IL CANNIBALISMO DURANTE GUERRE E CARESTIE

Pensare di mangiare qualcuno è piuttosto macabro, ma è impossibile dire cosa faresti per sopravvivere senza trovarti in quella situazione

Cannibalismo
Cannibalismo

Pensare di mangiare qualcuno è piuttosto macabro, ma è impossibile dire cosa faresti per sopravvivere senza trovarti in quella situazione.

Ora che siamo tutti comodamente non giudicanti, parliamo di tutte le volte in cui le persone medievali sono state spinte al cannibalismo solo per sopravvivere – questi sono solo casi documentati.

Il 12 dicembre 1098 i crociati massacrarono soldati musulmani e civili allo stesso modo nella città di Ma’aarra. Alla fine del lungo assedio circa 20.000 persone furono uccise dopo aver ricevuto la promessa di misericordia.



Altrettanto orribile era il freddo inverno, le scorte in diminuzione e la fame. I cronisti contemporanei scrissero dei crociati che bollivano e grigliavano i corpi dei loro nemici sconfitti.

Le carestie britanniche e irlandesi nel 695, 936 e 1022 portarono tutte al cannibalismo. La carestia colpì l’Egitto nel 1201 e la carne umana fu messa in salamoia… per ogni evenienza.

La carne umana era nel menu della Cina del X secolo e, le persone medievali furono spinte al cannibalismo durante le carestie nel 1271, 1295 e tra il 1315 e il 1318. Fino al 15% della popolazione europea morì durante questo ultima carestia.

Forse anche tu penseresti che anche il tuo vicino sembri piuttosto gustoso.