Kanye West condanna il movimento #MeToo

14
Kanye West
Kanye West

Kanye West condanna il movimento #MeToo come “Nineteen Eighty-Four mind control”
In un’intervista, il rapper Kanye West fa anche commenti usando stereotipi antisemiti su “Ebrei sul crimine ebraico”.

Kanye West ha condannato il movimento #MeToo che si è espresso contro l’aggressione sessuale nell’industria dell’intrattenimento e oltre, descrivendolo come “mentalità mafiosa… controllo mentale Nineteen Eighty-Four”.

Durante un’intervista di quasi due ore e mezza con il podcast Drink Champs, il rapper, produttore e magnate della moda ha alluso a una recente festa di ascolto del suo album Donda, quando è salito sul palco con Marilyn Manson, accusato di violenza sessuale e coercizione da più donne.

La coppia è apparsa insieme anche al servizio domenicale di Kanye West, un incontro di preghiera, lo scorso fine settimana

“Tutto il #MeToo – come, quando mi siedo accanto a Marilyn Manson … per cinque canzoni, sai, è come se non potessero cancellare una canzone”, ha detto West. “Ti colpiranno con le accuse o con qualcuno con cui eri 10 anni fa.

Inoltre, ci sono donne che hanno attraversato cose molto serie, trascinate in vicoli contro la loro volontà – è diverso da un abbraccio, ma è classificato come la stessa cosa. È potere e politica. Sai, maniaci assetati di potere e solo controllo. Questo è il controllo mentale del 1984. E la mentalità della mafia.”

A febbraio, Manson è stato accusato dall’attore Evan Rachel Wood e da altre quattro donne di una serie di reati sessuali, e da allora altre donne hanno formulato ulteriori accuse contro di lui. Ha negato qualsiasi illecito.

West ha precedentemente criticato #MeToo nella sua traccia Yikes, discutendo del cofondatore di Def Jam Russell Simmons, accusato di stupro e altre aggressioni sessuali da numerose donne, cosa che Simmons ha negato.

Nell’intervista West usa lo stereotipo antisemita secondo cui gli ebrei sono padroni degli affari. Parlando della mobilità sociale dei neri, ha detto: “Sono un costruttore di comunità… ma le persone che in passato sono state in una posizione di potere cercano di separare Jay Z e Damon Dash, separare mia madre e mio padre, separa me e Virgilio Abloh. Vedi uno schema? Ciò rende impossibile per Black Wall Street… Ho pensato alla crescita della nostra comunità, quando non siamo costretti a scegliere se possiamo permetterci o meno di avere un figlio, quando non siamo costretti a dire: “Avrò uccidere questa N-word perché ha detto questo o questo’. Sai, non si sente mai parlare di ebrei sui crimini ebraici. Si uccidono a vicenda negli affari in un modo diverso, ma non si tolgono fisicamente una vita”.

West ha anche affermato di essere stato recentemente tenuto sotto tiro da un agente di polizia in Belgio mentre indossava una maschera a pieno facciale e di aver temuto per la sua vita.

Ha chiesto la cancellazione del Black History Month – continuando la sua precedente critica alla commemorazione – e sembrava fare una critica velata a Kamala Harris. “Ho bisogno del Black Future Month, del Black Positivity Month”, ha detto.

Discute dei suoi colleghi dicendo che “la cosa peggiore che abbia mai fatto è stata firmare Big Sean”. Per aver aver sostenuto i Democratici durante la corsa di West per la presidenza degli Stati Uniti ha criticato lui e John Legend.

Ha anche spazzato via la sua recente guerra di parole con Drake, dicendo “I love Drake” e paragonandoli a un paio di pugili sparring, come Mike Tyson ed Evander Holyfield.

Ha detto che annovera gli animali di formaldeide di Damien Hirst tra le sue cinque opere d’arte preferite, dicendo di aver comprato una pecora nera in un fluido per imbalsamazione dall’artista – “sono io” – e una colomba imbalsamata per Kim Kardashian West.

Correlato: Kanye West cambia legalmente nome

In una delle numerose dichiarazioni su Dio, ha detto: “Siamo l’iPhone definitivo di Dio, la creazione preferita di Dio – se Steve Jobs fosse Dio, noi saremmo il suo iPhone. E siamo semplicemente programmati.”

In ottobre, West ha cambiato formalmente il suo nome in Ye. È in una procedura di divorzio con la moglie Kim Kardashian West: “le scartoffie non sono ancora state completate.”