Xiphos era la spada preferita degli antichi greci

La Xiphos era la spada più utilizzata dagli antichi greci ed era in uso sin dall'età del bronzo; Menzionata da Omero, era una spada corta appuntita ed a doppio taglio

188

Xiphos era la spada preferita degli antichi greci in uso sin dall’età del bronzo ed è stata menzionata da Omero. Una spada corta appuntita a doppio taglio. Tipicamente con una lama a forma di foglia lunga due piedi.

La xiphos era usata sia per il taglio che per la spinta. Progettata per l’uso con una sola mano, era la preferita dei greci. Veniva trasportata come equipaggiamento standard in guerra.

La forma della foglia degli xiphos distribuiva il peso della lama maggiormente verso la punta. Ciò implica più massa nel punto di impatto. Poiché la massa aggiunta significa maggiore quantità di moto, permette alla lama di tagliare più facilmente. Inoltre, la forma della foglia conferiva alla lama una curva su entrambi i lati. Tali curve erano utili nei tagli a spinta e in tiraggio ravvicinati.




Gli antichi spartani tenevano le loro spade corte per avvicinare i loro uomini al nemico.
Gli Xiphos erano inizialmente realizzati in bronzo. Ciò ha reso le loro lame a forma di foglia facili da creare perché il bronzo, a differenza del ferro e dell’acciaio, è fuso piuttosto che forgiato.

Quindi, ottenere la forma della foglia per una spada di bronzo era semplicemente questione di versare il bronzo fuso in uno stampo a forma di foglia. Tra il VII e il VI secolo aC, il mondo antico subì significativi progressi nella metallurgia e il ferro soppiantò il bronzo nella produzione della xiphos.




Le Xiphos erano solitamente portate in una bandoliera e appese sotto il braccio sinistro. Poiché l’antica guerra greca ruotava attorno alla falange, che era una formazione a lancia, la Xiphos era la spada secondaria dell’oplita o della falangite. Veniva impiegato nel combattimento ravvicinato per situazioni in cui la lancia era inefficace o non ideale.

Gli antichi Spartani erano noti per il loro uso degli xiphos e le lame erano particolarmente corte, misurando solo un 30cm di lunghezza. Come gli spartani amavano dire a chiunque chiedesse, le lame corte avevano lo scopo di instillare aggressività nei guerrieri spartani, costringendoli ad avvicinarsi molto ai loro nemici.
























Curiosità dell’antichità.




https://www.sorox.org/larma-preferita-degli-antichi-romani/