L’Antico Sismografo Cinese – Video

L'antico sismografo fu creato da un inventore della dinastia Han di nome Zhang Cheng per rilevare i terremoti nel regno

184

L’Antico Sismografo Cinese. Un fisico scozzese ha inventato il moderno sismografo nel 1841, ma potrebbe essere arrivato un po’ in ritardo alla festa. I cinesi crearono una macchina che presumibilmente ha rilevato i terremoti nel 132 d.C. Il dispositivo fu creato da un inventore della dinastia Han di nome Zhang Cheng in modo che i terremoti, un segno dal cielo nell’antica cultura cinese, potessero essere rilevati ovunque nel regno.

Il dispositivo era un grande vaso di bronzo di quasi 2 metri di diametro. Aveva otto draghi rivolti verso il basso lungo le direzioni cardinali. Ogni drago indicava un rospo con una bocca spalancata che poteva ricevere una piccola sfera di bronzo rilasciata dalla bocca di un drago.

Non si sa esattamente come funzionasse il dispositivo, ma gli scienziati ipotizzano che un tremore farebbe cadere qualcosa al centro del dispositivo, forse un piccolo pendolo, nella direzione del terremoto e fare cadere una palla in uno scivolo.

Meccaniso dell’ Antico Sismografo Cinese
Nel 138 d.C., il dispositivo avrebbe fatto cadere una palla che indicava un terremoto a ovest di Luoyang, la capitale dell’epoca.

Nessuno credeva che il dispositivo funzionasse, perché a Luoyang non si è sentì il terremoto ma pochi giorni dopo un messaggero arrivò, raccontando di un terremoto più a ovest.

Se la storia de “L’antico sismografo” fosse vera, l’umanità inventò un dispositivo per rilevare i terremoti e poi lo dimenticò completamente per oltre 1.700 anni. Perché abbandonò questa tecnologia?


L'Antico Sismografo Cinese

https://it.wikipedia.org/wiki/Sismografo