La tragica storia di Angelina Jolie

13

L’icona di Hollywood Angelina Jolie ha subito un’evoluzione da quando ha fatto il suo debutto al fianco di suo padre (il collega premio Oscar Jon Voight) all’età di sette anni in “Lookin’ to Get Out”, una commedia pubblicata con poco clamore nel 1982.

Jolie è diventata uno dei più grandi nomi di Tinseltown ed è conosciuta in tutto il mondo per il suo lavoro umanitario di oggi, ma il suo percorso verso l’alto è stato tutt’altro che semplice.

L’attrice e regista ha affrontato molte difficoltà nella sua vita e, essendo una celebrità di serie A per molti anni, i suoi problemi sono stati in gran parte interpretati sotto gli occhi del pubblico.

Dai suoi turbolenti primi anni e il suo tempo come una bambina selvaggia di Hollywood all’implosione di alto profilo di Brangelina e oltre, questa è la tragica storia della vita reale di Angelina Jolie.

Il papà premio Oscar di Angelina Jolie se n’è andato quando lei aveva solo un anno

Apparentemente è stato amore a prima vista quando Jon Voight ha incontrato l’attrice  Marcheline Bertrand , la madre di Angelina Jolie, al Beverly Hills Hotel una sera. “Ero piuttosto preso da lei e nella conversazione ho detto: ‘Sai, potrei avere due figli con te'”, ha detto Voight a Men’s Journal (tramite  Express).

 

“Non ha battuto ciglio, e nemmeno io. Abbastanza sicuro, ho avuto due figli con quella ragazza.” Purtroppo, le cose non hanno funzionato. Voight ha avuto una relazione e la ricaduta ha causato “molto dolore e rabbia”, ha detto a Express . Ha avuto un impatto duraturo su Jolie, che era ancora una bambina quando Voight e Bertrand si separarono.

“Non avrei mai pensato di avere figli, non avrei mai pensato di essere innamorato, non avrei mai pensato di incontrare la persona giusta”, ha detto Jolie a Elle  nel 2014. “Venendo da una famiglia distrutta, accetti che certe cose sembrano una favola, e tu non le cerchi.”

È stata accreditata come Angelina Jolie Voight nel suo primo film, ma “Lookin’ to Get Out” del 1982 sarebbe stata l’ultima volta che avrebbe usato il nome di suo padre professionalmente. Quando ha parlato al podcast “Awards Chatter” di The Hollywood Reporter nel 2017, Jolie ha detto di aver abbandonato la parte di “Voight” perché “non si sentiva così vicina a” suo padre e non si sentiva a suo agio nell’essere “assunta per un nome.”

Secondo quanto riferito, ha attraversato una “fase anoressica” durante il liceo

Angelina Jolie è uno di quei casi non così rari di una celebrità che non era molto popolare al liceo. Almeno, è così che lo ricorda l’amico di famiglia Cis Rundle. Rundle era amico della madre di Jolie e afferma di essere stato un caregiver occasionale per la futura star, che a quanto pare ha avuto un periodo torrido alla Beverly Hills High School. “L’hanno presa in giro a causa delle sue labbra e le ragazze erano cattive con lei”, ha detto Rundle a Radar.

“Ha le spalle larghe e le gambe lunghe, si muoveva come una gazzella.” Secondo Rundle, la madre di Jolie si preoccupava per lei, e non solo perché era vittima di bullismo. “Marcheline aveva paura di non mangiare”, ha detto Rundle, che ha affermato di aver “portato [Jolie] in ospedale” durante una “fase anoressica”

Il fratello maggiore di Jolie, James Haven,  una volta ha ammesso che “non presta molta attenzione al cibo” ed è diventato estremamente preoccupato per lei dopo la morte della madre nel 2007. Jolie ha ammesso che il calvario l’aveva effettivamente lasciata più magra del solito. “Sono sempre stata magra e quest’anno ho perso mia madre e ne ho passate tante”, ha detto, tramite l’ Evening Standard di Londra .

