Dopo il tragico incidente l’Astroworld Fest annulla le date

163
Astroworld
Astroworld

Tragico esito all’Astroworld Fest durante il concerto del rapper Travis Scott, otto persone sono morte e centinaia di altri feriti. Due ragazzi di 14 e 16 anni sono stati tra quelli deceduti, l’età delle vittime rimanenti è compresa tra i 21 e i 27 anni.

Il festival annuale ospitato da Travis Scott ha visto un’ondata di folla che ha portato a numerosi feriti e almeno otto morti confermate. “Abbiamo avuto decine di persone che sono rimaste ferite”, ha detto Sam Peña, capo dei vigili del fuoco di Houston.

“La folla ha iniziato a spingere e ad impennarsi verso la parte anteriore del palco, il che ha causato la compressione delle persone davanti – non sono state in grado di sfuggire a quella situazione”, ha continuato Peña.

50.000 persone erano presenti all’ Astroworld Fest ospitato presso NRG Stadium

Il festival è stato lanciato nel 2018, lo stesso anno in cui Scott ha pubblicato il suo album in studio con lo stesso nome. Scott ha menzionato le motivazioni del festival come “riportare l’amato spirito e la nostalgia di AstroWorld, realizzando un sogno d’infanzia di Travis”. 

La formazione originale comprendeva principalmente artisti hip-hop come Young Thug, Post Malone, Metro Boomin e lo stesso Scott. La realizzazione del festival e l’ album omonimo sono stati i soggetti del film originale Netflix del 2019, Look Mom I Can Fly.

Leggi anche: Netflix e i film sulla teoria del complotto

Più di 300 persone sono state curate in un ospedale da campo mentre altre 33 sono state portate negli ospedali, di cui 11 in condizioni critiche. Un bambino di 10 anni sarebbe tra i ricoverati in ospedale e sarebbe ancora in condizioni critiche. Secondo le autorità, 11 persone sarebbero andate in arresto cardiaco.

Gli spettatori hanno condiviso storie dell’orrore delle loro esperienze all’evento, con un fan che lo ha descritto come un “concerto all’inferno”. 

Ad un certo punto durante il concerto, Travis Scott ha fermato lo spettacolo per chiedere alla sicurezza di aiutare un fan svenuto

Travis Scott - Astroworld Fest
Travis Scott – Astroworld Fest

La polizia ha detto che Scott ha concluso lo spettacolo “non appena la situazione è arrivata al punto in cui le risorse erano travolgenti”. Tuttavia, Peña ha detto che “il danno era stato fatto” a quel punto.

“I nostri cuori sono con la famiglia dell’Astroworld Festival stasera, in particolare quelli che abbiamo perso e i loro cari. Siamo concentrati sul sostegno ai funzionari locali come possiamo”, hanno dichiarato gli organizzatori dell’Astroworld Festival in una nota.

“Come le autorità hanno menzionato nella loro conferenza stampa in precedenza, stanno esaminando una serie di arresti cardiaci che hanno avuto luogo. 

Travis Scott ha portato diversi ospiti venerdì sera prima che scoppiasse il caos, tra cui Drake, Lil Baby, Roddy Ricch e altri

Un’indagine penale è in corso a Houston, anche da parte di investigatori della omicidi e della narcotici, mentre le forze dell’ordine cercano di capire come sono morte otto persone e molte altre sono rimaste ferite durante il festival musicale che ha fatto il tutto esaurito venerdì sera del 4 novembre 2021.

“Questa è ora un’indagine penale che coinvolgerà la nostra divisione omicidi e narcotici, e andremo fino in fondo”, ha detto sabato il capo della polizia di Houston Troy Finner in una conferenza stampa.

È probabile che le indagini vadano avanti per “un bel po’ di tempo per determinare cosa sia successo esattamente”, ha detto il sindaco di Houston Sylvester Turner, osservando che potrebbero volerci giorni o settimane o “anche di più”.

Il rapper ha messo in pausa la sua esibizione almeno quattro volte, ma alla fine ha continuato fino a quando il concerto non si è fermato circa un’ora dopo che i video della folla mostravano gli spettatori visibilmente in difficoltà.

I video mostrano che il concerto Astroworld di Travis Scott è continuato nonostante le disperate richieste di aiuto dalla folla

Scott, nei video pubblicati sabato sulla sua storia su Instagram , ha affermato che sta lavorando con i funzionari di Houston per capire cosa è successo e aiutare le famiglie delle vittime. “I miei fan significano davvero il mondo per me”, ha detto. “Onestamente sono solo devastato.”

“Ogni volta che riuscivo a capire qualcosa che stava succedendo, fermavo lo spettacolo e li aiutavo a ottenere l’aiuto di cui avevano bisogno”, ha aggiunto. “Non potrei mai immaginare la gravità della situazione” – un apparente riferimento all’entità delle ferite tra la folla.

Alla domanda sul motivo per cui le autorità non avevano terminato lo spettacolo prima, Finner ha detto che non sarebbe stato sicuro. “Non puoi semplicemente chiudere quando hai 50.000 individui. Devi preoccuparti delle rivolte quando hai un gruppo così giovane”.

Leggi anche: Drake prepara l’arrivo di Certified Lover Boy

Drake: Adele? La mia migliore amica

Tributo ai Rapper morti giovani