La Las Vegas romana sommersa di Baia, Italia

Un parco archeologico sommerso custodisce ancora le meraviglie di una Sodoma romana. Nel suo periodo di splendore, la classica città romana di Baia era l'edonista della Las Vegas del tempo, ma ora i suoi resti fanno festa sotto le onde.

La Las Vegas romana. Importante città turistica per secoli, Baia soddisfava i capricci ricreativi dei ricchi e potenti dell’élite romana. La città, si trovava su bocche vulcaniche naturali. Era famosa per le sue sorgenti termali curative che si trovavano in tutta la città ed erano abbastanza facili da costruire.

Alcune delle figure più potenti dell’antichità come Nerone, Cicerone e Cesare erano note per aver visitato la città e alcuni di loro in realtà vi costruirono ville permanenti per le vacanze.




Sfortunatamente, i bei tempi non durarono molto. La città fu saccheggiata da un esercito musulmano nell’VIII secolo

Nel 1500, i resti della città un tempo lussuosa furono abbandonati. Dopo che i resti della città furono svuotati, il livello dell’acqua aumentò lentamente a causa delle stesse prese d’aria vulcaniche che un tempo erano un’attrazione per l’area. La maggior parte delle antiche rovine annegarono sotto le acque poco profonde della baia.

Oggi i turisti ammirano gli antichi resti di Baia in uno dei pochi parchi archeologici sottomarini al mondo.  Le strutture fatiscenti e le statue della città attraverso barche con fondo di vetro posano per i visitatori.

Lo snorkelling o le immersioni subacquee consentono di nuotare tra le copiose rovine. Sebbene la città non sia più un resort, le sue acque conservano ancora meraviglie.



La Las Vegas romana
Leggi Luoghi Abbandonati

C’è qualcosa di misterioso e sorprendente nei luoghi abbandonati. Ogni luogo è un’istantanea della storia congelata nel tempo.

Wikipedia