Ha detto a Metro che si stava mettendo in buona forma in preparazione per il suo ruolo Marvel nel 2019, ma l’anno successivo sono emerse voci su una maggiore perdita di peso, con un insider che ha detto a Radar  che l’attore era “appena 100 libbre”.



Il fascino di Angelina Jolie per i coltelli ha portato all’autolesionismo

Secondo il fratello di Jon Voight, Chip Taylor, l’attore è diventato “molto preoccupato” quando ha saputo che la sua figlia adolescente separata aveva iniziato a “tagliarsi” (tramite ” Angelina Jolie – La biografia “), qualcosa che Jolie non ha mai negato. In effetti, è stata sorprendentemente aperta sul suo fascino per i coltelli, di cui è un’avida collezionista.

Una volta ha detto a Barbara Walters di aver utilizzato i coltelli in camera da letto durante la sua prima relazione, anche se li ha usati anche per autolesionismo in tempi più bui, ha rivelato l’attore. “Ho attraversato un periodo in cui quando mi sentivo in trappola mi tagliavo,” Ok!  cita lei come dicendo. “Ho molte cicatrici.”

Nella suddetta intervista a Barbara Walters (tramite ABC ), Jolie ha confermato di aver smesso di autolesionarsi quando ha adottato il suo primo figlio, Maddox, dalla Cambogia nel 2002.

Parlando con Cosmopolitan l’anno successivo, l’attore ha rivelato che i suoi coltelli erano ormai “fuori di portata a casa, ma non sono andati. E sì, quando avevo 14 anni, mi sono tagliato e ho attraversato quella fase, e non ho rivisitato quella fase e non lo farò, soprattutto ora che ho Maddox.”

Tuttavia, non appena fu abbastanza grande, a Maddox fu permesso di iniziare la sua piccola collezione. “Mia madre mi ha portato a comprare i miei primi pugnali quando avevo 11 o 12 anni e ho già comprato alcune cose a Maddox”, ha detto Jolie a W  nel 2008.

Ha iniziato a recitare per aiutare sua madre a pagare le bollette

Angelina Jolie probabilmente non sapeva nemmeno cosa fosse una fattura quando ha fatto il suo debutto cinematografico insieme a suo padre in “Lookin’ to Get Out” del 1982, ma quando è tornata a recitare da giovane adulta, era molto consapevole di cosa fosse ha preso per mantenere una famiglia in esecuzione.

L’attrice e regista si è fermata da The Hollywood Reporter per discutere della sua carriera nel suo podcast “Awards Chatter” nel 2017, e ha rivelato di essere rientrata nel settore solo perché aveva bisogno di iniziare ad aiutare sua madre single (che è apparsa anche in “Lookin’ to Get Out”, interpretando il ruolo cameo di “Girl in Jeep”) fanno quadrare i conti a casa.

“Quando ho iniziato a recitare… era un lavoro”, ha detto Jolie nel podcast. “Era un lavoro creativo…[ma] sei giovane, e non sai esattamente chi sei, eppure hai anche un microfono davanti alla tua faccia, e hai 17, 18 anni, persone chiedendo [per] le tue opinioni e non le hai ancora formate, e non dovresti ancora formarle, completamente.

Jolie si rese subito conto che seguire i suoi nell’azienda di famiglia non sarebbe stata una passeggiata nel parco. Riuscì a guadagnare più che abbastanza per aiutare sua madre, ma i rigori della vita delle celebrità stavano già mettendo a dura prova la giovane stellina. “Ero infelice”, ha ammesso. “Ero completamente infelice.”



È caduta in una pericolosa depressione interpretando la problematica top model Gia Carangi

Angelina Jolie ha sposato il suo primo marito, il co-protagonista di “Hackers” Johnny Lee Miller, nel 1996, ma si è allontanata da lui e da tutti gli altri nella sua vita quando ha recitato nel 1998 in “Gia”, un film TV della HBO sulla tragica top model Gia. Carangi.




