Cosa accadde oggi 1 marzo: Lucio Dalla si spense

Il 1 marzo 2012 si è spento a Montreaux, Svizzera, il grande Lucio Dalla, un infarto ha causato la sua morte

Lucio Dalla
Lucio Dalla

Il 1 marzo 2012 si è spento a Montreaux, Svizzera, il grande Lucio Dalla, un infarto ha causato la sua morte. L’artista nato a Bologna il 4 marzo 1943 è ancora oggi uno dei cantautori italiani più amati di sempre, autore di capolavori come Caruso e Piazza Grande.

Ci sono molte leggende su di lui, storie, vere e inventate. E lui stesso contribuì volentieri al fatto che non si sapeva mai se quello che si diceva di lui, Lucio Dalla, fosse davvero vero. Ma questo sembra davvero essere successo se ci si pensa un anno fa ha pubblicato la biografia dei due critici musicali crede Gino Castaldo ed Ernesto Assante. Era il 1986, Dalla sentiva il bisogno del mare. Aveva bisogno di riposo, spazio e libertà per riprendersi dai rigori di un tour che lo aveva portato negli Stati Uniti.

Lo ricordiamo come un cantautore eclettico, un grande artista curioso della vita e dell’arte, Lucio Dalla era un artista sempre in anticipo e alla continua ricerca di nuovi stimoli, si affermò in ogni ambito dell’arte musicale e non. Nel 1964, all’età di 21 anni, registra i suoi primi 45 giri. Il ​​disco contenente il singolo Attenti al lupo, canzone scritta da Ron, vende 1 500 000 copie. È addirittura uno degli album italiani più venduti di sempre, stao presentato anche a Fantastico ’90. La canzone di Lucio Dalla è subito un successo restando in vetta alla  classifica fino al 30 marzo 1991 e sesto singolo più venduto in Italia.

L’8 novembre 2011 esce Questo amore, l’ultimo album in vita di Lucio Dalla. Contiene principalmente i brani considerati “minori” dall’artista emiliano. Ma c’è anche un restyling di Meri Luis, cantato insieme a Marco Mengoni. Si possono ascoltare anche Anema e Core e La leggenda dei valorosi Radamès, brano del Quartetto Cetra riarrangiato da Dalla e Mauro Malavasi.

Il 14 febbraio 2012 Lucio Dalla torna per l’ultima volta sul palco del Festival di Sanremo. In questa occasione accompagna il giovane cantautore Pierdavide Carone con il brano I Nani, di cui è anche coautore.

Particolare il fatto che Dalla vada in scena nel duplice ruolo di cantante e direttore d’orchestra. Il 18 febbraio, al termine dell’evento, Dwarfs ha chiuso al quinto posto. È l’ultima apparizione televisiva dell’artista. È il 27 febbraio 2012 quando parte da Lucerna, in Svizzera, il nuovo tour europeo di Dalla. Il 29 dello stesso mese, a Montreux, si tiene l’esibizione dell’artista italiano nello Stravinski Concert Hall Auditorium, teatro del suo ultimo concerto.