Incredibile scoperta fuori la Via Lattea!

15
Via Lattea
Via Lattea

Forse abbiamo una percezione sbagliata dei buchi neri, siamo convinti che oggetti del genere, che risucchiano tutto quello che hanno attorno, facciano un chiasso terribile nell’universo e siano facilmente rilevabili. Non è così. I buchi neri sono maestri di furtività e se non emettono radiazioni per noi sono invisibili.

Ora per la prima volta siamo riusciti a trovare un buco nero fuori dalla Via Lattea usando un nuovo metodo, ovvero cercando una stella in un’orbita binaria che pero orbita attorno… apparentemente attorno a nulla.

Si chiama NGC 1850 BH1 ed è relativamente piccolo. Lo hanno trovato nella Grande Nube di Magellano, una galassia nana in orbita attorno alla Via Lattea a circa 160 mila anni luce.

“Simile a Sherlock Holmes che rintraccia una banda criminale dai loro passi falsi, stiamo guardando ogni singola stella in questo ammasso con una lente d’ingrandimento in una mano cercando di trovare qualche prova della presenza di buchi neri ma senza vederli direttamente”, dice l’astrofisica Sara Saracino della Liverpool John Moores University.

“Il risultato mostrato qui rappresenta solo uno dei criminali ricercati, ma quando ne hai trovato uno, sei sulla buona strada per scoprirne molti altri, in diversi gruppi”.

Il problema è che secondo gli astronomi i buchi neri dovrebbero essere molti di più, solo nella Via Lattea se ne stimano 100 milioni, e noi siamo ancora molto lontani dal trovarli. Questi nuovi metodi ci aiuteranno a trovarne di nuovi e a comprendere sempre di più la lro natura, in relazione allo spazio che li circonda.