“Gia ha abbastanza somiglianze con me che ho pensato che sarebbe stata un’epurazione di tutti i miei demoni o che mi avrebbe davvero rovinato”, ha detto Jolie a Entertainment Weekly all’epoca (tramite  AP ). Purtroppo, quest’ultimo si è avverato. L’attore si è suicidato durante la realizzazione del film e ha persino escogitato un piano per porre fine alla sua vita senza sensi di colpa.

“Sembrerà folle, ma c’è stato un tempo in cui stavo per assumere qualcuno per uccidermi”, ha detto Jolie a IMDb (tramite The Herald ). “Con il suicidio deriva tutta la colpa delle persone intorno a te che pensano che avrebbero potuto fare qualcosa. Con qualcuno che viene ucciso, nessuno si assume una sorta di responsabilità colpevole”. Fortunatamente, il sicario che ha cercato di assumere aveva un cuore.

Secondo Jolie, l’uomo ha insistito perché pensasse a tutto per un mese. “E dopo un mese altre cose sono cambiate nella mia vita e stavo sopravvivendo di nuovo”, ha detto. La risposta straordinariamente positiva a “Gia” (Jolie ha vinto un Golden Globe per il film) è stata in definitiva ciò che l’ha aiutata a migliorare. “Improvvisamente sembrava che la gente mi capisse”, ha detto Jolie a Rolling Stone.”).

Angelina Jolie ha preso “quasi tutti i farmaci possibili”

Angelina Jolie ha una storia di uso di droghe pesanti che a volte ha fatto pochi sforzi per nascondere. “L’eroina mi è stata molto vicina nella mia vita”, ha detto una volta (tramite Vanity Fair ), ed è tutt’altro che l’unica droga con cui si è dilettata.

La Jolie ha ammesso di aver “fatto quasi tutti i farmaci possibili” durante un’intervista particolarmente sincera nel 1998, secondo il Daily Mail. “Coca, eroina, ecstasy, LSD, tutto”, avrebbe detto. “Ricordo di aver preso l’LSD prima di andare a Disneyland. Ho iniziato a pensare a Topolino come un uomo basso e di mezza età in costume che odia la sua vita. Quelle droghe possono essere pericolose se non lo affronti in modo positivo”.

Jolie ha continuato dicendo che aveva smesso di usare detti farmaci “molto tempo fa”, ma non era vero secondo l’uomo che afferma di essere il suo ex fornitore. Nel 2014, il trafficante di droga condannato Franklin Meyer ha pubblicato un video di Jolie che sembra peggiorata per l’usura che afferma di aver girato con il suo permesso durante un drop-off nel suo appartamento di New York nel 1999.

“Angie è stata una mia cliente per diversi anni”, ha detto al  National Enquirer. “Le ho venduto eroina e cocaina”. Meyer ha anche affermato che Jolie (che è al telefono nella clip) stava discutendo di un problema familiare con suo padre. L’attore ha intrapreso un’azione legale contro il Daily Mail per aver utilizzato il video,   ha rivelato in seguito il Times .




Angelina Jolie sa di essere fortunata ad essere viva

Secondo l’uomo che sostiene di essere l’ex spacciatore di Angelina Jolie, l’attrice superstar ha assunto droghe proprio prima di una grande intervista promozionale durante l’apice della sua fase di figlia selvaggia a Hollywood. L’ex spacciatore di eroina Franklin Meyer ha detto alla rivista Life & Style che Jolie era fatta quando si è seduta di fronte a Charlie Rose per parlare del suo film “Girl, Interrupted”, per il quale ha vinto come miglior attrice non protagonista agli Oscar. “Aveva preso la coca”, ha affermato Meyer durante un’intervista del 2010 con la rivista (tramite Page Six ), aggiungendo: “Ha fatto lo spettacolo e poi è tornata dopo”.

