BLM rimuovono la statua del fondatore dei Boy Scouts

I manifestanti di Black Lives Matter lo hanno inserito nella lista di personaggi razzisti, omofobi e fascisti. I resoconti dello spionaggio di Baden-Powell sono così assurdi da essere quasi esilaranti. Era davvero una spia della CIA?

24

BLM rimuovono la statua del fondatore dei Boy Scouts. Una statua in riva al mare del fondatore del movimento scout Robert Baden-Powell è stata rimossa dopo che i manifestanti di Black Lives Matter lo hanno inserito nella lista di personaggi razzisti, omofobi e fascisti.

Powell divenne un eroe nazionale britannico durante la Seconda Guerra Boera in Sudafrica per aver difeso una guarnigione per 217 giorni da 5.000 soldati boeri. Dopo la sua morte, nel 1941, alcuni storici moderni marchiarono come razzista, per aver fatto morire di fame la gente del posto in modo da poter nutrire i suoi soldati.

Piuttosto che chiedere ad altri di affermare che era una spia, Lord Robert Baden-Powell – il fondatore dei Boy Scouts – lo dichiarò esso stesso. Nel 1915 scrisse un’opera autobiografica intitolata Le mie avventure come spia.

Pieno di lunghi resoconti delle imprese di Baden-Powell con l’intelligence militare alla fine del XIX secolo, si legge come un incrocio tra un fumetto e una parodia.

Secondo la Public Domain Review, i resoconti dello spionaggio di Baden-Powell sono così assurdi da essere quasi esilaranti. Affermò che si sarebbe atteggiato a un eccentrico collezionista di farfalle, poi si sarebbe avvicinato ai forti nemici e avrebbe camuffato le planimetrie scarabocchiate frettolosamente in schizzi di farfalle.

Per quanto astuto possa sembrare a un bambino di otto anni, non è un modo realistico per aggirare il territorio nemico, a meno che i tuoi nemici non siano imbecilli. Ecco perché, nonostante le affermazioni di Baden-Powell, molti studiosi si chiedono se sia mai stato una spia.

Come sottolinea l’articolo di Public Domain Review, il biografo di Baden-Powell Tim Jeal ha pubblicamente notato la mancanza di sovrapposizione tra “Le mie avventure come spia” e i diari di Baden-Powell.

Sembra probabile che il creatore degli Scout non fosse una super spia eroica. Era più simile a quei tipi da bar che insistono con le belle ragazze raccontando bugie.

Robert Stephenson Smyth Baden-Powell, nacque a Paddington, un paese vicino Londra, il 22 febbraio 1857. Sesto degli otto figli di un professore di geometria dell’Università di Oxford, il reverendo Harry Baden-Powelli e di Henrietta Grace Smyth.
Discendeva dal famoso pioniere delle Ferrovie, George Stephenson e da un colonizzatore del Nuovo Mondo, il bisnonno Joseph Brewer Smyth

BLM rimuovono la statua del fondatore dei Boy Scouts