Il 25 novembre nel Rock: ecco alcuni motivi per cui questo giorno è importante

Ecco alcuni avvenimenti nella storia del rock che rendono assolutamente indimenticabile questo giorno

47
Rock: ecco alcuni motivi per cui questo giorno è importante
Rock: ecco alcuni motivi per cui questo giorno è importante

Nel 1971, i Doors annunciarono che avrebbero continuato senza Jim Morrison, morto all’inizio dell’anno.

Nel 1976, The Band suonarono il loro ultimo spettacolo. Hanno chiamato il concerto The Last Waltz che ha visto la partecipazione di Neil Young  Eric Clapton, Neil Diamond, Van Morrison, Joni Mitchell e altri. Due anni dopo, sarebbe uscito sul grande schermo come un documentario diretto da Martin Scorsese intitolato The Last Waltz.

Nel 1996, una statua del cantante dei Queen Freddie Mercury è stata inaugurata a Montreux, in Svizzera, per rendere omaggio al rocker.

Nel 1984, Paul McCartney, Bono e Adam Clayton degli U2, David Bowie, Phil Collins, Sting, Boy George e un gruppo di altri membri di grandi band degli anni ’80 si recarono in uno studio di Londra per registrare il singolo di beneficenza.

Nel 1995, il cantante dei Radiohead Thom Yorke svenne a metà di uno spettacolo a Monaco, in Germania, a causa della stanchezza.

E nel 2013, i Beastie Boys hanno citato in giudizio la società di giocattoli Goldie Blox per il loro annuncio online virale che presentava ragazze che cantavano una versione della canzone “Girls”.

Dal momento che i Beasties non consentono che le loro canzoni vengano utilizzate nelle pubblicità, la compagnia ha dovuto scusarsi e fare una donazione in beneficenza.