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA).

Essendo una delle specie più comuni di pesce commestibile, la maggior parte del salmone nei negozi è allevata in fattoria. I nutrizionisti consigliano di mangiare due porzioni di pesce a settimana per ottenere i benefici nutrizionali.




Sambuco

Nonostante sia una pianta medicinale storicamente importante in Europa, le proprietà di potenziamento immunitario dell’albero di sambuco stanno recentemente ottenendo riconoscimenti nel mondo scientifico.

Il sambuco europeo produce fiori e bacche, ed entrambi hanno dimostrato i propri possibili benefici per la salute. Uno studio ha rilevato che l’assunzione di una piccola dose di sciroppo a base di bacche di sambuco quattro volte al giorno ha comportato una minore durata dei sintomi simil-influenzali.

Uno dei motivi alla base della forza di questa bacca contro il freddo potrebbe essere il suo alto livello di vitamina C. Altri studi stanno esaminando la capacità della pianta di combattere i virus inibendo la riproduzione virale.




Mirtilli

Confezionato in queste minuscole sfere ci sono un mondo di benefici per la salute. I mirtilli sono emersi come uno dei frutti più sani al mondo. Le prove scientifiche dimostrano che anche piccole porzioni, come solo una manciata, possono abbassare la pressione sanguigna, combattere il cancro, ridurre al minimo il rischio di malattie cardiache e molto altro ancora.

I composti fitochimici presenti nel mirtillo possono proteggere le cellule del tuo corpo dai pericoli dell’infiammazione cronica. Le bacche sono ricche di fibre, che aiutano il tuo sistema digestivo proteggendo il rivestimento del tuo intestino, riducendo il rischio di cancro del colon-retto.

I benefici di potenziamento immunitario di questo minuscolo super frutto non finiscono qui: i mirtilli sono anche una buona fonte di vitamina A, dando ulteriore supporto al tuo sistema immunitario.




Patate dolci

Sotto quei condimenti sempre popolari di burro e marshmallow si trova uno degli alimenti più versatili e nutrienti: la patata dolce. Questi ortaggi a radice sono pieni di beta-carotene, che conferisce loro la loro caratteristica carne dai colori vivaci.

Il beta-carotene si converte in vitamina A, che aiuta a sostenere la funzione immunitaria e la buona salute degli occhi. Un altro composto di potenziamento immunitario trovato in questo potente tubero è la vitamina C, che può aiutare il sistema immunitario del corpo ei processi di guarigione delle ferite.

Le patate dolci contengono anche alti livelli di potassio, un minerale che ha una varietà di funzioni vitali, tra cui il supporto di un sistema nervoso sano e un battito cardiaco regolare. Alcuni studi suggeriscono addirittura che il consumo di potassio può aiutare a ridurre gli effetti dannosi del sodio sulla pressione sanguigna. Gli esperti dicono di lasciare la pelle della patata per mantenere intatti i nutrienti.




Sardine

Questo potrebbe sorprendere alcuni, ma le sardine, altrimenti note come sardine, sono una fantastica fonte di vitamine e minerali. Questo super alimento può essere consumato grigliato, affumicato e in salamoia o conservato in lattina.

Il pesce contiene un’elevata quantità di vitamine B2 e B12, niacina, oltre a potassio, fosforo, calcio e selenio. Inoltre, le sardine sono anche una fonte naturale di acidi grassi omega-3 e vitamina D.

La parte migliore di questo alimento ricco di minerali è che le sardine contengono pochissimi contaminanti come il mercurio, quindi a differenza di altri pesci, è abbastanza sicuro da consumare regolarmente. Se foste contrari a introdurre questo alimento nella vostra dieta, dovreste ricredervi.




Pomodori
I pomodori sono un alimento base estremamente versatile e comune. Questi frutti sono sorprendentemente sani e forniscono alti livelli di vitamina A, vitamina C e potassio. Ma una delle più grandi qualità di potenziamento immunitario della pianta deriva dal potente composto antiossidante, il licopene.

Il licopene è stato studiato per la sua capacità di combattere potenzialmente il cancro, tra gli altri benefici per la salute. Uno studio finlandese ha dimostrato che il licopene può ridurre i casi di ictus negli uomini.

Il licopene può anche migliorare la funzione del sistema immunitario e prevenire la formazione di coaguli, che possono essere un pericolo per la salute vascolare. I medici concordano sul fatto che l’aggiunta di questa base di insalata alla tua dieta può solo migliorare la tua salute.