Quando “60 Minutes” ha incontrato Jolie a Budapest l’anno successivo, ha ammesso al corrispondente veterano della CBS Bob Simon che stava ballando con il diavolo durante i suoi giorni di festa. “Ho attraversato tempi più pesanti e più bui e sono sopravvissuta”, ha detto l’attore resiliente dalla pittoresca capitale ungherese, dove è stata girata parte del suo film “Nella terra del sangue e del miele”.

“Non sono morto giovane, quindi sono molto fortunato. Ci sono altri artisti e persone che non sono sopravvissute a certe cose… per molte ragioni, non dovrei essere qui”. Jolie ha continuato dicendo che ha preso “troppe possibilità” con la sua vita a quei tempi, e “si è avvicinata a troppe cose pericolose” a causa di quel comportamento sconsiderato. “Ho ancora quel lato di me”, ha aggiunto,

Si è riconciliata brevemente con suo padre quando hanno lavorato insieme a Tomb Raider

Jon Voight ha interpretato il padre perduto e presunto morto di Angelina Jolie, Lord Richard Croft, in “Lara Croft: Tomb Raider” del 2001, condividendo lo schermo con lei in una sequenza onirica emozionante. Jolie ha detto che lavorare insieme all’adattamento del videogioco ha dato loro la possibilità di impegnarsi in un vero “tempo di legame” durante un’intervista con la rivista Radio Times, anche se il cessate il fuoco non è durato molto a lungo.

“Sembrava che ci capissimo ed è stato divertente, ma in seguito è tornato rapidamente alle vecchie abitudini di giudicare”, ha detto l’attore (tramite l’ Irish Examiner ). Tutto ha iniziato ad andare storto di nuovo poco prima che Jolie lasciasse il paese per una missione delle Nazioni Unite, ha detto.




Secondo Jolie, Voight decise di accompagnarla all’aeroporto e durante il viaggio consegnò a sua figlia una lettera misteriosa. “[Lui] ha detto: ‘Questa è la mia verità, questo è immutabile'”, ha ricordato Jolie. “Non ero a conoscenza di ciò che aveva scritto e aveva detto: ‘È meraviglioso, ti amo, ci vediamo dopo.’

Poi ho aperto la lettera. Aveva scritto che ero una persona cattiva. Ero sconvolto e ho pensato a 100 risposte, e poi ho deciso che non apprezzo l’opinione di questa persona, quindi va bene”. Ahia. Come se ciò non rendesse abbastanza chiara la sua posizione, Jolie ha aggiunto: “Non ci vedo più come padre e figlia”. Non sorprende che Voight non abbia ripreso il suo ruolo nel sequel del 2003 “Lara Croft Tomb Raider: The Cradle of Life”.

L’intervista “imperdonabile” di suo padre con Access Hollywood avrebbe potuto essere molto costosa

Angelina Jolie si è separata da Entertainment Weekly suo secondo marito, Billy Bob Thornton , nel 2002, circa tre o quattro mesi dopo aver adottato insieme Maddox. La coppia si è incontrata sul set di “Pushing Tin” del 1999 e ha fatto l’autostop a Las Vegas l’anno successivo, diventando nel frattempo una delle principali voci dei tabloid (anche se è prevedibile quando una coppia inizia a indossare medaglioni abbinati spalmati del sangue dell’altro).

Thornton, si scopre, semplicemente “non era pronto” per l’adozione, ha detto Jolie (in seguito avrebbe chiamato l’intera cosa “tragica” durante una chat con  Vanity Fair). Si è rapidamente riorganizzata e si è preparata per la vita da mamma single).

Pochi mesi dopo che Jolie e Thornton hanno deciso di chiudere, Jon Voight ha detto ad Access Hollywood che sapeva che il matrimonio era destinato a fallire e che sua figlia aveva alcuni “seri problemi mentali”.




