Drake ritira le sue nomination ai Grammy 2022

Drake è stato uno dei cinque nominati per il miglior album rap, per "Certified Lover Boy" e per la migliore performance rap, "Way 2 Sexy"

168
Drake
Drake

Drake ha ritirato le sue due nomination ai Grammy 2022. La decisione è stata presa da Drake e dal suo management, i Grammy hanno onorato la richiesta. Drake è stato uno dei cinque nominati per il miglior album rap, per “Certified Lover Boy” e per la migliore performance rap, per la sua canzone “Way 2 Sexy”.

Il voto per queste due categorie rap andrà avanti con solo quattro nominati, perché il periodo di votazione è già iniziato; Lunedì mattina sono state pubblicate le schede dei Grammy per i membri votanti.

Adele rimane in vetta delle classifiche dei singoli 

Le nomination ai Grammy devono essere presentate da un rappresentante, di solito l’etichetta discografica dell’artista, e se un artista non vuole che la sua musica venga presa in considerazione, l’etichetta semplicemente non la invia.

La decisione di rimuovere una nomina in questa fase avanzata, dopo che è stata presentata e annunciata, per non parlare del giorno in cui vengono pubblicate le schede, potrebbe essere senza precedenti.

Le scelte di nomination di Drake erano insolite, tuttavia. Anche se è incerto se abbia scelto di non presentare il blockbuster “Certified Lover Boy” o qualsiasi canzone da esso per le grandi categorie – Album, Canzone o Record of the Year – la sua assenza da una di queste categorie anche nel ballottaggio preliminare distribuito a elettori, che include migliaia di rilasci, sembra suggerire che non l’abbia fatto. Ha chiaramente fatto scegliere di presentare – ed è stato nominato – per le due categorie di rap che ha ritirate.

CORRELATO: Drake prepara l’arrivo di Certified Lover Boy

Alcuni hanno ipotizzato che la sua decisione potrebbe avere qualcosa a che fare con le sue cause legali relative alla tragedia al festival Astroworld di Houston il mese scorso, dove 10 persone sono morte quando la folla si è scatenata durante il set di Travis Scott, che ha visto l’apparizione di Drake.

Tuttavia, Drake dovrebbe esibirsi con Kanye West al concerto di beneficenza “Free Larry Hoover” a Los Angeles giovedì, quindi questa spiegazione sembra improbabile.

Drake ha avuto una relazione lunga e a volte controversa con i Grammy

Un anno fa, ha chiesto che fossero sostituiti con “qualcosa di nuovo che possiamo costruire nel tempo e trasmettere alle generazioni a venire”, dopo che non è riuscito a riconoscere il suo collega e collega artista canadese The Weeknd in nessuno dei suoi 2021 categorie, nonostante abbia uno dei migliori album e singoli del 2020.

“Penso che dovremmo smettere di lasciarci scioccare ogni anno dalla disconnessione tra la musica di impatto e questi premi e accettare semplicemente che quella che una volta era la più alta forma di riconoscimento potrebbe non avere più importanza per l’artista che esiste ora e per quelli che verranno dopo “, ha scritto nella sua Instagram Story. “È come un parente che continui ad aspettarti di sistemare, ma semplicemente non cambieranno le loro abitudini. L’altro giorno ho detto che @theweeknd era un gap per l’album o la canzone dell’anno insieme a innumerevoli altre ipotesi ragionevoli e non va mai così. Questo è un ottimo momento per qualcuno per iniziare qualcosa di nuovo che possiamo costruire nel tempo e tramandare alle generazioni a venire”.

Nel 2017 Drake ha rifiutato di presentare il suo album “More Life” per i Grammy Awards 2018, anche se si è qualificato; il rancore intorno allo spettacolo di quell’anno si è intensificato dopo che Jay-Z non ha vinto premi nonostante fosse stato nominato per otto.

Drake ha anche gettato ombra ai Grammy durante il suo discorso di accettazione nel 2019, quando “God’s Plan” ha vinto come miglior canzone rap. I premi mostrano che i produttori gli hanno tagliato il microfono dopo aver affermato che i premi non hanno alcun valore.

“Facciamo uno sport basato sulle opinioni, non uno sport basato sui fatti”, ha detto. “Hai già vinto se hai persone che cantano le tue canzoni parola per parola, se cantano nella tua città natale. Stai già vincendo, non ne hai bisogno proprio qui”.

Tuttavia, il CEO della Recording Academy Harvey Mason jr. ha compiuto uno sforzo forte e concertato per rivedere alcune procedure e il personale dell’Accademia e ripulire efficacemente l’azione dell’organizzazione sulla scia di anni di accuse di affari interni e interessi personali.

Correlato: Drake prepara l’arrivo di Certified Lover Boy

Poche settimane dopo i premi del 2021, l’Academy ha annunciato che stava eliminando i comitati “segreti” di revisione delle nomine che per decenni avevano curato l’elenco finale dei candidati.

Anche se alcuni hanno gridato allo scandalo quando l’Academy ha improvvisamente ampliato le nomination per Best Album, Song, Record e New Artist da otto a dieci il mese scorso, Mason ha insistito sul fatto che era una decisione che era stata a lungo in cantiere che i dirigenti dell’Academy e i membri del consiglio vedessero un opportunità di finalizzare.