Mele
Potrebbe esserci del vero nel detto “una mela al giorno, tiene lontano il dottore”. La ricerca sta ora mostrando quanti benefici di potenziamento immunitario ha questo frutto comune. Uno studio ha indicato che le mele sono associate alla riduzione del rischio di ictus trombotico. Le mele contengono una varietà di antiossidanti, che impediscono ai radicali liberi di causare danni cellulari, noti come stress ossidativo.

Questi radicali liberi, o molecole reattive, derivano sia da processi metabolici naturali che da stress ambientali come l’inquinamento o il fumo. Lo stress ossidativo è associato a una serie di malattie, tra cui il cancro.

La pectina, il tipo di fibra che si trova nelle mele, può aiutare a regolare i movimenti intestinali e può migliorare la salute dell’intestino in generale. Gli scienziati raccomandano di non sbucciare le mele, poiché la buccia è ciò che contiene la maggior parte dei nutrienti e delle fibre del frutto.




Arance
Mentre un bicchiere di succo d’arancia può essere una vista comune al tavolo della colazione, i nutrizionisti suggeriscono di raggiungere il frutto vero e proprio. Le arance, come molti altri agrumi, sono ricche di vitamina C che stimola il sistema immunitario.
Questa vitamina non solo può rafforzare il tuo sistema immunitario, ma può anche migliorare la tua pelle aumentando la produzione di collagene. Oltre alla vitamina C, la ricerca sta puntando al ruolo del frutto nel migliorare la salute degli occhi.
In uno studio, pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition , le persone che mangiavano almeno una porzione di arance al giorno avevano una probabilità significativamente inferiore di soffrire di degenerazione maculare, una condizione che colpisce la retina che può causare la perdita della vista.




Yogurt greco

I corridoi dello yogurt nei supermercati sembrano ingrandirsi ogni anno, dando vita a una gamma apparentemente infinita di prodotti. Una varietà particolare che molti nutrizionisti suggeriscono di aggiungere al carrello è lo yogurt greco.

Questo prodotto lattiero-caseario di ispirazione balcanica differisce dallo yogurt tradizionale in quanto è stato filtrato ripetutamente. Questo processo rimuove la maggior parte del siero di latte acquoso, del lattosio e dello zucchero che gli altri lasciano. Il risultato è uno yogurt più denso con più proteine ​​e meno zucchero.

Un altro vantaggio del consumo di yogurt greco è che contiene probiotici, microrganismi vivi che possono migliorare il tuo sistema digestivo. Alcuni studi ritengono che una migliore salute intestinale possa portare a un miglioramento del sistema immunitario in generale. Mentre sono in corso ulteriori ricerche sul ruolo dei probiotici nella lotta contro il raffreddore, alcuni studi hanno scoperto che i probiotici possono aiutare le malattie gastrointestinali.




Zuppa di miso

La zuppa di miso è comunemente presente nel menu della maggior parte dei ristoranti giapponesi e sta diventando sempre più comune nella maggior parte dei grandi negozi di alimentari.

La parola giapponese “miso” significa fagioli fermentati, tipicamente semi di soia. Man mano che i semi di soia fermentano, vengono aggiunti milioni di utili batteri probiotici. Questi batteri ed enzimi possono migliorare il nostro sistema digestivo e forse il nostro sistema immunitario.

Il miso contiene proteine, acido folico e vitamine B e K. La pasta di miso, utilizzata per preparare la zuppa di miso e altri prodotti alimentari, è disponibile in una varietà di colori e punti di forza nel sapore. Mentre il miso può essere un’ottima fonte di minerali e proteine, i nutrizionisti consigliano di limitare le porzioni a causa del suo alto contenuto di sale.




Ginseng

Il ginseng è uno degli integratori a base di erbe più antichi, per non parlare del popolare . Le due varietà più comuni sono il ginseng americano e il ginseng asiatico. Queste radici sono tradizionalmente cotte a vapore per produrre un tè, ma l’erba è disponibile anche in una varietà di altre forme, comprese le pillole.

I ginsenosidi, un composto presente nel ginseng, è ciò che molti ricercatori ritengono responsabile delle proprietà medicinali dell’erba. Gli studi hanno riportato che i ginsenosidi hanno proprietà antiossidanti, prevenendo il danno cellulare dai radicali liberi. Altri studi hanno suggerito che il ginseng può aiutare il sistema immunitario e possibilmente ridurre la gravità del raffreddore.

La maggior parte delle ricerche sull’erba si è concentrata sulla sua capacità di migliorare la concentrazione, dove si è scoperto che migliora modestamente le prestazioni mentali.

Fonti: BBC , CNBC , Cleveland Clinic




















Erbe e Piante Medicinali: Principi attivi e antiche ricette