L’incredibile fuga dai nazisti di Bruce Carr

La seconda guerra mondiale non ha carenza di mosse audaci. Tuttavia, poche imprese di audace eroismo durante quello o qualsiasi altro conflitto potrebbero eguagliare l'audace fuga del sottotenente Bruce Ward Carr (1924-1998) delle forze aeree dell'esercito americano dalle grinfie dei nazisti.

70

L’incredibile fuga dai nazisti di Bruce Carr. Carr detiene il primato di essere l’unico pilota USAAF a partire per una missione di combattimento pilotando un aereo americano e tornare alla base pilotando uno tedesco. È successo nel novembre del 1944, quando Carr ha volato una missione di mitragliamento nel caccia P-51, ma è stato abbattuto sul territorio nemico. Sfuggì rubando un caccia Fw190 da un aeroporto tedesco e tornandoci a casa.

Bruce Carr si manifestò presto e iniziò a volare nel 1939, quando aveva solo quindici anni. Nel 1942, all’età di diciotto anni, entrò a far parte del Flying Cadet Training Program dell’USAAF. Ha avuto la fortuna di essere assegnato allo stesso istruttore di volo che gli aveva insegnato a volare nel 1939.

La precedente esperienza di Carr nella cabina di pilotaggio lo ha portato a Spence Airfield in Georgia, per un programma di addestramento per piloti accelerato su caccia P-40 Warhawk. Dopo 240 ore di volo, si diplomò come ufficiale di volo alla fine di agosto 1943 e fu inviato per un addestramento più specializzato.

Verso l’Europa

Dopo essersi diplomato allo Spence Airfield, Bruce Carr trascorse altri due mesi in un addestramento più avanzato. Comprendeva la qualificazione nei primi modelli del caccia nordamericano P-51 Mustang e la sua variante di attacco al suolo e bombardamento in picchiata, l’A-36 Apache.

Fu mandato in Inghilterra all’inizio del 1944, e fu assegnato al 380° Fighter Squadron, 363° Fighter Group, Ninth Air Force. Fino ad allora, Carr non aveva mai volato sopra i 3000 metri. Quando portò il suo P-51 a 9000 metri rimase così impressionato dalla sua manovrabilità che chiamò il suo aereo “Angel’s Playmate“.

L'incredibile fuga dai nazisti di Bruce Carr
L’incredibile fuga dai nazisti di Bruce Carr