L’ex ingegnere di Amazon crea un’app per tradurre i miagolii di gatto in parole che gli umani capiscono

Javier Sanchez, che ha lavorato su Alexa di Amazon, ora è un project manager per il suo progetto attuale, secondo King5

5
miagolii di gatto in parole
miagolii di gatto in parole

Un ex ingegnere di Amazon sta lavorando per rispondere a una domanda che quasi tutti i proprietari di gatti hanno: cosa sta cercando di dirmi il mio gatto?

Javier Sanchez, che ha lavorato su Alexa di Amazon, ora è un project manager con la società tecnologica Akvelon di Bellvue, Washington, ed è in uno stato d’animo felino per il suo progetto attuale, secondo King5.

Sanchez sta attualmente sviluppando un’app chiamata MeowTalk, una creazione che promette di tradurre le vocalizzazioni del tuo gatto in qualcosa che gli umani possono capire.




“Non è una lingua. Non condividono parole o comunicano tra loro. I gatti non miagolano mai in natura”, ha detto Sanchez all’affiliata locale della NBC sui miagolii.

Attraverso la ricerca, Sanchez e il suo team hanno scoperto che i gatti hanno spesso uno dei nove diversi intenti che stanno cercando di trasmettere quando poi miagolano e ogni messaggio ha il suo tipo di miagolio.

Usando la sua esperienza con Alexa e questa ricerca, Sanchez sta lavorando per decodificare i miagolii nelle frasi che i gatti stanno cercando di trasmettere, come “Ho fame” e “Ho dolore”.

I proprietari di gatti che scaricano l’app sono in grado di registrare i miagolii del loro gatto e quindi ottenere una traduzione del suono.

I genitori di animali domestici hanno quindi la possibilità di mettere a punto e addestrare l’app per apprendere le vocalizzazioni uniche del loro animale domestico.



I proprietari possono anche fornire feedback a Meowtalk sull’accuratezza delle traduzioni dell’app

“L’utilizzo dell’apprendimento automatico MeowTalk traduce istantaneamente i miagolii del tuo gatto in uno dei nove intenti generali del gatto; questi nove intenti rappresentano gli stati d’animo e gli stati d’animo del gatto.

Ma ogni gatto ha anche la sua vocalizzazione unica e il suo vocabolario di miagolii che va oltre questi nove intenti generali, ” recita la descrizione dell’app.

“Puoi addestrare l’app MeowTalk per imparare il vocabolario unico dei miagolii del tuo gatto (parlare del gatto) dicendo all’app cosa significa ogni miagolio quando il tuo gatto lo fa. Quando dai all’app da 5 a 10 esempi di un miagolio specifico per il tuo gatto ( ad esempio “cibo”, “fammi uscire”) l’app può iniziare a riconoscere quel miagolio (sii il tuo traduttore gatto) quando lo sente.”

MeowTalk è ancora in fase di sviluppo e viene continuamente perfezionato e aggiornato, ma il prototipo è ora disponibile per il download per i telefoni Apple e Andriod.




Sanchez spera che l’app si dimostri di successo e che lui e il suo team saranno in grado di sviluppare un collare che traduca i miagolii del tuo gatto mentre parlano.