Quando Jolie (che ha legalmente lasciato cadere il nome Voight all’indomani della sua intervista sorda) si è seduta con Barbara Walters l’anno successivo, era ancora arrabbiata per i commenti di suo padre. “La cosa più difficile, nel farlo, è che avrebbe potuto influenzare il mio rapporto con mio figlio”, ha detto (tramite The Guardian ). “Avrebbero potuto decidere: ‘Ha ragione, è pazza, togliamo quel bambino dalla sua custodia.’ E questo è imperdonabile”.

Angelina Jolie non si fida di nessuno

Non sorprende, considerando la sua storia complicata con suo padre e le circostanze losche in cui lei e Brad Pitt si sono incontrati , ma Angelina Jolie ha ammesso di avere grossi problemi di fiducia. “Non mi fido di nessuno”, ha detto a Vogue nel 2007 (via Jolie-Pitt Press Archive ). “Questo ti farà pensare che forse dovrei fare una terapia, ma fiducia è una parola così bizzarra”.

L’attore ha rivelato che era persino cauta nel riporre troppa fiducia nelle persone a lei più vicine. “Vorrei dire che mi fido di mia madre, ma non so nemmeno se potrebbe fare qualcosa che pensa sia nel mio interesse”, ha detto Jolie. “Confido che Brad non farà mai niente… non lo so. Non mi fido completamente di nessuno.”

La sua fiducia in Pitt sarebbe stata messa alla prova quando sono emerse voci di una relazione con la co-protagonista di “Allied” Marion Cotillard alcuni anni dopo il loro matrimonio, voci secondo cui una fonte (descritta da Page Six come “ben posizionata”) affermava fosse anzi esatto. Secondo l’insider, Jolie ha assunto un investigatore privato per spiare suo marito mentre girava la foto della seconda guerra mondiale nel Regno Unito.

“Lei sentiva che stava scherzando con lei sul set, e si scopre che lo era”, ha affermato la fonte, anche se nessuna infedeltà è mai stata dimostrata. Il vero motivo della separazione, ha poi confermato la Jolie a  Vogue India , è stato “il benessere della mia famiglia”, ha detto, aggiungendo: “È stata la decisione giusta”.




Ha subito un intervento chirurgico preventivo quando i medici hanno scoperto un gene “difettoso”

Nel 2013, Angelina Jolie ha rivelato tramite un editoriale sul New York Times di aver subito una doppia mastectomia dopo che i medici hanno scoperto che era ad alto rischio di cancro. “Porto un gene ‘difettoso’, BRCA1, che aumenta notevolmente il mio rischio di sviluppare il cancro al seno e alle ovaie”, ha spiegato.

“I miei medici hanno stimato che avevo un rischio dell’87% di cancro al seno e un rischio del 50% di cancro alle ovaie, sebbene il rischio sia diverso per ogni donna”. La procedura è stata “come una scena di un film di fantascienza”, ma Jolie ha subito un intervento di chirurgia ricostruttiva al seno e non “si sente meno donna”, ha detto.

Due anni dopo, quando gli esami del sangue hanno rivelato un potenziale “segno di cancro precoce”, Jolie si è fatta rimuovere le ovaie e le tube di Falloppio come misura preventiva e ha documentato ancora una volta la sua esperienza chirurgica sul  New York Times .

“Non è facile prendere queste decisioni”, ha scritto. “Ma è possibile prendere il controllo e affrontare a testa alta qualsiasi problema di salute”. L’essere così aperto dell’attore ha avuto un impatto “globale e duraturo” sul numero di donne che si sono presentate per chiedere informazioni sui test genetici, secondo quanto dimostrato da studi.

“Avere donne con una forte storia familiare [di cancro] che cercano consulenza e istruzione e in molti casi, un intervento chirurgico, basato sull’avere il ruolo di modello di Angelina Jolie può essere molto utile”, ha affermato il dott.

