Piramide nera d’Egitto: esisteva davvero?

C'e una piramide nera in Egitto cancellata dalle pagine della storia?  L'esistenza di una quarta piramide a Giza fu documentata dall'esploratore danese

107

C’è una piramide nera in Egitto cancellata dalle pagine della storia?  L’esistenza di una quarta piramide a Giza fu documentata dall’esploratore danese Frederic Louis Norden (1708-1742) che partecipò a una spedizione in Egitto organizzata dal francese Pierre Joseph le Roux d’Esneval su richiesta del re danese Cristiano VI. Piramide nera d’Egitto

Alcuni dei suoi disegni lasciano perplessi i ricercatori moderni. Perché il capitano Norden aveva disegnato una quarta piramide a Giza? Nei suoi scritti, il capitano Norden ha affermato:





“Ce ne sono quattro; meritano l’attenzione dei curiosi, anche se possono essere sette o otto nel quartiere, non sono niente in confronto alla prima (…) Le due piramidi a nord sono le più grandi e hanno 500 piedi perpendicolari. Gli altri due sono molto più piccoli ma hanno alcune peculiarità che lo fanno esaminare e ammirare “.

Piramide nera d'Egitto
Piramide nera d’Egitto



“Per quanto riguarda la quarta piramide, è a poco meno di trenta metri dalla terza. Non ha copertura, è chiuso e somiglia agli altri, ma senza tempio come il primo. Tuttavia, ha una caratteristica degna di nota, che è che la parte superiore è coronata da un’unica grande pietra, che sembra essere servita da piedistallo “, ha spiegato il capitano Norden.

La maggior parte degli studiosi moderni suggerisce che il capitano Norden abbia commesso un errore e abbia erroneamente identificato una delle piramidi satellitari di Menkaure per una quarta grande piramide. Questo fatto ci lascia con pochissime opzioni. Una possibilità è che da qualche parte si sia verificato un errore di traduzione.





 

 




 













Erbe e Piante Medicinali: Principi attivi e antiche ricette

Piramide nera d’Egitto