Secondo quanto riferito, Angelina Jolie è rimasta isolata dopo la sua separazione da Brad Pitt

Angelina Jolie ha fatto notizia durante un viaggio in Pakistan nel 2010, e non per il lavoro stellare che stava svolgendo come Goodwill Ambassador delle Nazioni Unite. L’A-lister era nel paese per aiutare le vittime delle inondazioni, ma è stato un commento disinvolto che ha fatto su Brad Pitt che ha finito per riempire la colonna pollici a casa. “Non ho molti amici con cui parlare”, ha ammesso il vincitore dell’Oscar ai giornalisti (tramite il Daily Star).




“Brad è davvero l’unica persona con cui parlo.” Voci sull’isolamento di Jolie  a Hollywood cominciato a emergere non appena Pitt non era più nella foto, e anche la nonna estranea della star esprimeva preoccupazione per la sua apparente mancanza di un circolo sociale.

Parlando al Daily Mail nel 2016, Elke Bertrand ha detto che Jolie non aveva “molte persone rimaste nella sua vita” dopo il suo terzo divorzio, aggiungendo: “So che ha suo padre, ma non so quanto siano vicini.”

Penseresti che la pandemia di coronavirus avrebbe peggiorato le cose per Jolie in termini di sentirsi isolata, ma fonti dicono che in realtà ha iniziato a riconnettersi con il vecchio amico e collega attore Ellen Pompeo durante il blocco.

“I loro figli sono molto legati”, ha detto un insider a Us Weekly nel 2021. “Angie ha un sistema di supporto stretto che consiste in gran parte del suo personale domestico, suo fratello, James e una manciata di amici molto fidati”.

Negli ultimi anni sua madre le è mancata terribilmente

L’unica persona che Angelina Jolie avrebbe amato nel suo angolo durante il suo divorzio e la pandemia globale che seguì è sua madre. È stata la morte per cancro di Marcheline Bertrand all’età di 56 anni che ha portato Jolie a sottoporsi a interventi chirurgici preventivi, potenzialmente salvavita, e il vincitore dell’Oscar ha sempre cercato di seguire l’esempio che Bertrand ha dato come madre.



Angiolina e Brad Pitt
Angiolina e Brad Pitt

Quando la star di “Maleficent” ha rilasciato un’intervista a Elle France nel 2017, era nel bel mezzo della sua separazione da Brad Pitt e sentiva la mancanza di sua madre più che mai. “Avrebbe prosperato come nonna”, ha detto Jolie (tramite W ). “Darei qualsiasi cosa per lei per stare con me in questo momento. Ho avuto bisogno di lei.”

La A-lister si è aperta di nuovo sulla sua defunta mamma nel 2021, rivelando che Bertrand era una madre “molto gentile” e che è esattamente la stessa con i suoi sei figli, Maddox, Pax, Zahara, Shiloh, e i gemelli, Knox e Vivienne . “Posso essere molte cose nel mio lavoro e nella vita, ma sono molto cordiale e gentile con i miei figli”, ha detto Jolie al Sydney Morning Herald . “Quella gentilezza e calore sono una base che è incredibilmente importante.”

Apparentemente i bambini hanno restituito quella gentilezza durante la pandemia di coronavirus, aiutandola in casa durante il blocco COVID-19. “Sento che mi mancano tutte le capacità per essere una tradizionale mamma casalinga”, ha scherzato Jolie durante un’intervista con British Vogue.

Angelina Jolie ha finalmente fatto pace con suo padre?

Angelina Jolie ha avuto un enorme litigio con suo padre dopo che si è separata dal suo secondo marito, Billy Bob Thornton, e ci è voluto un altro divorzio per farli tornare insieme. Jon Voight si è fatto avanti durante la tanto pubblicizzata separazione di Jolie da Brad Pitt, non solo per sua figlia ma anche per i suoi nipoti.

“È stato molto bravo a capire che avevano bisogno del loro nonno in questo momento”, ha detto una riconoscente Jolie a Vanity Fair nel 2017. “Ho dovuto fare una riunione di terapia la scorsa notte ed era lì intorno”.

Secondo Jolie, ha istruito suo padre su come “essere un nonno fantastico che è creativo”, qualcosa con cui non ha problemi. Voight sta ancora lavorando attivamente a Hollywood (negli ultimi anni è diventato noto per il suo ruolo di ex detenuto Mickey Donovan, padre di Ray Donovan di Liev Schreiber nell’omonimo spettacolo ora cancellato), e quando è apparso in CBS Sunday Morning nel 2021, ha rivelato che gli piacerebbe avere la possibilità di apparire in uno dei film di sua figlia.

“Sì, è davvero notevole”, ha detto Voight, lodando il lavoro di Jolie come regista. “Sarebbe ura [ma] mi piacerebbe lavorare con lei.” Potrebbe essere una delle cause alla radice del suo tragico passato, ma – almeno per il momento – il padre di Angelina Jolie sembra pienamente impegnato ad aiutarla a raggiungere un futuro luminoso.

Perché la relazione tra Brad e Angelina è stata condannata dal momento in cui si sono incontrati?

Il divorzio di Brad Pitt e Angelina Jolie è stato tutt’altro che amichevole. Non hanno finalizzato il  loro accordo di custodia , con  Jolie che cerca (e fallisce) di sostituire il giudice che  supervisiona il loro caso, ha  riferito  Us Weekly.

Certo, erano la coppia d’oro di Hollywood, ma, in retrospettiva, sembra che la loro storia d’amore sia stata condannata fin dall’inizio, almeno secondo l’  allenatore di divorzio certificato Abby King. King ha osservato a  Nicki  Swift: “Una delle coppie più affascinanti del mondo, nella loro rottura, è finita proprio come il resto di noi comuni mortali, trascinandosi dietro e combattendo”.

Ha continuato: “Come outsider, con informazioni esterne e pochi fatti comprovati, è difficile trarre conclusioni dure su ciò che è andato storto. Tuttavia, è possibile individuare diversi segni cruciali che le cose non sono andate bene per questa coppia d’oro. Noi comincia dall’inizio». King ha riconosciuto che “la tempistica della loro relazione fisica non è mai stata confermata”.




Tuttavia, si sono incontrati durante le  riprese di  Mr. and Mrs. Smith  nel 2004 mentre  era sposato con Jennifer Aniston , che King descrisse come “l’amica adorata dell’America allora (e ancora oggi)”. King ha spiegato a  Nicki  Swift : “L’innamoramento e la lussuria possono essere scomodi con le relazioni che raramente si traducono in relazioni significative e sane a lungo termine”.

Ha condiviso: “I pochi che riescono a superare l’iniziale e illecita fase eccitante dell’inganno, affrontano un problema reale che si nasconde sullo sfondo fino a quando non viene affrontato direttamente”. Questo è, in parte, il motivo per cui non sarebbero mai durati per sempre. Inoltre, altri fattori hanno portato alla  loro inevitabile scissione.

Brad Pitt e Angelina Jolie si sono mossi troppo velocemente?

L’allenatore di divorzio certificato Abby King ha spiegato a Nick Swift come Brad Pitt che è passato  da Jennifer Aniston ad Angelina Jolie potrebbe essere costato alla coppia una solida relazione.

Ha iniziato: “Quando un matrimonio finisce, entrambe le parti entrano idealmente in una fase di riflessione, accettazione e comprensione”. King ha aggiunto: “Il tempo impiegato per valutare la rottura di una relazione e piangere la perdita è cruciale e alla fine porta a una corretta guarigione”.

Sembra che Pitt non abbia avuto quel tempo per valutare tra le storie d’amore con Aniston e Jolie. Di conseguenza, si è tuffato “a capofitto nel prossimo senza disfare l’ultimo”. King sosteneva: “Se salti questa fase critica e il tuo bagaglio passato viene con te nel tuo futuro”.

King ha anche affrontato l’attività sociale di Pitt durante la sua storia d’amore con Jolie. “È stato riferito che la vita sociale attiva di Brad prima di ‘Brangelina’ si è bruscamente interrotta e in un articolo di Marie Claire del 2011 Angelina afferma: “Beh, ho alcune amiche, io… resto a casa molto. Non sono molto socievole”.

Jolie ha anche detto allo sbocco (tramite Us Weekly ),  “Parlerò con la mia famiglia, parlo con Brad … Ma non lo so, non ho molti amici con cui parlo. È davvero l’unica persona con cui parlo”. King ha osservato: “Angelina si affidava a Brad per essere la sua intera connessione sociale, aspettandosi che fosse tutto per lei, gli ha messo un peso sulle spalle”.




Angelina Jolie
Angelina Jolie

L’abuso di sostanze di Brad Pitt potrebbe aver avuto un impatto

Secondo l’ allenatore di divorzio certificato Abby King , “i matrimoni sani sono quelli in cui entrambe le parti hanno amicizie significative al di fuori della relazione”, cosa che non sembrava essere il caso di Brad Pitt e Angelina Jolie.

Ha spiegato a Nicki Swift : “I legami sociali al di fuori del matrimonio alleviano le pressioni all’interno, offrendo l’opportunità per la ricerca della felicità senza costringere un partner a unirsi a tutte queste ricerche”. La mancanza di queste connessioni può far sì che “i partner possano sentirsi soffocati, soffocati e peggio – soli all’interno di una relazione”.

Quando si arriva al punto, King ha detto: “Quando ti affidi a una persona per ricoprire il ruolo di molti, ti prepari (e la persona amata) per una strada di rabbia, risentimento e senso di colpa”.

Durante la loro relazione, Pitt si è rivolto all’abuso di sostanze, di cui ha discusso durante un’intervista GQ del 2017. Il vincitore dell’Academy Award ha ammesso: “Personalmente, non riesco a ricordare un giorno da quando sono uscito dal college in cui non mi sono ubriacato o ho avuto una canna o qualcosa del genere”.

King ha detto: “Posso solo speculare sull’effetto che l’uso di sostanze di Pitt ha avuto sul suo matrimonio. Tuttavia, è probabile che, come nella maggior parte delle relazioni che includono un abuso di droghe o alcol, c’era un livello di distanza emotiva tra Brad e Angelina. “

King ha sottolineato: “Brad ammette che questo è il caso quando dice nello stesso articolo, ‘E sto scappando dai sentimenti.'”




Quanto bene Brad Pitt sta gestendo la rottura?

L’allenatore di divorzio certificato Abby King ha collegato la separazione di Brad Pitt da Angelina Jolie alla sua rottura con Jennifer Aniston, teorizzando con Nicki Swift , “Forse, tornando all’inizio, stava scappando dai sentimenti lasciati sul tavolo nella brusca fine del suo matrimonio con Jennifer Aniston. Non lo sapremo mai, ma quello che sappiamo è che dopo la fine del suo matrimonio con Angelina, nel maggio 2017 Brad stava abbracciando una nuova sobrietà.

King ha osservato: “È chiaro che Brad sta prendendo sul serio questo processo post-rottura, notando che è ora “guardando le mie debolezze e i miei fallimenti e possedendo il mio lato della strada”.

“Non posso relazionarmi con la vita e lo stile celestiali di Brangelina, ma come Certified Divorce Coach® posso relazionarmi con ciò con cui hanno a che fare nel processo del loro divorzio”, ha condiviso King.

L’esperto ha concluso: “Alla fine della giornata la loro relazione è finita proprio come la nostra, giù sulla terra, con rabbia, amarezza, avvocati e accordi di custodia. La loro fama, bellezza, ricchezza e successo non erano una partita per il conflitto coniugale mortale.”